Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Perchè a Franceschini interessa il calzino azzurro di Mesiano?

La politica del gambaletto. O del calzino, come dir si voglia. L’importante che sia azzurro. No, non porpora cardinalizio. E nemmeno rosso, troppo “nostalicomunista” (e a sette giorni dalle primarie del Pd, sarebbe un messaggio spiazzante per gli elettori democrats).

Franceschini, a Chieti per un appuntamento del partito, sfoggia proprio il calzino azzurro http://gallery.panorama.it/gallery/mesiano_frances...

E con orgoglio, proprio davanti alla telecamera di una rete Mediaset: “Oggi non rispondo alle vostre domande. Piuttosto, inquadratemi i calzini: oggi questi sono la cosa più importante“. A questo punto, zoomato dalle telecamere, Franceschini si è sollevato i pantaloni ed ha sfoggiato davanti al mondo i suoi nuovi calzini turchesi.

Aggiornamento:

“Sono a Chieti con un paio di calze azzurro turchese. Mettetevele tutti. Come il giudice Mesiano, colpevole solo di fare il giudice”. Un modo per esprimere solidarietà a Raimondo Mesiano, il giudice che ha condannato la Mondadori ad un risarcimento di 750 milioni a favore della Cir, seguito nei giorni scorsi da una troupe Mediaset durante il suo tempo libero.

Brachino, al termine del suo intervento, ha invitato il giudice Mesiano in studio per potergli presentare le proprie scuse e contestualmente rivolgergli tre domande: “La promozione è meritata o è un premio politico per una sentenza che di fatto va contro il premier? Le idee politiche di un giudice, per quanto legittime, come agiscono sulla sua serenità e indipendenza? È vero che nel processo civile non serve un collegio di tre magistrati, ma non è ’stravagante’ decidere su una somma di 750 milioni di euro senza avvalersi di tecnici e consulenti?“

Aggiornamento 2:

Fin qui la cronaca. Quello che resta è però il tentativo da parte di Franceschini, come scrive il Giornale: “di trasformare il calzino turchese nella nuova frontiera della sinistra, nel nuovo baluardo invalicabile della democrazia, nell’ultimo avamposto della difesa dal regime… Il passaggio da Bandiera Rossa al Calzino Turchese di un partito che fu di Togliatti ed è di Franceschini sembra la perfetta dimostrazione di una storia che la prima volta è tragedia. E la seconda è farsa”.

Anche perché l’azzurro è il colore (oltre che uno spazio web) distintivo dei sostenitori del Pdl…

Aggiornamento 3:

“Fare del giudice Mesiano e delle sue calze turchesi l’eroe della resistenza antiberlusconiana è il capolavoro finale di Franceschini” commenta il ministro per l’Attuazione del Programma di governo, Gianfranco Rotondi. “A quando il lancio del look-Boccassini?

Che sagoma questo Franceschini....

Fonte: Panorama

14 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Da me si dice: "guirde la ceppetta nen guirde la trave". Tradotto (anche se è comprensibile): gaurdi il batoncino ma nn riesci a guardare la trave.

    Quel calzino turchese nn è nessun simbolo di partito o di movimento, nn è la bandiera rossa, il pugno alzato, la quercia, la margherita, ecc... è uno sberleffo di Franceschini al giornalismo spazzatura, un dire "allora sn strano anch'io!", un modo di essere solidale ad un giudice che è stato seguito e accusato di enormi stranezze xkè fumava e indossava un calzino turchese.

    Come al solito ci sn persone (ma poverette, le capisco, xkè sn costrette a ragionare in questo modo dai mass media) che seguono assiduamente tt le fregnacce che gli vengono dette dalla tv, x cui indossare un calzino turchese diventa, dp essere stata stranezza, un simbolo di partito, di un movimento. Facciamo chiacchiere su queste minchiate, ma poi ci dimentichiamo dei problemi seri del paese.

    Una cosa giusta l'ha detta Fini sabato sera, dp la lettera di minacce inviata al riformista: "è sl il gesto di un pazzo, spero che ciò nn faccia scatenare un inutile dibattito". Ecco una frase da politico serio (ed è una cosa oggettiva). Quindi basta fare polemiche su un calzino messo da Franceschini e sul simbolo di un partito. Fossi in te mi riterrei offeso nella mia intelligenza leggendo certe minchiate. Ma nn è il tuo caso, visto che dici che l'azzurro è il colore del PDL ecc ecc...mah...

    By Mat

    @Bohemian: Hai perfettamente ragione, quel personaggio, cn quel servizio MANDATO IN ONDA IN ITALIA, è stato sminuito.

    Quando ho visto il servizio mi sn fatto una grassa risata e mi sn chiesto chi fosse l'idiota che permettesse che una minchiata simile andasse in onda e chi fosse l'idiota che potesse pensare che quel personaggio fosse strambo. Poi, però, mi sn ricordato che siamo in un paese nn civile, dv le persone sn drogate di televisione e dv la maggior parte nn pensa usando la testa (perchè anche la parte politica x cui voti può sbagliare e nn devi sempre e x forza essere d'accordo cn questa), ma agendo passivamente, x cui quel giudice, che ha avuto comportamenti da persona normale, è diventato strambo, ergo l'italiano medio si fa tt i ragionamenti che hai detto tu...

  • 1 decennio fa

    Te lo spiego.

    Canale Cinque ha montato ad arte un servizio sul giudice Mesiano per dimostrare che si tratta di una persona strana, stravagante, nevrotica, instabile, un pochino schizofrenica e probabilmente con qualche disturbo della personalità.

    Sono stati mostrati i suoi atteggiamenti nervosi, i suoi calzini allucinanti, il suo fumare una sigaretta dietro l'altra, il suo portamento goffo, si è tracciato un profilo sommario e caricaturesco di una persona che, non essendo personaggio pubblico, difficilmente potrà smentire la caricatura fatta da Mediaset.

    Milioni di telespettatori che hanno visto quel servizio, alla fine si sono chiesti:

    "e quello sarebbe un giudice...? Oddio, ma in che mani siamo capitati...?"

    E poi a seguire:

    "e quello sarebbe il tizio che ha deciso che Mediaset debba pagare 750 milioni a De Benedetti...? Io ad uno così non metterei in mano neanche un euro, altro che 750 milioni!!!!"

    Il giudice è stato demolito pubblicamente da Mediaset come vendetta per quella sentenza.

    Ma gli idioti e gli amici degli idioti cercano di sminuire il servizio di Canale 5 asserendo che "si trattava solo di uno scherzo, di una presa in giro sui calzini, e che diamine"...

    Ovviamente chi - come Franceschini e tanti altri - ha un briciolo di sale in zucca, sa benissimo che non è così... gli altri invece, vedono solo i calzini.....

    Saluti,

    Bohemian

    ********************************************************************************************************************************************

    RISPOSTA A ESSELLE:

    "Il giudice Mesiano dovrebbe spiegare il perchè di quella promozione arrivata proprio all'indomani della condanna di Mediaset"

    Tranquillo... te lo spiego io.

    La promozione era già stata decisa da mesi, ben prima di quella sentenza... e questo non lo dico solo io, non lo dice solo Repubblica, ma LO SCRISSE ANCHE "IL GIORNALE" NELL'ARTICOLO IN CUI SI PARLAVA DELLA SENTENZA DI MESIANO (l'articolo ci cui parlo è del 3 ottobre... ed è ancora lì! Leggilo!)

    Quindi, parlare di promozione "ad orologeria" è da ignoranti, stupidi e poveri dementi in balia di un incessante lavaggio delle menti... (piaciuta la rima?)

    "Franceschini dovrebbe spiegare come fa il PD a tenerlo ancora li viste le sue continue buffonate...."

    Come dicevo alla tua amica che ha fatto la domanda, quella "del calzino" è un pò più profonda come questione... rileggiti la mia risposta e se necessario dai un'occhiata a quanto ho scritto tra le "fonti".

    Potrebbe rivelarsi un'esperienza illuminante.

    Saluti,

    Bohemian

    ********************************************************************************************************************************************

    RISPOSTA A GIUSTIZIERE:

    "al giudice mesiano non è stato fatto nemmeno un decimo di cio che la stampa ha fatto contro Berlusconi, la sinistra deve solo vergognarsi della sua incoerenza e doppiopesismo"

    Ti sembra "doppiopesismo" solo perchè non hai capito bene cos'è successo.

    Te lo riassumo al rallentatore.

    Nel caso di Berlusconi, non è stato sguinzagliato nessuno per pedinarlo durante le sue "serate a escort" o le sue serate con la "minorenne Noemi" o durante i suoi viaggi di piacere con soubrette elette poi nelle liste del PDL.

    Queste sono cose rivelate, non dalla sinistra o da Repubblica, ma dai suoi stessi "amici", dalla gente che lo circonda.

    Dalla sua amichetta Noemi, in primis, che raccontò a "Il Mattino" di Napoli la sua intensa amicizia col premier, parlando dei regali costosi ricevuti negli ultimi anni (da quand'era poco più che adolescente, quindi!), di come lui si confidi con lei dei suoi problemi (un 70enne che si confida con una 15enne o poco più? Vi sembra normale?), di come lui la chiami quand'è triste chiedendole "di raggiungerlo" (!), delle serate passate a cantare a squarciagola canzoni insieme (!!!) come due innamorati, ecc. ecc. ecc.

    Queste dichiarazioni fecero (ovviamente!) infuriare la moglie di Berlusconi che era all'oscuro di questa intensa e pluriennale amicizia tra suo marito e questa ragazzina e che affermò quindi "di non poter più stare con un uomo che frequenta minorenni" e che Silvio è "un uomo malato che ha bisogno di aiuto".

    (tutte affermazioni tra l'altro che escono dalla "privacy di Silvio" e che entrano prepotentemente nelle nostre vite, dato che quest'uomo "malato" e "deviato", stando alle parole di sua moglie, è alla guida dal Paese nel quale noi viviamo!!!!)

    Poi, come se non bastasse, durante un'indagine SULLA GIUNTA DI NICHI VENDOLA DI SINISTRA, emerse che l'imprenditore Tarantini aveva un giro di appalti truccati, scambi di favori con politici, serate con escort e prestazioni e pagamenti vari... e che il suo "cliente" preferito era proprio Silvio Berlusconi, come confermato da Tarantini stesso.

    Insomma, come vedi non si tratta di "aver frugato nella spazzatura e nella vita privata del premier" ma della spazzatura stessa che, ammontichiata in cumuli mastodontici ad un certo punto è ermersa in tutto il suo fetore, nauseando il Paese con le storie marcite di un 73enne malato e perverso.

    In tutto questo fetore, la pretesa di tapparsi il naso e tappare la bocca a Repubblica e ad altri, mi sembra un pò eccessiva....

    Quando la spazzatura è dappertutto, non puoi far altro che montarci sopra coi piedi ed iniziare a gridare.

    Saluti,

    Bohemian

    PS- inutile aggiungere che voler paragonare i "pedinamenti a Mesiano" con la spazzatura del premier è da dementi, mentecatti e ignoranti. Non c'è bisogno di sottolinearlo, vero...?

    Fonte/i: il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito
  • Chris
    Lv 6
    1 decennio fa

    Forse Laura ti sei fermata all'immagine e non hai letto il resto ...

    Franceschini ha spiegato ampiamente il gesto ed il perche' del cazino.

    Se poi non vuoi vedere tutto l'insieme ma ti fermi al calzini buon per te allora.

  • 1 decennio fa

    Perchè se vedevi il servizio a dir poco ridicolo che ha fatto canale 5 sul giudice Mesiano, avresti forse capito il comportamento di protesta di Franceschini.

    Ti confesso che a me non piacciono queste bambinate, ma oramai sono all'ordine del giorno tra i nostri politici e il miglior primo ministro degli ultimi 150 anni ne è il capostipite, attaccando tutti i possibili nemici attraverso il 4° potere, ovvero la tv (leggasi raiset) e i giornali (leggasi Mondadori, panorama, il giornale, libero, ecc...)

  • Mary
    Lv 7
    1 decennio fa

    E che sagoma quel Berlusconi e i suoi servi, Brachino, Minzolini e co.

    Fonte/i: Non sono una servaaaa
  • 1 decennio fa

    Se Franceschini ha fatto una cosa giusta, quella è stata proprio mettersi quei calzini.

    Il perchè te lo ha spiegato molto bene ed ampiamente Bohemian.

    Troppo ampiamente?

    Proviamo così:

    Ti farebbe piacere se alcune tue concittadine, per punirti di qualcosa che secondo loro gli ha arrecato danno, ti riprendessero di nascosto ponendo l'accento su tuoi vezzi, chessò, una sciarpina strana ma che ti piace tanto, o innocui vizi, tipo attaccare le caccòle sotto il davanzale della finestra, facendoti passare per una mezza squilibrata?

    Pensaci, piano, risponditi e sappimi dire...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Si definisce "sarcasmo" o "ironia". Ma per capirlo bisogna avere un certo livello di cultura. Normalmente basta quello che serve a separare intellettualmente l'uomo dalla scimmia.

  • 1 decennio fa

    Dovresti chiederti prima perchè interessi a Brachino...facile gettare il sasso e nascondere la mano.

    @ Bohemian, quoto tutto quanto hai scritto. Orgoglioso di essere tuo fan e contatto.Complimenti anche per l'impresa eroica di spiegare l'ovvio a chi è capace di negare l'evidenza.

  • 1 decennio fa

    veramente è la destra che ha cercato di trasformare il calzino turchese nel baluardo della lotta anticomunista, e mi sembra che la risposta sia piacevolmente provocatoria. "non state a sentire quel che dico, guardatemi il calzino". delizioso.

  • 1 decennio fa

    E' meglio se si getta a mare e la pianta di dire cazz.ate.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.