Ripartono le lancette dell’orologio sui processi a carico di Berlusconi?

La sentenza di illegittimità del lodo Alfano pronunciata dalla Consulta sull’immunità per le quattro piu’ alte cariche dello Stato, rimette in moto quattro processi penali che vedono imputato il premier, di questi due sono in corso, gli altri in fase preliminare.

Il processo Mills è l’unico che dovrà ripartire daccapo. Riguarda l’accusa di corruzione dell’avvocato Mills, da parte di Berlusconi, per falsa testimonianza. In questo caso la posizione del premier è stata sospesa, mentre Mills è stato condannato.

Riprenderà il suo corso il processo Mediaset, in merito all’ipotesi di acquisto di diritti televisivi da società off-shore per aggirare il fisco e creare fondi neri.

In fase preliminare, invece, risultano altri due processi. Quello Mediatrade, in cui Berlusconi è sospettato di aver sottratto, con la collaborazione del socio egiziano Agrama, denaro ad azionisti Mediaset. Infine la Procura di Roma indaga su una presunta corruzione di senatori all’estero per farli passare nelle fila del centro-destra.

Questi processi erano stati tutti bloccati a seguito dell’approvazione del lodo Alfano ed erano in attesa della pronuncia della Corte Costituzionale.

fonte : Euronews

Riusciremo a togliercelo dalle scatole?

6 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ancora poco e poi reiniziano l' iter dei processi, ma PURTROPPO arriva all' età che non finisce più in galera per limiti d' anzianità.

  • i processi andranno in prescrizione, e questa purtroppo è la vera realtà

  • wind
    Lv 5
    1 decennio fa

    A gennaio scatta la prescrizione (ovviamente decretata dal suo stesso governo).

    Rimane il fatto che, se non fosse sceso in politica portando con sé, nel nostro Parlamento, i suoi 4 avvocati personali, ora sarebbe in galera: ne ha combinate di ogni colore e reati gravi.

  • 1 decennio fa

    Non vedo l'ora, non sto più nella pelle!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Chris
    Lv 6
    1 decennio fa

    Purtroppo quasi sicuramente no.

    Come ha gia' fatto in piu' occasioni si fara' lel leggi che gli servono per continuare a farsi gli affari suoi e continuera' ad essere votato. (anche se mi chiedo sempre il xche'...)

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Era ora...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.