Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteSalute - Altro · 1 decennio fa

Curiosità un po imbarazzante...temperatura rettale?

Secondo voi fino a che età è lecito prendere la temperatura nel culetto?

Io l'ho fatto solo il 1° anno di vita, adesso ha 2 anni e mezzo e tranquillamente riesco a misuragliela sotto l'ascella...

Mia sorella a sua figlia, che ha ben 7 anni, ancora la misura li...A me sembra esagerato! A una certa età è anche umiliante no? Anche se quasi tutti i pediatri lo fanno..

Infatti anche la nostra pediatra dice che è il metodo più adatto, e non solo per i neonati, bensì anche per i bambini più grandicelli...(addirittura fino agli 8-10 anni!)

è vero? fino a che punto è precisa? nel senso, da che età in poi è possibile abbandonare (se così si può dire eheh) il termometro al culetto?

2 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Guarda, io non ho mai mai misurato la febbre per via rettale (a parte i primi anni di vita) e sono arrivata lo stesso a 15 anni!

    A 6 anni subii questa brutta esperienza dal pediatra, e rimasi traumatizzata ehehehe!

    Quindi credo ci siano metodi migliori, se puoi evitagli questa tortura almeno ogni tanto, povero piccolo..

    Però dato che ha 2 anni e mezzo nemmeno se ne accorge....basta che lo distrai un po, magari mentre guarda un cartone *___* Che tenerooo. Ihihi. Buona fortuna

  • 1 decennio fa

    A meno che non ci sia una vera necessità di conoscere la temp. rettale per qualche problema ben preciso credo che sia un metodo assolutamente inutile per non dire fastidiosissimo. Io ho comprato il classico termometro digitale da inserire nell'orecchio per conoscere la temperatura interna (teoricamente più precisa dell'esterna), lo utilizzano anche negli ospedali. Figurarsi!! le mie bambine mi fanno storie anche per le supposte, io ho smesso subito dopo il primo anno di utilizzare il termometro in questo modo. Ciao.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.