L' inganno mentale è la malattia più diffusa nell'essere....perché?

Quando una persona attinge a piene mani da un altro suo simile, lo stesso non è nessuno e non lo è neanche colui che dispensa luce e saggezza : sono vittime entrambe di un inganno mentale..... Un vero saggio dovrebbe solo Iniziare l' adepto senza creare dipendenza nel soggetto iniziato.... Ognuno di... visualizza altro Quando una persona attinge a piene mani
da un altro suo simile, lo stesso non è nessuno e non lo è
neanche colui che dispensa luce e saggezza :
sono vittime entrambe di un inganno mentale.....

Un vero saggio dovrebbe solo Iniziare l' adepto
senza creare dipendenza nel soggetto iniziato....

Ognuno di noi dovrebbe conservare la propria
autonomia mentale altrimenti rischia di essere
un passivo pensatore e nel contempo il finto dispensatore
di saggezza un soggetto che diffonde fumo a profusione !

Lo stesso Outspensky fu allontanato volutamente da Gurdjieff
per non creare nello stesso una dipendenza da compromettere
un autonomia mentale per giungere all'obbiettivo finale
quello di diventare Maestro di Sé stesso !

E' chiaro questo concetto o pensate che occorre avere
un Maestro per tutta la vita in quanto non vi sentite
all'altezza di raggiungere una vostra autonomia ?

Cosa ne pensate ?
Aggiorna: @Hsiao Ch'u...il vangelo un maestro ?
resto un po' perplessa....rispetto il tuo
pensiero ma non lo condivido...approfondisci
la storia del vangelo capirai che non può
fungere da guida.....non parliamo di S.Paolo
una figura molto ambigua....ciao!
Aggiorna 2: @ Olga se non è la religione a intrappolare ci sono associazioni pseudo- filosofiche o singole persone che ti brincano con belle parole e desideri salvifici, ammalliano per poi sfruttare il malcapitato sia economicamente sia psicologicamente senza che quest'ultimo si accorga di niente.... un vero Maestro... visualizza altro @ Olga se non è la religione a intrappolare
ci sono associazioni pseudo- filosofiche o singole persone che ti brincano con belle parole e desideri salvifici, ammalliano per poi sfruttare il malcapitato sia economicamente sia
psicologicamente senza che quest'ultimo
si accorga di niente....
un vero Maestro non sfrutta e l'adepto non
parla con parole proprie del maestro....

In Italia è una piaga non indifferente è
un fenomeno in crescita ,forte del fatto che
gli incauti sono tutti maggiorenni !
12 risposte 12