? ha chiesto in Animali da compagniaCani · 1 decennio fa

cosa mangiano i carlini?cerco esperto di carlini?

ciao a tutti il mio ragazzo forse sabato mi prende il carlino ma appena lo avrò cosa devo dargli da mangiare ancora ha 3 mesi e non so nulla..quante volte lo devo fare mangiare e cosa devo dargli..

Aggiornamento:

il cane lo prenderà in un negozio di animali specializzato.. per il fatto del veterinario ho un grandissimo amico che di sicuro mi dirà tanti consigli..è troppo bravo.. mi fiderò di lui..cmq mi siete stati tutti utili..non baderò a spese per il mio eros.. è gli darò qualsiasi cosa della marca più buona.. grazie ancora..

11 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ciao,può mangiare le crocchette ma solo quelle di tipo puppy,perchè quelle per adulti sono per i cuccioli come veleno. Scegli una delle marche della lista positiva che potrai vedere qui:http://www.oltrelaspecie.org/consumocritico3.htm

    io al mio billy dò la carne in scatola o crocchette (dipende) della Almo Nature che alterno con quelle della Winner dog,quando nn le gradisce ricorro all'alimentazione casalinga.

    leggi questa mia risp ad una domanda di qualche tempo fa:

    Innanzitutto vita in assoluto gli avanzi. Per evitare eccessi o carenze, è preferibile parlarne al tuo veterinario che, in base alle condizioni fisiche del cane e dell'attività motoria abituale, ti consiglierà le giuste dosi di alimento da fornire. Un pasto preparato in casa dovrà contenere: proteine sotto forma di carne bianca o rossa, carboidrati di origine vegetale sotto forma di verdure, cereali, pane secco, pasta o riso. Puoi sostituire le proteine della carne una o due volte la settimana da quelle del pesce, delle uova o del formaggio magro.

    Carne: la carne è la base dell’alimentazione quotidiana del cane ma, pur essendo molto nutriente, devi integrarla ad altri alimenti. La carne non deve essere completamente magra, meglio se contiene una percentuale di grasso.Scottala in acqua bollente per qualche minuto;visto che il tuo è un cucciolo, è meglio tritarla...

    Pesce: è un ottimo alimento ma non devi mai servirlo crudo e, naturalmente devi privarlo delle lische. Il pesce, fornito una o due volte a settimana,fa molto bene soprattutto ai cuccioli,come nel tuo caso.

    Ossa: per favorire la dentizione e la pulizia dei denti, è possibile ma non indispensabile mettere a disposizione delle ossa di bovino (manzo o vitello); preferisci le ossa grandi come quelle del ginocchio.Considera che leccare o rosocchiare l'osso, genera una forte salivazione perciò potrebbe provocare inappetenza, in questo caso, meglio diradare o evitare.

    Latte: è considerato un alimento completo ed è molto indicato per lo svezzamento dei cuccioli in quanto ha un alto contenuto di calcio indispensabile alla crescita ed alla formazione scheletrica. Purtroppo la sua digeribilità risulta difficile per la maggior parte dei cani che non lo assumono abitualmente,per cui,ti consiglio di evitarlo.

    Formaggio del tipo magro:forniscilo una o due volte a settimana. Ottimi gli yogurt che regolarizzano il tratto intestinale.

    Uova: puoi dargliele da mangiare crude o cotte non più di 2 volte alla settimana,mescolate agli altri alimenti; se le cuoci è meglio levare l'albume.Sono utili durante la crescita.

    Cereali: sono una componente indispensabile del pasto casalingo infatti, sono ben digeribili e contengono molte proteine, vitamine, grassi e minerali. Ad ogni tipo di cereale aggiungi carne o le sue alternative.

    Pasta e riso: servili ben cotti; se fornisci il riso abitualmente, di tanto in tanto lavalo dopo la cottura per evitare un eccesso d'amido.

    Cereali soffiati: facilmente digeribili, apportano molte calorie; non vanno cotti ma semplicemente serviti con aggiunta d'acqua fino a formare un composto rappreso e mai troppo liquido.

    Pane: è molto indicato poichè contiene importanti principi nutritivi, stimola la salivazione e fortifica le gengive, ma devi somministrarlo almeno raffermo di un paio di giorni o addirittura biscottato al forno, in quanto solo così diventa più digeribile. Può sostituire i cerali soffiati ma è meglio evitare quando è fresco.

    Verdura: meglio se cotta per renderla più digeribile e fornita in proporzione del 10-15 % del pasto; con l’ebollizione si perdono gran parte delle vitamine perciò, ti consiglio di conservare l'acqua di cottura per eventualmente cuocere pasta o riso, o aggiungendola ai cereali soffiati.Ti sconsiglio in grandi quantità: spinaci, bietole, cicorie, lattughe.

    Frutta: tutta la frutta di stagione quando è gradita al tuo cane (il mio adora la pesca,la mela,la pera e la banana :P)

    i cibi da evitare in assoluto sono:

    avanzi e gli scarti di cucina in particolare i conditi, gli speziati e i piccanti. Ossa lunghe di piccoli animali (pollo, coniglio), carne di maiale, formaggi fermentati, farinacei (patate, piselli, fagioli e cavoli, in quanto provocano un'eccessiva fermentazione), dolciumi (biscotti, caramelle, cioccolato, gelati ecc.), frutta secca, pane fresco.

    Cipolle e cavoli: contengono una sostanza (disolfuro di n-propile) che distrugge i globuli rossi circolanti, determinando così un’anemia, che può risultare in alcuni casi fatale.

    Omogeneizzati per bambini: spesso negli omogeneizzati è presente la polvere di cipolla come aromatizzante, la cui minima quota può già essere responsabile dei danni a livello eritrocitario. (www.the-bulldog.com)

    La cioccolata è pericolosissima, pensa che 3-4 etti possono persino uccidere un cucciolo. Devi sempre ricordare che l'apparato digerente del cane è diverso dal nostro e che taluni alimenti per lui sono come veleno.

    Il tuo cucciolo,dopo lo svezzamento, deve mangiare 4 volte al giorno, dopodiché si potrai passare gradatamente a 3 e in seguito a 2 nell'età adulta. In quest'ultimo caso però ti consiglio che tra un pasto e l'altro trascorrano circa 8 ore, per consentirgli una più completa digestione; ti sggerisco di considerare un pasto come importante e principale mentre l'altro più leggero tanto per evitare l'insorgere dello stimolo della fame. I supplementi, se necessari,dovrai considerarli parte integrante della dose giornaliera. I premi educativi saranno alimenti (croccantini o biscotti) molto appetibili e comunque sempre diversi da quelli forniti durante i pasti.

    Per quanto riguarda la quantità,è importante attenere scrupolosamente alle quantità consigliate sulla confezione, avendo cura di aumentarle o diminuirle in ragione dell'attività fisica del tuo cane.

    Per una alimentazione casalinga, è possibile calcolare la quantità in funzione della reale necessità che ha di alimentarsi. L'intervento deve avvenire sul pasto principale: l'alimento deve essere già conosciuto ed apprezzato dal tuo cucciolo...fornisci una razione qualsiasi misurandone la quantità...a fine pasto, osserva le condizioni della ciotola...se la ciotola è vuota e leccata, la razione era insufficiente,

    per cui dovrai maggiorare quella del pasto principale successivo...se la ciotola è pulita con scarsi residui di cibo,la razione era sufficiente

    continua con questa quantità fino ad un eventuale successivo cambiamento... se nella ciotola è rimasta una relativa quantità di alimento, significa che la razione era abbondante. Verifica la quantità realmente consumata.

    la razione del pasto principale successivo dovrà essere pari alla quantità consumata

    questo metodo ha lo scopo di fornire la giusta quantità di alimento in ragione delle reali necessità del tuo cane. Osservando coscientemente la ciotola a fine pasto, ti sarà possibile capire anche lo stato di salute del tuo cane.

    dopo che il cane ha concluso il pasto e abbandonato la ciotola, indipendentemente dalle condizioni in cui l'ha lasciata, devi pulirla, lavarla e rimetterla in posizione in attesa del pasto successivo. Evita di lasciare la ciotola con residui di cibo, il cane potrebbe essere indotto a mangiare fuori pasto, non per necessità ma magari per noia, favorendo cattive digestioni e obesità.

    Se il tuo cane dorme fuori, è necessario aumentare le quantità durante l'inverno e diminuirle d'estate, se invece vive prevalentemente in casa, le quantità possono essere costanti in ogni stagione. Il tuo veterinario sarà il punto di riferimento per stabilire se le quantità e la qualità del cibo che stai fornendo sono adatte o vanno opportunamente variate.

    Un bacio per il tuo cagnolino e scrivimi pure via email se ne avrai bisogno.

  • goccia
    Lv 6
    1 decennio fa

    scusa,ma il tuo forse sabato mi prende un carlino, mi fa un pò insospettire...ma dove te lo prende?in un allevamento spero o cmq da esperti e amanti della razza?!!!!

    cmq fatti dare la marca del cibo che gli stanno dando gli allevatori, e compra una scatola di quella marca.perché già deve cambiare tutte le sue abitudini, in più deve abbandonare madre e fratelli...almeno dagli il cibo che lui conosce e anche non lo fai andare in diarrea per il cambio drastico di croccantini!

    poi sta a te scegliere che vuoi dargli:

    puoi fargli da mangiare tu, ovviamente non gli scarti,ma il riso, pasta carne verdure cucinate apposta per lui.

    oppure puoi scegliere una marca di crocchette secche

    http://www.zooplus.it/shop/cani/cibo_secco_cani

    qua c' è una piccola descrizione delle marche più consigliate e il relativo prezzo...io non comprerei mai per il mio cane mache scadenti tipo pedigree...però devi fare i conti con le tue tasche!

    quando decidi di cambiare il cibo fallo gradualmente, tipo mischia le crocchette aumentando sempre di più la quantità del nuovo cibo e lasciando sempre meno cibo vecchio...

    a tre mesi mangiano 3 volte al giorno,ma se sabato va a prenderti il cane, chiedi all' allevatore anche come divide i pasti, poi appena puoi vai dal veterinario e chiedi a lui bene!

  • 4 anni fa

    Se hai difficoltà a rimanere incinta prova a consultare questa guida http://gravidanzamiracolosa.netint.info/?E703

    Diventare mamma è un’esperienza davvero eccitante per qualsiasi donna sulla faccia della terra.Per alcune ragazze è facile e immediato, mentre altre hanno difficoltà

  • 4 anni fa

    Sono riuscito ad addestrare il mio cane facilmente con questa guida http://corsoaddestramentocani.latis.info/?9YBF

    Molte persone pensano che i cani mordano "perché è nella loro natura". Ma i cani non diventano aggressivi senza una buona ragione e molti di loro usano l'aggressività solo in situazioni di particolare nervosismo o tensione.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 6 anni fa

    Ho seguito la vostra discussione, e volevo più che rispondere avere anche io dei consigli.... ho un bel carlino di 8 mesi e in questo momento lo sto alimentando con le crocchette della Hills puppy perchè ha dei disturbi digestivi ma ora sta benissimo e mi hanno consigliato di continuare con questo genere di alimentazione almeno fino ai 12 mesi.... poi dopo posso mischiare o sostituire le crocchette con altri tipi di questo genere. Volevo chiedere quali marche e se possibile quale tipo posso utilizzare potendo spendere anche un pochino di meno, le hills costano dai 5 ai 6 euro al kg.... Per esempio le almo nature possono andare bene? e ci sono marche che vendono nei supermarket che ogni tanto posso utilizzare sempre mischiandole con quelle di maggiore qualità? (Peedegree... Friskis...)

  • 1 decennio fa

    i cani dei negozi al 99.9 % provengono dall'est

    probabilmente non avrà fatto nessuna profilassi e i suoi documenti sono falsi

    fermati finchè sei in tempo

    ciaussppppppppp

  • 1 decennio fa

    Sicuramente i mangimi commerciali sono più pratici e garantiscono tutti i principi nutritivi di cui il cucciolo ha bisogno. Contemporaneamente la dieta casalinga è decisamente più gustosa! Puoi tranquillamente alternarle.

    Per quanto riguarda il numero dei pasti, per entrambe le diete saranno: Pasti 4 dal 1 mese al 3. Pasti 3 dal 3 mese al 7 Pasti 2 dal 7 mese al 16.

    P.S. ti consiglio di visitare questo sito è

    bello e ti da dei consigli sul carlino http://www.carlinopug.com/index.html

    Spero di esserti stata di aiuto

  • Anonimo
    1 decennio fa

    allora..dove lo prendete il cane?

    telefona ora a chi ce l'ha e chiedi la mrca di corcchette che sta mangiando, così ne acquisti una confezione.

    a 3 mesi fino ai 6 mesi mangia 3 volte al giorno.poi 2 volte al giorno,(mattino e sera) e si passa al cibo x adulti..sempre crocchette della stessa marca.

    xvalutare le marche leggi www.oipaitalia.com, sotto ad informiamoci,pet food, lista e ciotole pericolose.

    poi portalo dal veterinario, x un controllo, se ha tutti i vaccini..ecc..

    prima di prendere u cane dall'oggi al domani, bisogna valutare i pro e i contro..

    sai che fino ai 6 mesi, fanno i bisogni ogni 2 ore, e sporcano in casa..

    cibi da evitare: cipolla, sedano, avanzi, cibi salati, dolci, cioccolato, fritti, insaccati, formaggi stagionati, latte,pane fresco, uva, uva passa, mandarini arancia,broccoli, cavolfiore......

  • ?
    Lv 5
    1 decennio fa

    Come forse?Dove le prendete?In un allevamento serio o da un privato, vero?Non da un negozio, spero.

    Comunque, per ora quello che mangiava nel posto dove lo avete preso, quindi al momento chiedetelo e eventulmente fatevi dare un po' del suo cibo, o ltrimenti lo acquistate nel primo cntro commercial utile, e 3 volte al gg. Poi lunedì lo porti da un vet, vedete se lo stato di salute è ok concordate il piano vaccinale e chiedi se quelo che stai dando va bene.

    Se non va bene, compri il cibo che ti segna il vet, e dopo circa una settimana che ce l'hai (cioè quando si è ambientato bene) penserai al cambio di cibo, che si fa così: primo gg 3/4 dose cibo vecchio, 1/4 dose cibo nuovo, 2 gg metà e metà, 3 gg 3/4 cibo nuovo, 1/4 cibo vecchio.

    Lo stomaco dei cani, infati, è DELICATISSIMO; e ci mettono un po' a formare gli enzimi digestivi, ad un cane non puoi fare dispetto più grosso che cambiare bruscamente alimentazione, nella migliore delle ipotesi gli viene un mal di pancia, nella peggiore (cioè quello he succede sempre coi cuccioli, che sono più delicati) diarrea, vomito e gastrite per 3-4 gg, cipè ua cosa molto grave per un cucciolino (rischio disidratazioone dietro l'angolo)

    @@@@@@ non ti consiglio di prendere il cane in un negozio di animali

    http://www.dallapartedelcane.com/caniest.html

    ti supplico, leggi questo articolo.

    I cani non si comprano nei negozi specializzati, ma negli allevamenti.Devi mpoter vedere mamma e papà, parlare con l'allevatore.Anche se il cucciolo fosse italiano, sicuramente NON E' STATO ALLEVATO CON AMORE, pechè chi cede ai negozi, sempre preoccuparsi della sorte dei cuccioi, non è un allevatore serio, è un cagnaro senza scrupoli.

    Rifletti, per favore,Ci sono tanti allevamenti seri, in italia, dove prendere un carlino, allo steso prezzo o a prezzo anche inferiore.

    Ti lascio alcuni link

    http://www.casafey.it/

    http://www.lavalledelmincio.it/Home.htm

  • 1 decennio fa

    i carlini mangiano crocchette "puppy" quindi per cuccioli, che dovrai dargli fino all'eta' di 1 anno, per le quantita' ci sono scritte sulle confezioni, in base al peso ti regoli, inoltre i cuccioli mangiano 3 volte al giorno, quindi il quantitativo scritto sulla confezione dividilo in 3 volte, compra anche dei pannolini assorbenti da mettere per terra,....non immagini quanta pipi' tirerari su i prossimi mesi...ehhehehe ;), cmq.....calcola che a 3 mesi hanno 6-7 ore di autonomia.....durante il giorno, per il resto dormono.... ;))

  • Nikita
    Lv 4
    1 decennio fa

    fino ai sei mesi mangiano 3 volte al giorno..

    poi si passa a due volte.

    mangiano crocchette.

    è l'alimentazione più sana.

    marche buone però

    come royal ,hill's,purina,almonature.

    per cuccioli finchè è cucciolo.

    puoi un paio di volte la settimana mescolare alle crocche delle scatolette di vbuona marca o della carne bianca lessata.

    senza condimenti.

    puoi dargli la frutta,la mela fa bene data ogni tanto...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.