F1 ha chiesto in SportMotoriFormula 1 · 1 decennio fa

Ma a Singapore in caso di black out?

Secondo me sarebbe troppo pericoloso per i piloti, nella malaugurata ipotesi che avvenga un black out del sistema di illuminazione, non sarebbe meglio non farli correre di notte?

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Per ogni 100 luci c'è un generatore di emergenza, è impossibile rimanere al buio!

  • 1 decennio fa

    si spera che non succede. l'impianto di illuminazione è sempre controllato dai tecnici. l'unico problema hanno detto che sarebbe un temporale, un fulmine potrebbe colpire l'impianto elettrico...si spera di no.

  • 1 decennio fa

    In teoria è un'ipotesi che si può verificare, anche se devi considerare che impianti del genere sono costruiti secondo standard elevatissimi, anzi progettati ad hoc per questi eventi ed anche il loro monitoraggio è severissimo.

    Per sopperire ad un eventuale mancanza di alimentazione, a Singapore usano dodici gruppi elettrogeni, e nel caso qualcuno di questi non fosse funzionante (cosa alquanto improbabile) ne esiste anche un tredicesimo.

    Questi gruppi possono erogare 3180000 W.

    Pensa che all'impianto ne bastano (si fa per dire) 2916000.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    È praticamente impossibile... nel caso succedesse, credo che sia presente un secondo interruttore di emergenza o robe simili. La gara verrebbe comunque sospesa all'istante, nel malaugurato caso di black-out.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Guarda secondo me è altamente improbabile ma non per questo la tua osservazione non ha senso, anzi!

    Personalmente credo che se dovesse succedere, il sistema di illuminazione abbia una propria autonomia che può garantire quanto meno può garantire ai piloti, agli addetti ai lavori e al pubblico di mettersi al sicuro...

    Spero di esserti stato di aiuto... Ciao!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.