raga chi mi spiega cosa sono le fonti internazionali???!?

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Le fonti di stampa internazionali sono:

    1) la stampa dei vari stati e gli uffici stampa;

    2) gli uffici stampa delle organizzazioni internazionali.

    Le fonti di diritto Internazionale sono invece:

    1) Le consuetudini internazionali;

    2) i Trattati internazionali e il relativo diritto derivato.

    E secondo alcuni anche:

    3) i principi generali di diritto riconosciuti dalle nazioni civili (opinione suffragata dall'art. 38 dello Statuto della Corte Internazionale di Giustizia);

    4) le risoluzioni delle Organizzazioni Internazionali (e in particolare dell'ONU);

    5) i principi costituzionali;

    6) l'equità.

    @ Mat: per quanto riguarda "i principi generali di diritto riconosciuti dalle nazioni civili", il Conforti dice (cito testualmente): "Il tema del valore dei principi generali di diritto riconosciuti dalle nazioni civili [...] ha suscitato vaste polemiche [...] La varietà di opinioni, tuttora esistente, può essere facilmente accertata: si parte da chi addirittura nega che i principi generali abbiano valore di norme giuridiche internazionali [...]";

    per quanto riguarda il secondo appunto: è il Sapienza (un altro manuale universitario) che cita alcuni studiosi secondo i quali le risoluzioni delle organizzazioni Internazionali e in particolare dell'ONU sono fonti di diritto internazionale, mentre il Conforti cita "Le Dichiarazioni di Principi dell'Assemblea Generale ONU" che non ho messo come punto 7 perche' mi e' sembrato troppo simile alle "risoluzioni delle organizzazioni internazionali" e, allo stesso tempo, piu' ristretto.

    Se poi vuoi il mio personalissimo parere anche secondo me rientrano nel "diritto derivato", perche', a mio modo di vedere, tutte le fonti di diritto internazionali possono rifarsi a trattati e consuetudini (compresi i principi ecc. che sono, secondo me, forme particolari di consuetudini).

    Ma questo e' solo il mio punto di vista; nella risposta sopra ho invece riportato i vari pareri presenti in dottrina in maniera quanto piu' possibile sintetica e obiettiva.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    intendi dire fonti del diritto internazionale, vero?

    Quoto Mikelogulhi, però in parte... perchè i principi generali di diritto riconosciuti dalle nazioni civili credo che in dottrina sia pacifico che siano una fonte internazionale (almeno da qnt ricordo dalla lettura del Conforti) proprio in virtù di quell'art 38.

    Correggimi se sbaglio ma mi pare che in quell'articolo ci fossero anche le decisioni giudiziartie e la dottrina degli autori più autorevoli (ma nn in quanto fonti ma cm sussidi nelle decisioni).

    Poi vorrei fare un altro appunto, questo sulle decisioni di alcune istituzioni internazionali. Ci sono 3 organizzazioni internazionali nell'ambito ONU (OMS, ICAO e, mi pare, OIL) che possono adottare decisioni vincolanti per tutti gli stati (salvo una votazione con una certa maggioranza che diosponga il contrario), quindi questi vanno conisderati nelle fonti del diritto internazionale, in quanto atti derivanti da accordi. ciao.

    By Mat

    @mikologhuli2: hai ragione, mi hai fatto ricordare meglio riguardo al Conforti e ai principi generali di diritto riconosciuti dalle nazioni civili...il Conforti nn era d'accordo...si, potrebbero rientrare anche in consuetudini, però, se nn ricordo male, la problematica più importante riguardava su quali fossero da definire "nazioni civili" o cose simili...ripeto...nn ne sn certo, mi sembra di ricordare...diciamo che nn mi occupo primariamente di diritto internazionale.

    Del secondo appunto nn l'ho letto su nessun manuale (in qnt mi pare di ricordare che sul Conforti nn ci fosse scritto)ma ci fu detto dal prof... però il fatto è che mentre nelle dichiarazioni di principi uno stato può sottoscriverle o no, nei 3 casi citati da me lo stato deve accettarli e basta, a meno che insieme ad altri stati e cn una certa maggioranza nn riescano ad opporsi.

  • 1 decennio fa

    La Stampa straniera.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.