Alessio ha chiesto in SportSport acquatici · 1 decennio fa

la prima volta che vado a pescare a trote aiutooo?

Sabato prossimo voglio recarmi in un laghetto che ci sono stato in precedenza a carpe con grandi risultati.ora però vista la stagione come tutti gli anni il proprietario ci ha inserito delle trote e vorrei provare a pescarle;ma dalle cose che ho sentito dire in giro non è assolutamente semplice e servono attrezzature ben messe che io non ho.guardando per il fondo ho ritrovato una cannetta da spinning di 2,10m e visto che per andare a trote servono canne piuttosto corte mi è sembrata l'ideale.poi ho preso anche una delle mie canne preferite è un inglese di 4,30m molto sensibile però che non la usavo sarà diversi anni.ora vi voglio chiedere se le attrezzature vanno bene e come fare gli attacchi che sinceramente non ho la più pallida idea di come possano essere descrivendomi possibilmente lenza madre ,galleggiante(se ce ne bisogno),pesi da utilizzare (es:a oliva ecc),finali (cioè di quale misura),ami, e infine la esca da utilizzare sia per innescare che per pasturare se ce ne bisogno.Ho anche sentito dire che va effettuato diversi movimenti per attirare la trota ma non so come farli se mi potete spiegare anche questo ne sarei davvero grato

Aggiornamento:

be quella delle alici non la posso fare per il motivo che il padrone è fisso nel laghetto e all' entrata quindi non posso farlo.....

Aggiornamento 2:

a poi che esca devo usare oltre il bigattino

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Io andavo nei laghetti di pesca sportiva oltre 30 anni fa e mi ricordo che, insieme ad un mio amico, mettevevamo a macerare delle alici un paio di giorni prima e facevamo una specie di pastone, poi mettevamo l'intruglio in una calza da donna e, senza farci vedere (non si potrebbe fare) la ancoravammo con una lenza molto spessa al bordo del laghetto, sotto alla nostra postazione (naturalmente il proprietario che di solito gira ed osserva, non deve vedere nulla se no ti buttano fuori.

    Questo avvicina tutte le trote che sono altamente carnivore e te le fa stazionare nella tua zona.

    Usa una lenza non troppo spessa (dipende dalla tua bravura) ed usa la frizione del mulinello se senti che l'animale tira troppo.

    La canna mi pare vada bene e tra l'amo (non enorme) ed il galleggiante (medio anche questo e possibilmente ovale) metti dei piombini ad una distanza di circa un metro, un metro e mezzo (dipende dalla profondità del laghetto)e la solita distanza dall'amo. Se te la senti poi, ma non si può fare nemmeno questo, pena cazziatoni e caccaita dal laghetto, prova a mettere qualche bigattino sull'amo, l'ultimo che si muova parecchio e vedrai che fai una strage.

    E' vero che il movimento attira le trote, ma io usavo questo metodo solo quando vedevo che non abboccavano in maniera normale, a volte muovere la canna (tipo uno struscio o traino), può aiutare, inducendo il pesce ad attaccare senza troppe accortezza.

    In bocca al lupo e facci sapere l'esito. Ciao.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    per trote ti consiglio o cucchiano meps 2/3 collegato direttamente al filo

    oppure puoi provare con bombarda semiaffondante , filo terminale 0.20 lungo circa un metro e come esca uno sbirulino (pesciolino di plastica) lanci e recuperi

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    usa i minnow da 5 cm

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.