Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Eva ha chiesto in Mangiare e bereCucina e ricette · 1 decennio fa

Ricetta dolce dietetica intolleranze alimentari?

Sto seguendo una dieta per intolleranze alimentari, non posso assumere, tra le altre cose, agrumi, lattosio e lievito naturale. Potete consigliarmi un dolce per fare colazione? Grazie a tutti 10 punti al più gustoso! ;)

Aggiornamento:

GALILEO: È mia mamma ad aver scoperto le intolleranze...non può mangiare lieviti naturali, limoni e aranci, è intollerante al lattosio e a non so che altre cose...ma praticamente non può mangiare nulla di dolce!

Aggiornamento 2:

PATATINA E VIVIANA: grazie ragazze, le vostre ricette sembrano davvero appetitose. Però c'è il limone, e quello non va bene...con cosa posso sostituirlo?

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Angel food cake

    E' una tipica torta americana. E' leggerissima e praticamente priva di grassi, ma allo stesso tempo estremamente soffice. Scoperta in una pasticceria francese, venduta come "soufflé au citron". L'esecuzione è molto facile a patto di seguire le istruzioni alla lettera!

    Tempo di preparazione e cottura:

    1 h

    Ingredienti

    1 tazza = 1 US cup = 237 ml

    1 tazza farina

    1 tazza e 1/2 di zucchero

    12 albumi

    1 cucchiaino e 1/2 cremor di tartaro

    1 cucchiaino e 1/2 essenza di limone

    1/2 cucchiaino di sale

    Preriscaldare il forno a 190°C

    Setacciare insieme la farina e 3/4 di tazza di zucchero (tenere il

    resto da parte) per un paio di volte.

    Montare gli albumi con il cremor di tartaro, l'essenza e il sale.

    Quando si cominciano a formare i picchi (medium peaks) aggiungere lo

    zucchero rimasto un cucchiaio alla volta continuando a montare finché

    non si formano dei picchi rigidi (stiff peaks).

    A questo punto incorporare il composto setacciato con una spatola, in

    tre o quattro riprese, senza smontare gli albumi.

    Cuocere in uno stampo a tubo, perfettamente pulito, NON unto in alcun

    modo, per 40-45 minuti, finche' toccando la superficie questa risulta

    elestica.

    Far raffreddare capovolto su una tazza capovolta: in pratica bisogna

    appoggiare il tubo dello stampo capovolto sul fondo di una tazza (o

    qualcos'altro) capovolta.

    Una volta freddo staccare il dolce dalle pareti dello stampo con un

    coltello e sformare.

    Variante al cioccolato:

    Sostituire 1/4 di tazza di farina con 1/4 di tazza di cacao.

    Setacciare la farina con il cacao.

    Aggiungere 70 g di cioccolato fondente grattugiato, da incorporare subito dopo la farina.

    In questo caso eliminare l'essenza di limone o eventualmente sostituirla con essenza di vaniglia.

    Country apple pie

    E' la versione "rustica" della famosa torta di mele americana. La "crosta", fatta con lo strutto, risulta estremamente gustosa e friabile.

    Tempo di preparazione e cottura:

    1 h 30 min piu' il riposo della pasta

    Ingredienti

    per una torta da 20 cm

    base

    320 g farina

    150 g strutto

    sale

    acqua fredda

    ripieno

    3 mele golden delicious

    30 g farina

    90 g zucchero

    1 cucchiaino cannella

    noce moscata

    1 pizzico di sale

    3 cucchiai panna fresca (facoltativa)

    Preparare la base, che non e' altro che una pasta brisé (vedi) fatta con lo strutto.

    Mentre riposa in frigo, preriscaldare il forno a circa 200 gradi.

    Mescolare in una ciotolina lo zucchero con la farina, la cannella, il sale e una grattata di noce moscata.

    In una ciotola capiente, porre le mele tagliate a fettine sottili, cospargerle con il miscuglio a base di zucchero e rigirarle affinché ne restino rivestite.

    Stendere la pasta in due sfoglie (una circa i 2/3 dell'altra)

    Con la piu' grande, foderare il fondo e i bordi di una teglia imburrata e infarinata. Bucherellare il fondo con una forchetta.

    Versare le mele: il ripieno risultera abbondante e "bombato" rispetto ai bordi della teglia.

    Versare sulle mele la panna e coprire con il secondo disco di pasta.

    Pizzicare i bordi per saldarli, spennellare la superficie con un po' di panna e fare dei tagli con un coltello per far fuoriuscire il vapore.

    Cuocere in forno per 45-50 minuti: la superficie deve risultare ben dorata e il succo delle mele deve cominciare a "ribollire" attraverso i tagli.

    Servire tiepida o fredda.

    Strudel di mele

    Forse il piu' famoso dolce tirolese. Il croccante involucro esterno e' fatto con un impasto detto anche "pasta strudel". La ricetta della pasta qui utilizzata e' di Ernst Knam.

    Tempo di preparazione e cottura:

    2 h piu' 2 ore di riposo dell'impasto

    Ingredienti

    pasta

    250 g farina Manitoba (*)

    125 g acqua tiepida (**)

    1 tuorlo

    12 g olio di semi

    1 pizzico di sale

    ripieno

    1 kg mele

    50 g pinoli

    70 g uvetta

    100 g zucchero

    1 limone

    50 g burro

    zucchero al velo

    (*) la farina manitoba e' importante per rendere l'impasto piu' estensibile

    (**) l'acqua tiepida aiuta la distensione del glutine

    Preparare la pasta lavorando a lungo tutti gli ingredienti (circa 15 minuti in planetaria) fino ad avere un impasto molto liscio ed elastico.

    Farlo riposare almeno due ore sotto una ciotola capovolta che sia stata precedentemente riscaldata.

    In una ciotola mettere le mele sbucciate e tagliate a fettine sottili, cospargerle di scorza di limone e spruzzarle con poco succo.

    Preriscaldare il forno a 175 gradi.

    Mettere sulla spianatoia uno strofinaccio o una piccola tovaglia di cotone e cospargerla di farina.

    Stendervi sopra la pasta con il mattarello ottenendo una sfoglia sottile.

    A questo punto la pasta va ulteriormente assottigliata: deve diventare quasi trasparente.

    Per fare cio' infilare entrambe le mani sotto la sfoglia, con le palme verso il basso e quindi con la pasta che poggia sui dorsi. Tirare delicatamente in modo da assottigliare la pasta il piu' possibile: se e' stata lavorata bene, non si strappera'.

    Si deve ottenere un rettangolo di circa 60

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ricetta di ciambelline al vino buone da svenimento!

    500 gr di farina

    175 ml di olio evo

    1/2 fialetta di aroma al limone o la scorza di un limone bio

    1 bustina di lievito x dolci

    175 ml di vino bianco

    1 pizzico di sale

    Setacciate la farina con il lievitoe un pizzico di sale, disponetela a fontana sulla spianatoia e versatevi al centro lo zucchero, l'olio, il vino e l'essenza di limone.

    Lavorate energicamentegli ingredienti con le mani, fino ad ottenere un impasto sodo ed elastico.

    Formate quindi una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e lasciatela riposare per 30 minuti.

    Riprendete l'impasto, ponetelo sulla spianatoia e dividetelo in tanti pezzetti.

    Formate con ogni pezzetto un cilindro delle dimensionidi un dito e della lunghezza di 20 cm circa, quindi ricavate dai cilindri altrettante ciambelline.

    Disponetele su una placca soperta da carta da forno e cuocete nel forno giàcaldo a 180C per 20 minuti.

    Servite le ciambelline fredde.

  • 1 decennio fa

    A cosa sei intollerante?

    Fonte/i: Sono celiaco.
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.