Mononucleosi: un paio di domandine?

Ho i primi sintomi da domenica, ho iniziato a curarmi oggi (venerdì).

--->Quando passerà il dolore? E l'infezione, invece?

---> Se non ho la milza o il fegato interessati, posso fare sport appena mi sentirò meglio e non sarò più contagiosa?

---> Per quanto ancora sarò contagiosa?

---> Se mi sono ammalata perchè il mio ragazzo ha quest'infezione (in maniera latente, però, mi sa che ne ha avuto una forma lievissima tempo fa), potrò baciarlo senza pericolo di riattaccargliela, vero?

---> Potrei averla contratta da un bacio sulle labbra, ma "a stampo"?

Grazie..

1 risposta

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ciao.. io parlo per esperienza personale e anche per esperienza professionale. Più di un anno fa ho perso la mononucleosi in modo tosto, ho passato più di due mesi a casa e soprattutto per il primo mese ho avuto febbre altissima, organi e ghiandole ingrossate, giramenti di capo e debolezza totale.

    - è difficile dire in quanto tempo si può guarire, alcuni miei amici dopo una settimana stavano già bene e erano a posto io invece come ho detto sono stato 2 mesi e più a casa, dipende da quanto "forte" l'hai presa.

    - è meglio evitare di fare sport o altre attività che stressano, anche se non si sono ingrossati molto gli organi comunque il corpo è in una situazione delicata e quindi non conviene apportare ulteriore stress, rischi di metterci ancora più tempo a guarire altrimenti.

    - teoricamente potresti contagiare anche a distanza di anni una persona che non l'ha ancora contratta (fondamentalmente tramite saliva)

    - se il tuo ragazzo l'ha già avuta sempre teoricamente non dovrebbe avere la possibilità di una ricaduta dopo anni, magari evita baci finché sei nello stato più profondo.

    - potresti averla presa anche per un bacio a stampo senza dubbio. tanto per fare degli esempi sappi che è possibile contrarla anche semplicemente per via aerea (ad esempio uno starnuto, uno sbadiglio), da un bicchiere sporco o mal lavato, da una borraccia o una cannuccia o ancora da una posata..

    Tieni duro ed affidati al tuo medico che sicuramente ti farà fare degli esami del sangue se diventerà molto "violenta".

    Auguri di pronta guarigione...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.