portare il velo insegno di rispetto?

secondo voi che differenza c'e' tra una musulmana che entra in moschea con il velo (e ripeto "velo"e non "burka") e una suora?

Aggiornamento:

grazie delle risposte,..ma questa domanda vorrei facesse pensare all'aspetto religioso del velo,..intendevo questo paragonando ad una suora...

Aggiornamento 2:

che anch'essa nasconde i capelli in segno di umilta'di fronte a Dio .Cosa ne pensate?

10 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    Mi sembra strano che proprio le donne difendano l'idea che più si spogliano più vuol dire che sono evolute. Il futuro vedrà quindi le donne andare in giro nude? Gli uomini saranno senz'altro contenti, ma mi stupisce che siano proprio le donne ad invocare questa libertà.

    Io provo molta stima e simpatia per le donne mussulmane che liberamente indossano il velo. Meglio una donna col velo che una col sedere ed il seno fuori.

    E lo dico proprio perché rispetto le donne.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Una differenza assolutamente essenziale: la suora lo fà per scelta personale, la mussulmana lo fà perchè è obbligata solo in quanto donna.

    E portare il velo per le mussulamne non è necessario solo nei luoghi di culto, dove sarebbe anche concepibile (a me fa ridere lo stesso), ma sempre.....e per tutta la vita.

    Vedi un pò tu

    Anche le nostre nonne portavano il velo in chiesa, è un fatto di costume. I capelli venivano considerati, fin da medioevo un pericoloso strumento di seduzione e la chiesa, in società rigidamente organizzate in base alla segregazione dei sessi, era l'unico luogo in cui uomini e donne potevano incontrarsi. Quindi per evitare tentazioni, velo in testa.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    La cosa divertente è che la gente afferma che le donne musulmane siano "obbligate" ad indossare il velo. Come se l'essere musulmano non sia una scelta ma una questione genetica.

    La questione corretta sarebbe: c'è differenza tra una donna musulmana che mette il velo e mia nonna che fin da quando era giovane metteva anche lei la velina in testa entrando in chiesa? E c'è forse differenza con il copricapo ebraico? E c'è forse differenza con gli uomini cattolici obbligati a togliere il cappello entrando in chiesa?

    No, non ci sono differenze. Ogni religione impone dogmi e regole per limitare la libertà dei suoi praticanti in nome di una ricompensa celeste.

  • 1 decennio fa

    La differenza è che alle mussulmane viene imposto, mentre le suore fanno una scelta. Le cristiane non sono obbligate a portarlo

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    che una è msulmana e l'altra cristiana

    un sito che dice la verità sull'islam:

    http://www.italian.faithfreedom.org/forum/index.ph...

  • 1 decennio fa

    La differenza è che la musulmana è una civile, la seconda invece fa parte di qualche ordine religioso che si è data un''uniforme' (uniformi che comunque appaiono ormai obsolete ed anacronistiche, perchè arrivano direttamente dal medioevo).

  • jollyR
    Lv 6
    1 decennio fa

    beh la musulmana non ha il voto di castità, può vivere a casa prorpia con la famiglia, sta solo andando a pregare. ma che razza di domanda è??

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Si vestono come nel medioevo,sono persone poco evolute,antiquate e retrograde.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    nessuna sono due cretine.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.