Cos'è la scala temperata?

Ciao a tutti oggi il prof di algebra ci ha assegnato una ricerca su un' approfondimento di matematica che riguarda la musica e i numeri e come ricerca ci ha dato questo argomento : la scala temperata...

Io prima ho cercato su Wikipedia ma non ci ho capito un gran che perchè lo spiega con un linguaggio che non riesco tanto a capire

Spero che ci sia qualcuno così gentile che riesca a spiegarmelo (tenendo conto che sono in prima superiore)

Grazie mille in anticipo e scusate il disturbo

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Ciao!

    Sono un musicista e fisico e ho studiato parecchio questi argomenti. Purtroppo non sono così facili da spiegare senza avere le basi di musica e di fisica del suono, ma cercherò di darti una spiegazione il più semplice possibile.

    Quando uno strumento emette un suono, questo è dato, per esempio, da una corda che oscilla. Il numero di oscillazioni al secondo si chiama frequenza e si esprime in Hertz (Hz). Il "la" centrale (quello del diapason) ha una frequenza di 440Hz.

    Tutte le note sono disposte nella scala in "ottave", ossia gruppi di 12 note, contando anche i tasti neri. Il "la" all'ottava superiore (ossia 12 note più in su rispetto al "la" centrale) ha una frequenza di 880Hz, ossia doppia rispetto a quella del "la" centrale. Di contro, quella del "la" all'ottava inferiore del "la" centrale ha una frequenza di 220Hz, la metà.

    Nell'antichità, per sapere quale frequenza avessero gli altri suoni della scala, si pensava che fossero in proporzioni perfette l'una rispetto all'altra (per esempio il sol era in proporzione 2:3 rispetto al do). Con questo si avevano delle consonanze perfette quando si eseguivano due suoni contemporaneamente, ma il problema era che la distanza (in termini di frequenza) tra una nota e la sua successiva non era uguale per tutta la scala. Dimostrare ciò richiede un discorso abbastanza lungo e complesso che non ti spiego.

    Il temperamento equabile (la scala temperata) non è altro che un metodo di accordatura degli strumenti musicali, solitamente ad accordatura fissa (come pianoforte, chitarra, clavicembalo, organo ecc.) che mette tutti i suoni della scala (o meglio dire dell'ottava) a una distanza uguale l'uno dall'altro.

    Spero di essere stato abbastanza chiaro, anche se non è un argomento così facile da spiegare...

  • 1 decennio fa

    CERCA SU GOOGLE SCALA TEMPERATA...TI ESCONO TANTI RISULTATI

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.