Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 1 decennio fa

scienze??10 pnt al migliore !!?

1)che cos è una reazione?

2 che cos è una reazione esorganica e una endorgamica?

3 che cos è l energia di attivazione?

4 che significa reazione irreversabile?e versabile?

1 risposta

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    1) Reazione è un termine con vari significati:

    Reazione indica un processo in chimica

    Reazione indica un processo in fisica nucleare

    Reazione in fisica indica la forza generata da un'altra

    Reazione indica un orientamento ideologico

    Reazione in biologia, medicina, psicologia e microsociologia è la risposta a uno stimolo.

    Reazione avversa (in inglese adverse drug reaction, abbreviata in ADR) è qualsiasi risposta indesiderata che si verifica in seguito alla somministrazione di un farmaco, sebbene quest'ultima fosse appropriata allo scopo desiderato.

    Reazione è il nome di una storica band Oi! della scena italiana.

    Reazione è anche un metodo di propulsione (motore a reazione).

    Reazione è anche sinonimo di retroazione.

    QUINDI DV SPECIFICARE..

    2) Vengono chiamate esoergoniche quelle reazioni in cui il contenuto di energia dei prodotti è diminuito rispetto a quello dei reagenti: si è avuta quindi una liberazione di energia verso l'esterno.

    Un esempio di reazione esoergonica può essere quello della demolizione del glucosio, ma più in generale ogni reazione del catabolismo.

    Nel grafico accanto (fig. 1) è riportato l'andamento della variazione di energia in funzione del tempo di reazione.

    In questo caso i reagenti hanno un contenuto energetico superiore a quello dei prodotti: l'energia mancante è stata liberata nell'ambiente.

    Vengono chiamate endoergoniche quelle reazioni in cui il contenuto di energia dei prodotti è aumentato rispetto a quello dei reagenti: si è avuta quindi un assorbimento di energia dell'esterno.

    Un esempio di reazione endoergonica può essere quello della sintesi del glucosio, ma più in generale ogni reazione dell'anabolismo.

    Nel grafico si osserva che il contenuto energetico dei prodotti è superiore a quello dei reagenti: c'è stato un assorbimento di energia.

    3)Energia di attivazione Energia necessaria a innescare una determinata reazione chimica. Le reazioni chimiche per decorrere spontaneamente devono rispettare il secondo principio della termodinamica, secondo il quale l’energia disponibile per compiere un lavoro (energia libera) contenuta nei reagenti deve necessariamente diminuire. Ad esempio, considerando la reazione A + B → C + D, la quantità di energia libera dei prodotti C + D deve essere inferiore a quella dei reagenti A + B.

    4) Il concetto di reazione reversibile, nella moderna terminologia, si applica ad una reazione nella quale i reagenti ed i prodotti coesistono in equilibrio chimico.

    Una reazione irreversibile, invece, è una reazione nella quale l'equilibrio è completamente spostato o dalla parte dei reagenti o da quella dei prodotti.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.