oigmax ha chiesto in Affari e finanzaTasseItalia · 1 decennio fa

Come calcolare: Importo patrimonio immobiliare (ICP)?

Salve, avrei bisogno di calcolare Importo patrimonio immobiliare (ICP) per l'immatricolazione all'università. Io sono in possesso del modello unico e mi chiedevo come fare per calcolare questo dato.

Questo è quello che riporta il sito:

va riportato l'imponibile definito ai fini dell'I.C.I. al

31/12/2008. È esclusa totalmente dalla valutazione la prima casa di proprietà, se adibita a

residenza del nucleo familiare, ad eccezione di quelle appartenenti alle categorie catastali A1, A8,

A9, per le quali va indicato solamente il 50% dell'imponibile definito ai fini dell'I.C.I.

Sono esclusi eventuali immobili strumentali effettivamente adibiti allo svolgimento della propria

attività lavorativa. Sono altresì esclusi dalla valutazione i terreni agricoli di proprietà direttamente

destinati o adibiti all'uso dell'impresa agricola. Nonchè i terreni esclusi dall’ICI.

L'imponibile I.C.I. si ottiene moltiplicando la rendita o la presunta rendita catastale per i seguenti

coefficienti di legge:

∙ 34 per le unità immobiliari urbane classificate nelle categorie catastali C1 ed E

∙ 50 per le unità immobiliari urbane classificate nelle categorie catastali A10 e D

∙ 100 per le altre unità immobiliari urbane

∙ per i terreni agricoli moltiplicare per 75 la rendita dominicale (rilevabile sull'estratto catastale del

terreno).

Per le aree fabbricabili va riportato il valore dichiarato ai fini della determinazione dell'I.C.I. (valore

commerciale del terreno). La rendita catastale è desumibile dagli atti catastali, per i fabbricati non

censiti si fa riferimento a rendite presunte determinate sulla base di immobili similari (secondo

quanto previsto ai fini I.C.I.). Le rendite indicate negli atti catastali, devono essere aggiornate

secondo i ctiteri di determinazione della base imponibile prevista per l'I.C.I.

IMMOBILI ALL’ESTERO. I patrimoni immobiliari localizzati all’estero, detenuti al 31 dicembre

dell’anno precedente alla presentazione della domanda, sono valutati solo nel caso di fabbricati,

considerati sulla base del valore convenzionale di 500 euro al metro quadrato

(http://www.unime.it/comunicazione/homenews/2009/Gu...

Qualcuno potrebbe darmi una mano.

saluti

Aggiornamento:

Mi chiedevo inoltre se questi dati possono essere presi direttamente dal modello unico o occorrono altri documenti?

1 risposta

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    PATRIMONIO IMMOBILIARE

    a) fabbricati e terreni edificabili:

    occorre considerare il valore delle rendite catastali aggiornate, moltiplicate per i coefficienti di legge. È esclusa da tale valutazione la casa di proprietà in cui è localizzata la residenza del nucleo familiare convenzionale dello studente; qualora la casa di residenza appartenga alle categorie catastali A1-A8-A9, dovrà invece essere considerato il 50%del valore della rendita catastale.

    Le rendite vanno moltiplicate per:

    34 (per le unità immobiliari classificate nelle categorie C1 ed E)

    50 (per le unità immobiliari classificate nelle categorie A10 e D)

    100 (per le unità immobiliari delle rimanenti categorie)

    b) terreni agricoli non destinati all’uso dell’impresa agricola, non direttamente coltivati,

    e non gestiti in economia da imprenditori agricoli a titolo principale:

    occorre considerare il valore dei redditi dominicali aggiornati, moltiplicato per il coefficiente di legge pari a 75.

    Fonte/i: Associazione unipro.it
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.