Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

I giorni del PIUMONE?'?

A chi non succede di passare un piccolo periodo di tempo senza far niente e sentirsi poi in colpa , o depresso, o irritato per aver ceduto alle lusinghe dell'ozio? Considerato" padre dei vizi" in una società il cui motto è -" di più... di più e il più in fretta possibile " L'ozio ( senza esagerare però) a volte lo trovo terapeutico.E' " la protesta dell'anima e del cuore" contro una società che schiaccia l'individuo, l'arma da usare contro i falsi valori di una mentalità borghese tesa solo al profitto. In questi giorni ho mandato al diavolo il lavoro, sto pensando alla mia vita, e sto facendo una ricerca della mia vita interiore. E allora w il giorno del Piumone!! Cosa ne pensate? Rispondete in tanti i vostri pareri mi interessano. Un saluto a tutti.

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    a me succede il contrario...passo un piccolo periodo di tempo a lavorare e poi mi sento in colpa per aver trascurato l'ozio....

  • Anonimo
    1 decennio fa

    ....ah, che belli i giorni del Piumone !

    ( disse la formichina con la dispensa piena alla Cicala morente

    fuori dell' uscio, al freddo ed al gelo.....) :(

  • 1 decennio fa

    L'ozio è il padre delle virtù.

    Nell'ozio io amo me stessa e non cedo a compromessi col mondo: è assolutamente perfetto e geniale.

  • 1 decennio fa

    sono coccole ben gradite

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.