Meinei ha chiesto in Arte e culturaArte e cultura - Altro · 1 decennio fa

Chi mi puó fare un riassunto dell'opera di leonardo da vinci "San Giovanni Battista"?

ho cercato su tutti i siti ma hanno solo una spiegazione di 2-3 righe..mi serve un "riassunto" lungo...perfavooreee se non lo porto domani mi uccideee la prof!!

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Alcune precisazioni alla risposta di Salvatore: devo correggere il tuo refuso il dipinto e' grande 69x57cm non 169 ed e' dipinto ad olio su tavola e non su tela.La condizione monocromatica del dipinto e' dovuta prevalentemente all'ossidazione delle vernici e dalle ridipinture che si sono sovrapposte col tempo sulla superficie pittorica originale.Al pari della Gioconda infatti necessiterebbe di una pulitura per poterne constatare il grado di conservazione della pellicola pittorica leonardesca,ma per quanto auspicabile un restauro simile e' ben al di la' dal venire per il timore di suscitare eccessivo clamore pubblico presentando un'immagine differente della pittura di Leonardo e per il rischio che il dipinto si presenti in stato precario dopo una pulitura approfondita.

    Il gesto del dito puntato in alto cosi' frequente nelle composizioni dell'artista e' stato giustamente argomentato come un riferimento all' "Amor Divino" ovverosia seguendo le teorie platoniche in voga nella Firenze della seconda meta' del XV secolo l'impulso che porta l'anima a liberarsi delle forme materiali per trovare la sua completezza con la ricongiunzione a Dio ( all'amore divino appunto).

    Indiscutibile il ricorso di Leonardo alla figura androgina,come si riscontra in tutte le opere fi poco precedenti ( Scapigliata a Parma,Bacco a Parigi ecc) ma che non era un fenomeno arginato al solo leonardismo ( fra gli altri ne fecero uso Perugino e la suacerchia fra cui Raffaello).

  • 1 decennio fa

    olio su tela (169 x 57) è stato dipinto tra il 1513 e il 1516, olio Oggi è conservato al Musée du Louvre di Parigi.

    Questo è l'ultimo capolavoro di Leonardo da Vinci, il suo testamento. Vi ritroviamo il gusto per il mistero e l'ambiguo. Quello che Leonardo ha scelto di dipingere è un San Giovanni Battista molto diverso da quello dell'iconografia classica. La tradizione lo rappresenta bambino (oppure vecchio profeta) perso in mezzo al deserto; Leonardo ne fa un giovane uomo dalla bellezza androgina che assomiglia in modo stupefacente al "Bacco" dipinto poco tempo prima. L'androgino, che risponde al gusto di Leonardo ma anche ai canoni estetici del Rinascimento, riflette la filosofia antica dell'essere perfetto: uomo e donna uniti in una sola persona. Il "San Giovanni Battista" di Leonardo, è tuttavia più di questo, sintesi mirabile e misteriosa che rinvia alla metafisica. Come mostra quel dito puntato verso l'aldilà del visibile.ammiccante, vagamente morbosa, androgina.

    L’uso dello sfumato , appesantisce nel complesso tutta l’immagine, le cui variazioni cromatiche sono pressoché tutte relative a un solo tono.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    beh, potresti farti passare il compito da una tua compagna o compagno. oppure domani non vai a scuola e ti impegni tutto il giorno a fare il compito per la prossima volta. fammi sapere se ti và... ciao ciao

  • aspide
    Lv 4
    1 decennio fa

    e quanto mi dai??

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.