Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaRoditori · 1 decennio fa

Ho un porcellino d'india! Mi aiutate a capire qualcosa!?

Salve a tutti,

ho appena acquistato 1 porcellino d'india, mi è piaciuto appena l'ho visto!

Allora vi dico subito ke ha il pelo tutto strano e alto tipo come se ha delle vertigini hahahah è buffissimo ed è molto dolce.

Comunque tornando a noi, lo vedo piccolino molto piccolo...

Vorrei sapere se volete dirmelo ovviamente, qualche cose per esempio:

- Il truciolato che ho puzza, non mi piace e mi fa puzzare la gabbietta e la cameretta.

- Il mio piccolo all'occhio destro ha il raffreddore e ha l'occhietto un po più chiuso... vorrei sapere come posso fare x rimediare.

- Lo posso lavare??

- Cosa gli posso dare da mangiare oltre a quelle stupide cose che mi hanno consigliato, tipo i bastoncini cn quella roba vicino e altre sciocchezze come si danno ai criceti.

Potete aiutarmi!? Grazie 1000!

Aggiornamento:

Volevo dirvi ke la cosa che + mi interessa è la salute, io domani pomeriggio lo porto da 1 veterinario sia x quell'occhietto un po + chiuso e sia x vedere se è tt apposto!

Aggiornamento 2:

Salve a tutti oggi ho portato la mia cavia dal vet. Egli sembrava molto esperto, sapeva cm muoversi etc etc.

Comunque all'occhietto destro ha la congiuntivite, ha sempre l'occhietto tutto pieno di roba dentro e ha la parte bassa un pò + gonfia.

Lui mi ha detto di somministrarlo 1 volta ogni 24 ore una siringa con 0,1 mlg di BaySulin 2,5% (o cm si scrive xk nn capisco molto bene la sua scrittura) per 1 settimana.

Poi Una pomata Calbown (credo haha ) 2 volte al giorno mattina e sera da spalmare sull'occhietto!

Che ne dite? Io credo che è stato + ke bravo.. almeno credo.

6 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    ciao! ti dico subito che la mia risposta non sarà precisa come le altre, ma almeno ti voglio rispondere: anch'io ho un porcellino d'india ( e in questo momento, ore 9.01, ce l'ho in braccio avvolto in...una camicia di seta!) comunque, tornando a noi, io il mio lo vizio un sacco, x esempio gli ho preso un portapenne molto largo di vimini così lui se lo mordicchia per bene e la notte, siccome è collegato alla gabbietta ed è coperto da un telo, ci va a dormire. oppure quando guardo la tele me lo spupazzo sul divano e lo faccio andare anche in alto vicino alle nostre teste, dato che li si sente più protetto e al sicuro. se hai un giardino prendilo e portalo lì. ovviamente gli stai appiccicato e...vedrai come ti ringrazierà: erba fresca e rifugio immediato!! oppure (ottimo consiglio) se non hai schifo e se tua mamma vuole, invece che mettere la gabbietta per tera mettila sulla tua scrivania...il mio è buffissimo quando esce dalla gabbia e fa i suoi giri!!! (io lo metto in cucina sul tavolo, infatti mangia con me ormai...)rispondendo alla domanda del bagno: il mio lo lavo a volte, ma non con l'acqua: prendo un cotoncino e lo bagno leggermente con l'acqua di rose, poi glielo passo sul pelo e vedrai poi che bello!! avrà un pelo morbidissimo! invece per la lettiera ti consiglio i trucioli che si sbriciolano quando li devi cambiare, si comprano in tutti i negozi x animali (io li prendo dal viridea, non so se lo conosci). invece per il mangiare prendi i semini ( ma per i primi mesi non li mangerà tanto, da quanto ho capito è piccolo e anche il mio da piccolo non mangiava molto i semini) prendigli anche dell'insalata buona buona e il fieno. per il raffreddore...all'occhio non saprei...il mio aveva la congiuntivite ma le è passata da sola....

    ciao e spero proprio di averti aiutato!!!

  • Irene
    Lv 7
    1 decennio fa

    fai benissimo a portarlo dal veterinario,è così che si fa, non va sottovalutato nessun sintomo!

    però il vet deve essere esperto in esotici, quelli che fanno cani e gatti non hanno competenze specifiche riguardo i porcellini d'india(i conigli e i roditori in generale)

    cerca quì un veterinario specializzato:

    http://www.lavocedeiconigli.it/veterinari-italia.h...

    - per la gabbia ti consiglio di usare un pellettato di legno(meglio il faggio), è molto assrobente e trattiene bene gli odori, oltretutto invece di quello per animali puoi comprare quello venduto "per stufe" e risparmi anche(è lo stesso prodotto).

    e sopra al pellettato metti uno strato di fieno che isola le zampine dal fondo.

    - per l'alimentazione...DIMENTICA TUTTO QUEL CHE TI HA DETTO IL NEGOZIANTE:

    le cavie(o porcellini d'india) sono animali strettamente erbivori, quindi mangiano verdura:

    - vanno bene tutte le insalate eccetto i cavoli, e praticamente tutte le verdure(a gusto dell'animale cmq) e frutta(non in grande quantità per la presenza di molto zucchero,e andrebbero evitati i frutti più zuccherini come mango, papaya e banana),

    - sono da evitare le parti verdi delle solanacee(pomodori, peperoni, patate, melanzane perchè contengono solanina una sostanza nociva, anzi le patate andrebbero evitate del tutto per la grande quantità d'amido, e anche le melanzane sono da evitare).

    - siccome le cavie non sintetizzano vitamina C vanno somministrati sempre cibi che ne contengono molta(come peperone o arancia, gli integratori specifici usali solo sotto consiglio e controllo del veterinario, solitamente basta il cibo fresco)

    - non andrebbero mai dati semi cereali o pane, (non sono velenosi e non le uccidono ma a lungo andare fanno male, il loro intestino non è adatto a digerirli) oltre a dolci(per l'alto contenuto di zuccheri) e cioccolato(come a tutti gli animali d'altronde) e più in generale tutti i cibi "lavorati" che mangiamo noi;

    - inoltre sarebbero sempre da evitare i prodotti confezionati "misti"(con pellet, ciambelline di cereali, semi e frutta essiccata e secca) anche se specifici per cavie perchè sono formulati male( contengono troppi zuccheri,melassa, carrube semi e cereali) sono solo trovate pubblicitarie stesso discorso per gli snaks e biscottini vari anche se specifici per cavie non vanno mai dati..

    - per quanto riguarda i pellet se riesci a mantenerla solo a cibo fresco è molto meglio (se ha abbondanza di vegetali non ha bisogno del pellet nemmeno se addizionato con vitamina C), se proprio non ce la fai le marche di cui fidarsi sono BUNNY,OXBOW, ZUPREEME , che hanno dei prodotti di sole erbe essiccate (o quasi diciamo che son quelli con meno cereali e zuccheri che in realtà contengono un pò tutti).

    - inoltre va sempre lasciato a disposizione fieno verde di buona qualità io consiglierei OXBOW o BUNNY e naturalmente l'acqua fresca.

    se l'hai appena preso è abituato al mangime(nei negozi lo sono),perciò dovrai cambiargli gradualmente la dieta, i cambi bruschi possono dare diarree e problemi intestinali anche gravi,

    per cambiare la dieta introduci una verdura per volta(data a temperatura ambiente, lavata e asciutta, e facendo attenzione che non marcisca nella gabbia), dopo un paio di giorni che l'animale mangia tale verdura senza problemi puoi introdurne una seconda(sempre continuando a dare la prima) e così via, nel frattempo diminuisci la quantità di pellet fino a eliminarlo,

    ricorda però che le cavie sono animali abitudinari e testardi, a volte ci mettono giorni a decidere di assaggiare un cibo nuovo, questo non significa che non gli piaccia ma solo che diffida dalle novità, quindi insisti un pò prima di eliminare un cibo dalla sua dieta e classificarlo come"non gradito", cmq le sue preferenza le avrà di sicuro, e te ne accorgerai

    ciao e buona fortuna

    ................

    dimenticavo il bagno,

    si può fare, ma non spesso perchè è uno stress e gli sbalzi di temperatura non fanno bene, non adrebbe fatto più di una volta ogni 2 mesi.

    per lavare la mia cavia io facevo così:

    -prendevo una bacinella tonda e vi mettevo 2 dita di acqua tiepida con un pò di shampoo neutro per neonati(che è delicato e poco profumato),

    -vi poggiavo la cavia con le zampe posteriori,mentre le tenevo una mano sotto il petto per tenerla sollevata in modo che la testa nn finisse mai nell'acqua(l'acqua nn deve entrare nelle orecchie!!! e meglio che nn entri nemmeno negli occhi)

    -intanto con l'altra mano le portavo l'acqua sul pelo

    - dopo vuotavo la bacinella e metevo altre 2 dita d'acqua tiepida pulita, rimettevo la cavia dentro e facevo la stessa cosa per sciaqcuare il pelo dal sapone.

    -infine l'asciugavo tamponandola con un asciugamano morbido.

    non usare MAI PROFUMI o saponi profumati, gli odori forti danno molto fastidio alla cavia!!!

    ----------------

    mi spiace ma le risposte che hai ricevuto sono state tutte perlomeno imprecise:

    - il pellet nn è "indispensabile per la vita della cavia" basta una dieta fresca integrata con peperone come ti ho spiegato,

    - semi e cereali(anche crusca e mais) SONO PERICOLOSISSIMI E NON VANNO MAI DATI(idem gli snaks per roditori)

    - gli INTEGRATODI DI VITAMINA C in gocce vanno dati ESCLUSIVAMETE SOTTO CONSGLIO E CONTROLLO VETERINARIO, darli sempre significa abituare l'organismo dell'animale a dosi eccessive di vitamina C, ed è dannoso, basta assolutamente la dieta fresca con peperone.

    - il truciolato è sconsigliato come fondo

    - le cavie nn si possono "spupazzare" sono esseri viventi!

    possono essere coccolati con calma, e hanno bisogno di gironzolare un pò liberi per casa.

    - i profumi danno fastidio alle cavie.

    Fonte/i: per qualsiasi dobbio riferisciti pure a questo sito è curato da veterinari esperti: http://www.aaecavie.it/
  • 1 decennio fa

    Bene, iniziamo dall’adozione... Se sei intenzionato ad accogliere in casa più di un porcellino d'india (le cavie soffrono la solitudine)quindi in futuro potresi prendere un porcellino per fargli compagnia ma occhio al sesso se opposto ovviamente ti potresti trovare un allevamento se maschio litigano tra di loro...La collocazione della gabbia è importante, bisogna trovare un punto tranquillo, ma “vivo” della casa, dove le caviette potranno sentire spesso la tua presenza, ma lontano da forti rumori, forti odori, temperatura troppo alta o troppo bassa. La gabbia deve misurare circa 40×60 centimetri, dentro di essa non devono mancare: -una ciotola contenente il cibo secco; -un beverino per roditori; -una ciotola per il cibo fresco; -una casetta di plastica o ancor meglio, di legno, nella quale il porcellino potrà correre a ripararsi ogni qualvolta ne sentirà il bisogno; -della paglietta o dei trucioli di legno come lettiera.3Anche l’alimentazione è importante. Vi faccio degli elenchi di cibi da somministrare e di cibi dannosi. CIBI DA SOMMINISTRARE: Cibi secchi: mais e crusca, in piccole quantità, visto che le cavie sono degli animali strettamente erbivori. Fieno a volontà. Cibi freschi: almeno 100 grammi al giorno di verdure frutti e ortaggi. Lattuga, radicchio, carota (2 volte a settimana, perchè troppo zuccherina), pesca, pera, mela, banana, anguria, finocchio, peperone, erba fresca di campo, indivia, sedano, spinaci, arancia (in gran quantità, perchè ricca di vitamina C), broccoli, bietole, pomodoro. CIBI DANNOSI: cibi secchi: tutti, soprattutto semi, fagioli, carrube, biscotti, caramelle, pasta, pane, cioccolato e tutte le varie leccornie per roditori in vendita. cibi freschi: patate, prezzemolo, alimenti a base di latte, parti verdi del pomodoro.4RACCOMANDAZIONI: -Per la salute delle cavie è importante seguire un’alimentazione sana, basandosi sul passo precedente. -Poichè l’organismo delle cavie non sintetizza la vitamina C, è indispensabile diluire 2-3 gocce di essa, acquistabile in farmacia, nell’acqua del beverino. -Le cavie hanno bisogno di coccole da parte nostra, almeno per 2 ore al giorno, altrimenti potrebbero deprimersi ed arrivare addirittura alla morte. -Assolutamente non si deve usare come lettiera la terra per gatti, poichè contiene elementi chimici. Esistono in commercio delle pagliette arricchite con vitamina C specifiche per le cavie. -Lasciate liberi per casa i vostri porcellini d’india per almeno 1 ora al giorno. -Tenete sotto controllo la lunghezza di denti ed unghia con l’aiuto e la consulenza di un veterinario. -Pulite la gabbia almeno una volta ogni 2 giorni. -Fate il bagnetto ai vostri animaletti non più di una volta a settimana con sapone neutro o shampoo per neonati.5Questo è tutto. Spero che la mia esperienza vi sia stata utile, col tempo anche voi riuscirete a conoscere le vostre caviette e a recepirne i bisogni.

  • 1 decennio fa

    Essendo completamente erbivoro, il porcellino d'India dovrebbe nutrirsi solo di verdure, iniziando dapprima con un tipo e cercando nel tempo di variarne la quantità, lavandola sempre con l'acqua e somministrandola a una temperatura adeguata (non dal frigo). Solitamente bastano 100 g di verdura al giorno per una cavia, ma bisogna tenere conto di altri due alimenti base come il fieno e il pellet specifico arricchito con vitamina C (di importanza vitale per questo animale!) e con un buon contenuto di fibre (almeno il 20%). Da evitare certi tipi di frutta (quella più dolce), i derivati dei cereali o dei latticini (non tollerano il lattosio), i legumi e gli alimenti troppo dolci. Infine l'acqua deve sempre essere presente, anche se bevuta in minime dosi poiché già assunta dalle verdure fresche.

    Distinzione sessi e riproduzione – Non è così facile distinguere il maschio dalla femmina, poiché l'apertura genitale è equidistante dall'ano in entrambi i sessi anche se nel maschio è leggermente più lontana. Inoltre l'apertura genitale femminile forma una specie di Y, mentre il maschio possiede due ********* abbastanza evidenti ai lati del pene in età adulta.

    Le femmine, molto precoci e soprattutto molto prolifiche come la maggior parte dei roditori, hanno un ciclo riproduttivo molto elevato e, una volta fecondate, trascorrono un periodo di gravidanza di una settantina di giorni cui segue il parto da cui può nascere un numero di piccoli variabile tra 1 e 6 (mediamente 3), dal peso di 40-100 grammi a seconda del loro numero (più sono e meno pesano).

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    dai ascolto ad irene..la penso benissimamente come lei...io adopero i consigli che ti ha suggerito lei da ben due anni e le mie 5 caviette tsanno benissimo

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Mettilo in lavatrice, con amuchina e ammorbidente per un lavaggio delicato. 20 min.

    Raffreddore...all'OCCHIO? O_o

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.