spartan117 ha chiesto in Matematica e scienzeBotanica · 1 decennio fa

Lithops o pianta sasso...consigli?

Ciao a tutti, ultimamente mi voglio dedicare alla "coltura" delle piante grasse, per cominciare ho preso la scorsa settimana una Lithops detta anche "pianta sasso"....come mi devo comportare con questa pianta??

Ci vuole un vaso grande o piccolo??? va esposta molto al sole?? quando la innaffio??? Che terreno dovrebbe avere???

Mi devo comportare diversamente in inverno e in estate???

grazie a tutti in anticipo..

2 risposte

Classificazione
  • Marco
    Lv 6
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Le lithops sono una delle piante grasse piu difficili da mantenere, sono delicate, hanno un aspetto strano e ne ho avute 3.

    le prime 2 mi sono morte perche le annaffiavo troppo, e perche aveano un vaso troppo piccolo e il sottovaso con troppa acqua.

    la 3 si e "sdoppiata" questa estate (le litops prima hanno due parti e poi è normale che crescendo si "sdoppiano" cioe si formano due parti al posto di una sola parte)

    I consigli consigli che ti posso dare sono :

    Un vaso mediamente piccolo (non troppo piccolo perche poca terra con tanta acqua significa che le radici stanno sempre a mollo e marciscono)

    Con terriccio per piante grasse (lo trovi nei negozi di giardinaggio) misto a piccole scaglie di pietra - pietra pomice (per migliorare il drenaggio).

    Sul fondo del vaso metti solo pietruzze piccole 2-4 millimetri per uno spessore di 2 centimetri. sopra metti la pianta con il terriccio per piante grasse misto a poche pietruzze.

    Vanno bagnate solo nel sottovaso (non bagnare mai la pianta da sopra e non bagnare assolutamente mai la pianta) ogni 2-3 giorni d'estate e NON BAGNARE DURANTE L'INVERNO (AL MASSIMO UNA SPRUZZATA - POCA ACQUA - UNA VOLTA AL MESE)

    D'estate le bagni soprattutto quando c'e il sole (le bagni poco o niente se non c'è il sole) le lasci al sole in un posto dove prendano il sole per 4-5 ore al giorno e non a pieno sole d'estate. se nel sottovaso rimane dell'acqua dopo 5-8 ore dopo averle bagnate, toglila perche è troppa. (e non ribagnarle almeno per 2-3 giorni)

    D'estate le puoi mettere al sole o in penombra durante le ore piu calde e - MOLTO IMPORTANTE - d'inverno vanno tenute in un luogo protetto dai raggi solari diretti ed ad un temperatura tra i 5-8 gradi e MASSIMA DI 10-15. (LA PIANTA COL FREDDO RIPOSA).

    Nell mia collezione di piante grasse (circa 20) ho un echinocactus grusonii di 15-20 anni alto 40 cm. (vedi sicuramete delle foto su wikipedia)

    Buona coltura di piante grasse.

  • Cetty
    Lv 7
    1 decennio fa

    Lithops

    PICCOLI CONSIGLI PER LA COLTIVAZIONE:

    http://web.cheapnet.it/lithops/coltivazione.html

    Fonte/i: Naturalista
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.