come posso aggiustare il citofono?

mi si e' rotto il citofono non suona piu' e non si sente piu' se alzi la cornetta e nemmeno si apre il cencellino se schiaccio il bottone pe aprirlo..se posso vorrei aggiustarlo da sola..c e' qualcuno che puo' darmi qualche consiglio?..non so quali altri elementi potrebero aiutarvi ad aiutarmi cmq aggiungo che il filo corre lungo il vialetto del giardino.

Non ditemi di chiamare l elettricista..gia' lo so da me =)

Aggiornamento:

x cibernau..cos e' la morsettiera?

Aggiornamento 2:

..cos e' il gruppo dell alimentazione..o meglio com e' fatto?

Aggiornamento 3:

x marconid..cos e' un fusibile?..

cavoli cibeernau..mi sa che hai ragione...cmq ci provo e vi faccio sapere.

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    Segui queste istruzioni.

    1 Apri il citofono, (tranquilla la corrente all'interno e bassa e non pericolosa).

    2 All'interno del citofono ci sono dei fili (variano da modello a modello) potrebbero essere 2 (quelli elettronici o 6 quelli elettromeccanici).

    3 Ogni filo è collegato ad un morsetto tramite una piccola vite sul morsetto c'è scritto un numero od una lettera (generalmente un numero)

    4 Ogni filo ha un colore diverso (attenzione ci potrebbero essere dei fili che hanno anche due colori ad es. bianco-rosso bianco-blu).

    5 Segna, con molta attenzione i colori dei fili con il morsetto corrsidpondente. (Se sbagli il citofono non funzionerà più e ti ci vorrà un elettricista)

    5 Smonta il citofono dal muro (in genere è attaccatto al muro con due viti che non devi perdere)

    6 Prendi il citofono, vai in un negozio di materiale elettrico, e fattene dare uno uguale. (non ti preoccupare della forma esterna la cosa importante sono i morsetti dei collegamenti al'interno)

    7 Apri il nuovo citofono e montalo al muro tramite le due viti con cui lo hai smontato.

    8 Prendi il foglietto dove hai segnato il colore dei fili e collegali ai numeri corrispondenti (i fili devono essere spelati per circa 5 - 6 millimetri affinchè la parte metallica del filo tocchi la parte metallica del morsetto, non stringere molto forte i morsetti)

    9 Il citofono dovrebbe già funzionare provalo.

    10 Rimonta il coperchio e riprovalo.

    11 Fammi sapere se ci sei riuscita.

    ciao

  • 1 decennio fa

    E' saltato il fusibile del trasformatore. Togli tensione all'impianto e cerca di estrarre il fusibile che al 90% dei casi è di colorazione nera e si trova sull'involucro del gruppo di alimentazione. Sostituiscilo a prescindere (costa pochissimo!!!). Se rifunziona mandami un bacetto.....

  • Anonimo
    1 decennio fa

    vedi il fusibile ho l'alimentatore.

  • 1 decennio fa

    potresti iniziare controllando se è alimentato: se è a pila potrebbe avere la pila scarica oppure i contatti ossidati, se è a corrente potrebbe avere il fusibile bruciato oppure contatti della morsettiera ossidati.

    questo sia dentro casa che al cancello, se hai fatto dei lavori nei pressi del cavo potresti averlo tranciato.

    controlla, ciao.

    ps2: la morsettiera è una stecca interna al citofono su cui c'è una doppia fila di viti, tali viti serrano dei morsetti in cui sono inseriti i terminali dei cavi che collegano il citofono con il cancello e con l'alimetazione.

    ps: lavanda, non puoi aggiustare il citofono senza la minima conoscenza dei circuiti elettrici perciò potresti:

    1: mobilitare un vicino capace di questi lavori

    2 : provare con pazienza e cautela ad ispezionare i collegamenti dei fili, tra il citofono ed il cancello ci deve essere un cavo multifilare che li collega e vedere se hanno ossidazioni o sono staccati o in corto circuito.

    inoltre il citofono in casa deve ricevere l'alimentazione elettrica e quindi da qualche parte lì vicino ci deve essere un trasformatore che riceve la 220 volt e la riduce a bassa tensione per alimentare la circuiteria campanello-voce-serratura del citofono, occorre verificare innanzitutto se questa alimentazione c'è e questa verifica si fa con un comune tester del valore di pochi euro ma occorre sapere un pò di elettricità.

    ciao

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    hahahahahahahah anke il mio sempre.....poi l'ho cambiayo e ne ho comprato uno totalmente nuovo.....è la cosa migliore.....saranno venuti 5 elettricisti diversi a provare a ripararlo!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.