Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaRoditori · 1 decennio fa

Ho due criceti : Frutta e Verdura !!!!!! ?? HELP ME !!!!!!?

Non so cosa fare per fare "dimagrire" un po' i miei criceti ... Consultando il veterinario ... mi è stato detto di aggiungere dei biscottini rotondi al mangiare ... però li fa ingrassare lo stexo ... mi ha allora consigliato di fargli mangiare tanta frutta e verdura ... secondo voi ... ? che frutta gli devo fare mangiare ??? unita al cibo secco o no ?? (P.S. il veterinario mi ha detto che va bene tutto ... allora kiedo a voi) ... aiutatemi ...

Aggiornamento:

Frutta che non faccia male ... alla salute dei miei Cicci-Bùbù ... xD

Aggiornamento 2:

Ho già tutto ... mi piacerebbe farlo girare per casa ma ho due cani ... non so se gradirebbero molto ... xD

Aggiornamento 3:

@Gigetto@ ... mi dispiace di averti dato un voto negativo ... ma mi sn sbagliata ... xD ...

7 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    allora prima di tutto gli devi togliere i semi di girasole che sono solo grasso e basta!!! ora ti do l' alimentazione e così vedi un pò tu

    Verdure asparagi, basilico, broccoli, carote (poche), cavoletti di Bruxelles (pochi), cavolfiori (foglie e gambo), cetrioli, cicoria, coriandolo, crescione, erba medica, fagiolini, finocchio, granoturco, indivia, lattuga (poca occasionalmente), malva, menta, patate bollite, peperone, piselli, pomodoro (senza il picciolo), prezzemolo, rabarbaro (cotto), rape, salvia, sedano, soia (germogli), trifoglio, zucca, zucchine

    Frutta albicocche, anacardi, arachidi, avocado (senza buccia e senza semi), banane, castagne, castagne dolci, ciliegie (senza nocciolo), cocomero, datteri, fichi, fragole, ghiande, kiwi, lamponi (anche le foglie), mandarini, mandorle (sgusciate), mango, mele (senza semi), melone, mirtilli, more, nocciole, noce di cocco, noci, papaia, pere, pesche, pistacchi, prugne, susine (snocciolate), uva, uva sultanina, uvetta

    Semi vari semi di avena, soia, grano orzo, girasole

    Proteine fegato di vitello, tuorlo di uovo sodo, qualche pezzetto di formaggio grana, carne (bollita), pesce (bollito), biscotti per cane, formaggio, pollo (bollito), yogurt e formaggi, biscotti o crocchette per cani o gatti

    Carboidrati corn flakes (senza zucchero), cracker, grissini, pane (fresco o vecchio), pane tostato (tutti da considerarsi come premio, quindi da dare raramente e in piccolissime dosi)

    Liquidi succhi di frutta diluiti con acqua, succo di pomodoro

    Gli alimenti sconsigliati

    Aglio, alloro, barbabietole, bulbi, caramelle, carote in quantità eccessiva, cavoli, cioccolato, cipolla, convolvolo, croco, dolciumi, fagioli, mix per conigli, patate crude, patate germogliate, piante sempreverdi, pomodoro (foglie e piccioli), quercia (foglie), rabarbaro crudo, rabarbaro (foglie), ranuncolo, rovere (foglie)

    NB: tutti le verdure di questa lista devono essere scondite, ben lavate e asciugate e devono essere a temperatura ambiente. La carne deve essere cotta senza condimenti (olio, burro margarina o sale) e data all'animale una volta raffreddata. Gli alimenti freschi che non vengono consumati vanno rimossi (anche dalla casetta del criceto) entro le 24 ore per evitare che marciscano o ammuffiscano.

    eppure

    L'alimentazione

    Essendo animali onnivori, i criceti hanno bisogno di una dieta molto varia che non deve basarsi solo sui mix di semi che si trovano nei negozi. In natura i criceti si nutrono di cibi sia di origine vegetale, sia di origine animale (semi, piante, frutta, insetti).

    I mix che si trovano nei negozi non possono essere considerati alimenti completi in quanto contengono molti semi di cui i criceti sono ghiotti, che sono ricchi di grassi ma carenti di proteine, calcio e vitamine. I criceti inoltre tendono spesso a mangiare solo quello che preferiscono (i semi di girasole) e a scartare quello che gli piace di meno (le piccole “crocchette” contenenti vitamine aggiunte). Un’alimentazione di questo tipo può causare problemi di obesità al nostro piccolo animale.

    Per integrare la dieta del nostro criceto possiamo usare vari tipi di frutta e di verdura, e alimenti di origine animale da inserire nella dieta gradualmente e in piccole dosi.

    La frutta e la verdura forniscono fibra, vitamine, Sali minerali e acqua al criceto. Dev’essere tutto ben lavato e asciugato, a temperatura ambiente (mai di frigo o appena tolto dal fornello) e assolutamente scondito (niente sale, zucchero, olio o altri condimenti). Se si decide di dare all’animale della frutta o verdura cotta, deve essere cotta al microonde o bollita.

    Per fornire al criceto le proteine di cui ha bisogno, possiamo mettergli a disposizione yogurt (a temperatura ambiente), formaggio, carne di pollo bollita o crocchette per gatti.

    Altri alimenti che possiamo dare al criceto sono cornflakes senza zucchero e pane secco che li aiuta anche a mantenere la giusta lunghezza dei denti.

    Il cibo fresco che non viene consumato dal criceto deve essere rimosso entro le 24 ore.

    I biscotti e gli snack che ci sono in commercio andrebbero somministrati solo ogni tanto a causa dell'alto contenuto di zuccheri e di grassi.

    Quando si hanno femmine gravide, bisogna aumentare la dose giornaliera di cibo ed aggiungere alimenti contenenti proteine (formaggio, tuorlo d’uovo sodo, crocchette per gatti).

    Cosa evitare

    I criceti mettono il cibo che gli diamo nelle tasche guanciali, quindi non dovremmo dargli cibi appiccicosi che sarebbero difficili da rimuovere. Assolutamente da evitare sono i dolci (biscotti, cioccolato, caramelle…) e tutti gli alimenti zuccherati; i bastoncini ricoperti di miele che vendono nei negozi per animali vanno dati solo occasionalmente al criceto. Sono inoltre da evitare cibi come aglio, cipolla, mix per conigli (contiene antibiotici), fagioli (sono tossici per i criceti), piante ornamentali (come la stella di natale che è tossica) o piante raccolte vicino

    Fonte/i: mondo criceto
  • 1 decennio fa

    allora prima di tutto gli devi togliere i semi di girasole che sono solo grasso e basta!!! ora ti do l' alimentazione e così vedi un pò tu

    Verdure asparagi, basilico, broccoli, carote (poche), cavoletti di Bruxelles (pochi), cavolfiori (foglie e gambo), cetrioli, cicoria, coriandolo, crescione, erba medica, fagiolini, finocchio, granoturco, indivia, lattuga (poca occasionalmente), malva, menta, patate bollite, peperone, piselli, pomodoro (senza il picciolo), prezzemolo, rabarbaro (cotto), rape, salvia, sedano, soia (germogli), trifoglio, zucca, zucchine

    Frutta albicocche, anacardi, arachidi, avocado (senza buccia e senza semi), banane, castagne, castagne dolci, ciliegie (senza nocciolo), cocomero, datteri, fichi, fragole, ghiande, kiwi, lamponi (anche le foglie), mandarini, mandorle (sgusciate), mango, mele (senza semi), melone, mirtilli, more, nocciole, noce di cocco, noci, papaia, pere, pesche, pistacchi, prugne, susine (snocciolate), uva, uva sultanina, uvetta

    Semi vari semi di avena, soia, grano orzo, girasole

    Proteine fegato di vitello, tuorlo di uovo sodo, qualche pezzetto di formaggio grana, carne (bollita), pesce (bollito), biscotti per cane, formaggio, pollo (bollito), yogurt e formaggi, biscotti o crocchette per cani o gatti

    Carboidrati corn flakes (senza zucchero), cracker, grissini, pane (fresco o vecchio), pane tostato (tutti da considerarsi come premio, quindi da dare raramente e in piccolissime dosi)

    Liquidi succhi di frutta diluiti con acqua, succo di pomodoro

    Gli alimenti sconsigliati

    Aglio, alloro, barbabietole, bulbi, caramelle, carote in quantità eccessiva, cavoli, cioccolato, cipolla, convolvolo, croco, dolciumi, fagioli, mix per conigli, patate crude, patate germogliate, piante sempreverdi, pomodoro (foglie e piccioli), quercia (foglie), rabarbaro crudo, rabarbaro (foglie), ranuncolo, rovere (foglie)

    NB: tutti le verdure di questa lista devono essere scondite, ben lavate e asciugate e devono essere a temperatura ambiente. La carne deve essere cotta senza condimenti (olio, burro margarina o sale) e data all'animale una volta raffreddata. Gli alimenti freschi che non vengono consumati vanno rimossi (anche dalla casetta del criceto) entro le 24 ore per evitare che marciscano o ammuffiscano.

    eppure

    L'alimentazione

    Essendo animali onnivori, i criceti hanno bisogno di una dieta molto varia che non deve basarsi solo sui mix di semi che si trovano nei negozi. In natura i criceti si nutrono di cibi sia di origine vegetale, sia di origine animale (semi, piante, frutta, insetti).

    I mix che si trovano nei negozi non possono essere considerati alimenti completi in quanto contengono molti semi di cui i criceti sono ghiotti, che sono ricchi di grassi ma carenti di proteine, calcio e vitamine. I criceti inoltre tendono spesso a mangiare solo quello che preferiscono (i semi di girasole) e a scartare quello che gli piace di meno (le piccole “crocchette” contenenti vitamine aggiunte). Un’alimentazione di questo tipo può causare problemi di obesità al nostro piccolo animale.

    Per integrare la dieta del nostro criceto possiamo usare vari tipi di frutta e di verdura, e alimenti di origine animale da inserire nella dieta gradualmente e in piccole dosi.

    La frutta e la verdura forniscono fibra, vitamine, Sali minerali e acqua al criceto. Dev’essere tutto ben lavato e asciugato, a temperatura ambiente (mai di frigo o appena tolto dal fornello) e assolutamente scondito (niente sale, zucchero, olio o altri condimenti). Se si decide di dare all’animale della frutta o verdura cotta, deve essere cotta al microonde o bollita.

    Per fornire al criceto le proteine di cui ha bisogno, possiamo mettergli a disposizione yogurt (a temperatura ambiente), formaggio, carne di pollo bollita o crocchette per gatti.

    Altri alimenti che possiamo dare al criceto sono cornflakes senza zucchero e pane secco che li aiuta anche a mantenere la giusta lunghezza dei denti.

    Il cibo fresco che non viene consumato dal criceto deve essere rimosso entro le 24 ore.

    I biscotti e gli snack che ci sono in commercio andrebbero somministrati solo ogni tanto a causa dell'alto contenuto di zuccheri e di grassi.

    Quando si hanno femmine gravide, bisogna aumentare la dose giornaliera di cibo ed aggiungere alimenti contenenti proteine (formaggio, tuorlo d’uovo sodo, crocchette per gatti).

    Cosa evitare

    I criceti mettono il cibo che gli diamo nelle tasche guanciali, quindi non dovremmo dargli cibi appiccicosi che sarebbero difficili da rimuovere. Assolutamente da evitare sono i dolci (biscotti, cioccolato, caramelle…) e tutti gli alimenti zuccherati; i bastoncini ricoperti di miele che vendono nei negozi per animali vanno dati solo occasionalmente al criceto. Sono inoltre da evitare cibi come aglio, cipolla, mix per conigli (contiene antibiotici), fagioli (sono tossici per i criceti), piante ornamentali (come la stella di natale che è tossica) o piante raccolte vicino

  • Anonimo
    1 decennio fa

    insalata,carlote,mele io l'insalata te la consiglio mescolato il cibo ke mangiano di solito mentre la mela dagliela 1 vlt alla settimana ma nn molta!!!!!

  • 1 decennio fa

    Verdure asparagi, basilico, broccoli, carote (poche), cavoletti di Bruxelles (pochi), cavolfiori (foglie e gambo), cetrioli, cicoria, coriandolo, crescione, erba medica, fagiolini, finocchio, granoturco, indivia, lattuga (poca occasionalmente), malva, menta, patate bollite, peperone, piselli, pomodoro (senza il picciolo), prezzemolo, rabarbaro (cotto), rape, salvia, sedano, soia (germogli), trifoglio, zucca, zucchine

    Frutta albicocche, anacardi, arachidi, avocado (senza buccia e senza semi), banane, castagne, castagne dolci, ciliegie (senza nocciolo), cocomero, datteri, fichi, fragole, ghiande, kiwi, lamponi (anche le foglie), mandarini, mandorle (sgusciate), mango, mele (senza semi), melone, mirtilli, more, nocciole, noce di cocco, noci, papaia, pere, pesche, pistacchi, prugne, susine (snocciolate), uva, uva sultanina, uvetta

    Semi vari semi di avena, soia, grano orzo, girasole

    Proteine fegato di vitello, tuorlo di uovo sodo, qualche pezzetto di formaggio grana, carne (bollita), pesce (bollito), biscotti per cane, formaggio, pollo (bollito), yogurt e formaggi, biscotti o crocchette per cani o gatti

    Carboidrati corn flakes (senza zucchero), cracker, grissini, pane (fresco o vecchio), pane tostato

    Liquidi latte, succhi di frutta diluiti con acqua, succo di pomodoro

    Gli alimenti sconsigliati

    Aglio, alloro, barbabietole, bulbi, caramelle, carote in quantità eccessiva, cavoli, cioccolato, cipolla, convolvolo, croco, dolciumi, fagioli, mix per conigli, patate crude, patate germogliate, piante sempreverdi, pomodoro (foglie e piccioli), quercia (foglie), rabarbaro crudo, rabarbaro (foglie), ranuncolo, rovere (foglie)

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • kekko
    Lv 5
    1 decennio fa

    dovresti diminuire il cibo (o magari aumenti la quota di verdure che ingombrano nello stomaco e lo fan sentire sazio) evita frutta,semi oleosi,insomma fai una dieta simile a quella che faremmo noi.

    inoltre puoi mettergli una ruota o qualche nuovo gioco (se non li hai già) per farlo muovere di piu

    nutrilo solo con alimenti adatti ai criceti e fagli fare più attività fisica mettendoci o una ruota nella gabbietta oppure nei negozi di animali viene venduta una pallina che permette al tuo criceto di camminare liberamente per casa in modo da non perderlo di vista e evitare che si possa far male

    Puoi comprargli una ruota su cui fare tanti giretti per smaltire un po' la ciccia e assolutamente cibarlo di meno o con cose più leggere

  • klaus
    Lv 6
    1 decennio fa

    Vanno bene molte verdure e frutta

    insalata, radicchio, pomodoro, carota, cicoria

    mela, pera, fragola, arancia, kiwi, uva, ciliegia

    Fonte/i: il mio crieùcetto mangiava di tutto
  • 1 decennio fa

    insalata e carote

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.