Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaAnimali da compagnia - Altro · 1 decennio fa

Aiuto per scegliere animale da compagnia?

Buongiorno a tutti, mi stavo chiedendo se qualcuno di voi può aiutarmi nella scelta di un'animale da compagnia.

Io vorrei un cane, il problema è che in casa non tutti vogliono avere un "peso", mi sono quindi messo a cercare animali che possano essere interessanti e socievoli come un cane ma che non diano disturbo, animali che ho scartato:

Gatto: si appende alle tende, rovina i divani, sono allergico

Criceti: non sono interessanti ne socievoli

Ratto norvegicus: sarebbe PERFETTO (sono intelligenti, socievolissimi, imparano "giochini") ma purtroppo fa schifo agli altri abitanti della casa.

Riassumendo, mi serve un animale che: sia relativamente piccolo, possa stare in gabbia se necessario, sia pulito (tipo il gatto che sporca in un punto preciso), sia intelligente (per quanto possa esserlo un'animale) e socievole.

Vi ringrazio in anticipo per l'aiuto:)

Aggiornamento:

Marta: No, tranquilla, non la ho presa in quel modo, quello che ho detta era per esemplificare il livello di intelligenza dell'animale. Potrei prendere un pesce rosso, ma è abbastanza inappropriato come animale da COMPAGNIA.

So che gli animali hanno bisogno di cure e amore, e attenzioni, e sono pronto a darne.

Gli altri membri della famiglia non vogliono un animale da portare fuori o che "rovini" l'appartamento. Tranquilla, non sono un bimbo viziato che vuole il giocattolo, sono uno studente al college che ha anche già lavorato per tot anni e vissuto da solo per un pò, non un ragazzino irresponsabile :)

Aggiornamento 2:

Mariella: Qualche esempio no?

Aggiornamento 3:

Roberta: Prima di rispondere in fretta per accumulare due punti ti consiglio di leggere la domanda e i dettagli aggiuntivi per intero, potrei rispondere a quello che hai scritto, ma dovrei copiare quello che ho già detto, e non ho voglia di ripetermi solo perchè non hai avuto voglia di leggere, tanto più che, proprio perchè non hai letto prima, presumibilmente non leggerai nemmeno dopo.

Aggiornamento 4:

Giuseppe:Davvero? Che strano, non avrei mai pensato che le tartarughe interagissero.

Fragola: Eh si, alla fine ora come ora sono indeciso fra un coniglio nano e un furetto.

Aggiornamento 5:

Luca: Se anche tu ti fossi preso la briga di leggere due minuti quello che ho scritto ti saresti accorto che SO che dovrò compiere sacrifici per l'animale, qualunque esso sia. Ma non importa, non avrei dovuto aspettarmi molto da yahoo answer, purtroppo è popolato in grande numero da persone che non sono molto interessate a aiutare, ma per lo più da gente annoiata che si passa un pò di tempo con "scazzo". Questo sito va bene per domande tecniche con risposte specifiche che non permettono spazio a opinioni personali che, spesso, si dimostrano del tutto fuori luogo. Sono CONTENTISSIMO di avere chiesto aiuto su un forum dedicato agli animali e di avere ricevuto risposte più intelligenti. http://forumanimali.com/index.php?option=com_fireb...

Aggiornamento 6:

Scoffy ha fornito la risposta più cerebrolesa disponibile sul mercato, non mi abbasso nemmeno più a rispondere, le risposte che ho dato agli altri utenti sono già abbastanza esplicative.

20 risposte

Classificazione
  • Irene
    Lv 7
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    per scegliere un animale da compagnia tutto si basa su quanto impegno e tempo sei disposto a dedicargli, ogni animale ha bisogno di molte cure e attenzioni costanti e deve essere rispettato nella sua natura e per il suo carattere.

    inoltre se hai problemi di allergia al gatto ti consiglio di fare i test allergici veso l'animale che scegli prima di prenderlo. è meglio che ti accerti di questo prima di prendere un animale e doverlo poi restituire.

    ora proverò a darti una mano descrivendoti brevemente le esigenze di alcuni animali:

    coniglio

    - e un animale che non dovrebbe essere tenuto in gabbia, ma libero per la casa(educandolo impara a sporcare in gabbia), la gabbia deve essere lasciata aperta come "rifugio", per cibo e acqua e per i "bisognini", ma può addirittura essere sostituita con una lettiera(come per il gatto),

    - la casa per ospitare un coniglio libero deve essere adattata(o almeno deve essere adattata una stanza perchè possa stare lì), i fili elettrici devono essere spostati in alto o coperti, le fessure sotto i mobili chiuse, vanno tolti tutti i materiali "rosicchiabili" o pericolosi.

    - ha una dieta strettamente erbivora mangia quindi fieno, verdure e insalate fresche, un po' di frutta, se si vuole si può dare pellet di sole erbe (marca Bunny, Genesis, Oxbow o zupreeme)

    MAI DARE: semi, cereali, frutta secca ed essiccata, pane e derivati(causano problemi intestinali), alimenti contenenti zucchero,oltre a tutti i derivati animali, cioccolato(tossico), fritti, ecc...

    - servono 2 vaccinazioni da richiamare ogni 6 mesi contro MIXO e MEV, costano circa 30€, nn sono obbligatorie ma fortemente consigliate, perchè tali malattie sono un rischio reale siccome sono diffuse nelle popolazioni di lepri selvatiche e si trasmettono tramite punture di zanzare infette(per l'uomo nn c'è alcun rischio)-non tutti i conigli sono coccoloni, alcuni si lasciano prendere altri sono schivi e preferiscono correre per casa alle coccole.

    - vita media 8-10 anni ma li possono anche superare.

    http://www.aaeweb.net/coniglio/scheda_coniglio.htm

    Furetto:

    -ha bisogno di una gabbia molto grande, per un solo animale deve essere minimo 80x60cm x80cm di altezza (con almeno un ripiano e un amaca)

    - lo devi lasciare libero per casa, non può sempre stare in gabbia, deve avere ore di libertà ogni giorno per muoversi, esplorare, prendere confidenza con la casa e con chi ci vive, però va tenuto sotto controllo, meglio tenerlo solo nella stanza in cui ci sei tu (almeno all'inizio) perchè sono animali curiosi, che si infilano dappertutto, rapidi e "arrampicatori", per questo devi avere ogni giorno moltissimo tempo da dedicargli

    -è un animale molto simpatico, si può abituare alla pettorina,e puoi portarlo un po’ fuori con te, ma cmq non è un cane e devi starci ben attento, non può essere portato a spasso come se lo fosse, la pettorina serve più che altro per sicurezza tua,poi è meglio tenerlo in braccio almeno per strada, e stare attenti agli altri animali presenti intorno.

    -purtroppo puzzano, sono mustelidi, per attutire l'odore caratteristico che hanno vanno sterilizzati. Cmq quello del furetto, è un odore molto caratteristico e del tutto non si riesce a eliminare. In passato venivano tolte le ghiandole perianali nella convinzione che fossero la causa dell’odore, attualmente non viene più fatto perché si è scoperto che l’odore è causato da secrezioni delle ghiandole sotto la pelle e non da quelle perianali, l’unica soluzione è la sterilizzazione.

    - è carnivoro, alimentazione simile a quella del gatto, esistono anche croccantini per furetti.

    -vita media: 6-8 anni ma li possono superare

    http://www.sivae.it/furetto/furetto.htm

    cane della prateria:

    -gestione simile al furetto,

    -però si affeziona moltissimo al padrone, con lui instaura un rapporto bellissimo, ne dipende, lo egue, soffre per la sua assenza, e lo "difende" purtroppo a volte per gelosia nei confronti del padrone potrebbe dimostrarsi aggressivo verso estranei o altri componenedi della famiglia.

    non può stare sempre in gabbia ma necessita di controllo, quindi moltissimo tempo da dedicargli.

    si abitua alla pettorina.

    -non ha lo stesso problema del furetto per quanto riguarda l'odore, anche se nn è del tutto inodore, ma cambiando il fondo regolarmente e mantenendo la gabbia pulita, si risolve.

    -è un roditore quindi ha alimentazione vegetariana come il coniglio

    -vita media: 7-10 anni

    http://www.aaeweb.net/schedearticoli/schedacanepra...

    porcellino d'india (cavia) ,

    -è di gestione piuttosto semplice(certo è un animale quindi di attenzioni ne richiede),

    -la gabbia per un solo animale deve essere minimo 45x70cm per 30 di altezza,però è bene lasciarlo correre per casa qualche ora al giorno così che si possa sgranchire,

    -di carattere sono piuttosto schivi e paurosi all'inizio, ma con pazienza si abituano e si lasciano coccolare e prendere volentieri(po dipende dal carattere del singolo)

    - sono gregari quindi è meglio prenderne due dello stesso sesso (la coppia no perché si riprodurrebbero in continuazione e andrebbero tenuti divisi, ecc),per due animali serve una gabbia molto grande (120x50 di base). se tenuta da sola la cavia richiede molte attenzioni e molto tempo.

    -i maschi raggiungono anche 1000/1200 gr di peso, mentre le femmine si stabilizzano intorno ai 750gr.

    -Dieta strettamente vegetariana come il coniglio con l’attenzione di dare quotidianamente una falda di peperone di circa 2 cm di spessore per assicurare la corretta dose di vitamina C giornaliera(le cavie non la sintetizzano)

    -ha un aspettativa di vita tra i 6 e gli 8 anni, con casi eccezionali che arrivano a 10, e una media intorno ai 7.

    http://www.aaecavie.it/Schede/Scheda_cav%E2%80%A6

    cincillà:

    -è un animale ESTREMAMENTE IMPEGNATIVO(ne ho uno)

    -necessita si una gabbia minimo 80x60x80cm(per un solo animale)

    - dieta strettamente erbivora fieno, verdura e inalate fresche, un po' di frutta, se si vuole si può dare pellet di sole erbe (marca Bunny, Genesis, Oxbow o zupreeme)

    MAI DARE: semi, cereali, frutta secca ed essiccata, pane e derivati(causano problemi intestinali), derivati animali, alimenti zuccherati o salati, fritti, ecc...

    - necessità di tantissima libertà ogni giorno, ore e ore libero almeno in una stanza, che però deve essere "adattata a lui"(niente fili scoperti, niente pertugi pericolosi in cui si possa infilare), e deve essere tenuto SOTTO STRETTA SORVEGLIANZA, ne combina di ogni tipo ed assaggia qualsiasi cosa, per la sua sicurezza deve stare sempre sotto controllo

    -è notturno quindi di giorno dorme, si sveglia verso le 18 ed è man mano più attivo durante la serata e la notte, si muove parecchio e può dare fastidio se hai il sonno leggero

    - è un animale molto pulito, non puzza, necessita di quotidiani bagni di sabbia(a disposizione la ciotola con sabbia per cincillà per circa 10 min), quando è libero impara a tornare in gabbia per la pipì, con le cacche non è estremamente preciso però con il tempo migliora molto(all'inizio è un disastro poi si nota la differenza)

    - non è per niente un animale "coccolone", decide lui se e qando interagire, e deve essere rispettato in questo, io ne ho uno che nn si fa prendere e coccolare, ma mi dimostra il suo interessamento cerandomi con lo sguardo, saltandomi sulla schiena e sulle ginocchia, ficcando il naso in tutto quello che faccio,correndomi tra i piedi ecc...

    -vita media: 15 anni ma supera anche i 20

    gerbilli:

    -vita media 5 anni ma anche di più

    -possono viever in terrario(cosa migliore per loro) ma il terrario è difficoltoso da pulire, io ne ho avuti due per un po’(storia lunga diciamo che ho fatto da “tramite” per farli adottare ma una prima adozione è andata male e sono rimasti in stallo a me per un po’) e avevano una gabbia a sbarre mi pare sia 60x40x30, con un ripiano, casetta e tubi, è vero che i gerbilli amano scavare, però basta mettere sopra il fondo(io uso pellet di legno) uno spesso strato di fieno e fornirgli della carta da cucina(non colorata e non profumata) loro scavano nel fieno e lo mischiano con la carta sminuzzata creandosi le loro tane, però buttano fuori un po' di fieno questo si.

    sennò per i gerbilli è una buona soluzione la gabbia in plexiglass, c'è scarso ricambio d'aria(ma anche in un terrario in vetro)però si può mettere molto fondo e gli animali non possono mordere le sbarre(alcuni lo fanno)

    -io i miei riuscivo a cambiarli ogni 15 giorni, è sconsigliato cambiarli più spesso perchè creano tane notevoli e pulendo vanno distrutte ogni volta.

    - amano i bagni di sabbia ma non gli sono indispensabili

    -carattere curioso, se abituati da piccoli si lasciano maneggiare senza problemi, mordono raramente

    - i mei erano abituati a usare la jogging ball, la direzionano senza problemi e ci saltan dentro da soli se la si avvicina allo sportellino della gabbia

    -dieta principalmente erbivora, possono mangiare anche semi e granaglie ma sono dei grandi selezionatori e tendono a ingrassare quindi va dato molto fieno, verdure e insalate fresche, un po' di frutta, pellet d'erbe pressate a cui si possono aggiungere un pò di semi(avena, frumento,grano,orzo, poco mais,riso) pochi a settimana(io gliene metto uno strato nella ciotola e nn li rinnovo finchè nn hanno mangiato anche il pellet), una volta a settimana si può dare un alimento proteico(una crocchetta per gatti o cani, un pezzettino di formaggio, o uovo cotto o pollo bollito)in minime quantità, come integratore di proteine(in natura mangiano anche pochi insetti)

    - non sono strettamente notturni ma si adeguano ai tuoi orari tuttavia a volte possono disturbare di notte

    http://www.aaeweb.net/schedearticoli/sch%E2%80%A6

    Fonte/i: personalmente visto che i familiari non sono troppo daccordo sull'avere un animale per casa ti consiglierei una cavia o due gerbilli dello stesso sesso, furetto e coniglio su cui sei in dubbio tu sono animali che hanno bsogno di stare liberi per casa sempre(il coniglio) o a lungo(il furetto) e la casa deve essere adattata a loro, in alcuni casi possono anche fare dei danni(steso discorso si applica a cincillà e cane della prateria), sono animali ed è normale. la cavia è meno "intrapredente" e quando è libera per casa è più facile da tenere d'occhio, i gerbilli date le dimensioni se liberati in uno spazio sicuro(privo di cavi elettrici e "pertugi" di danni non ne fanno, e volendo si adattano alla jogging ball.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    non è vero che i criceti nn sn interessanti !!!!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    guarda tesoro..

    io ho preso un ratto.il perchè?

    bene,accompagnando un mio amico in un negozio di animali esotici ho visto questa colonia di ratti destinati a diventare il pasto dei serpenti.

    c'erano dei cuccioli piccolissimi e presa da una pena incredibile ne ho presa una...

    naturalmente arrivata a casa i miei coinquilini son rimasti allibiti!

    sai com'è la situazione ora invece???

    tutti che adorano la mia rattina..

    basta slo far capire che è un pregiudizio il fatto che sono animali sporchi.ti giuro che non è così.si puliscono più dei gatti,sono fedeli come cagnolini.

    giocherelloni e intelligenti.

    sembra assurdo che un esserino poco più grande di un criceto possa colmare tanto affetto.

    amano stare con il padrone,non solo per il cibo,ma anche per l'affetto,per i giochi e per il semplice contatto fisico.

    non puzzano per niente(neanche i maschi),non mordono mai(ti giuro,sono stata morsa da criceti,conigli,cani,gatti e sai quanti altri)mai da un ratto.

    sporcano solo nella lettiera,sono animali educatissimi!

    io te lo consiglio pienamente(anzi se puoi prendine 2).bacio

    Fonte/i: il furetto come il ratto è fantastico,ma far togliergli le ghiandoline(perchè sono delle puzzole equindi puzzano,anche se sono amorevolissimi eh)costa un bel pò.buona scelta
  • Anonimo
    4 anni fa

    si sceglie un furetto perché e sempre più diffusa la moda del furetto come animale da compagnia. Ha il comportamento simile a quello di un cane; è allegro, ama giocare ed è sempre alla ricerca di coccole.Non è un animale adatto ai bambini piccoli, in quanto ha l’abitudine di mordere. Soffre la solitudine, quindi non può essere lasciato da solo in casa tutto il giorno. Non può essere lasciato sempre chiuso in gabbia; è necessario sorvegliarlo quando è libero. Ha bisogno di vaccinazioni e di sterilizzazione: il maschio non sterilizzato, oltre advert emanare un cattivo odore, diventa aggressivo. la femmina non sterilizzata, invece, si ammala di tumore. Prima di acquistare, o adottare, un animale, è necessario informarsi sui professional e i contro e valutare se è l’animale adatto a noi. Su qualsiasi animale cada la nostra scelta, bisogna ricordarsi sempre che si tratta di un essere vivente bisognoso di treatment e affetto, deve essere amato, rispettato e mai abbandonato.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    6 anni fa

    Per chiarire i tuoi dubbi ti consiglio di andare su Amazon.it a questo link http://j.mp/1EJ5KQd dove trovi una ampia scelta di Amache.

    Li potrai leggere tutte le caratteristiche dei vari modelli e i commenti di chi li ha gia' acquistati. In questo modo potrai farti una idea piu' precisa su questi prodotti e scegliere eventualmente quello che fa al caso tuo.

  • Anonimo
    6 anni fa

    Pappagallo calopsite

  • 7 anni fa

    ma il furetto costa molto per comprarlo e poi non avresti mai il tempo di risposarti sono iper attivi ,ti consiglio il coniglio

    Fonte/i: io ne ho una
  • 1 decennio fa

    Qualunque animale ha bisogno di cure, se decidi di adottarne uno devi essere disposto, tu e la tua famiglia, anche a fare dei sacrifici per lui e ho l'impressione che ne tu, ne tanto meno la tua famiglia siate nello spirito giusto. Ascoltami, lascia stare, comprati una console o un altro passatempo, io ho un cane e ho rinunciato a viaggi, divertimenti, impegni, per regalargli cure e affetto e non mi sognerei nemmeno di chiamarlo "peso".

    So che non era la risposta che avresti voluto, ma spero tu la prenda lo stesso in considerazione.

  • 1 decennio fa

    un coniglietto nano, se ben educato fin da piccolo, riesce a fare i bisogni sempre nello stesso punto della gabbia!inoltre non ti da fastidio ed è un coccolone fantastico!io te lo consiglio...

    Fonte/i: ho avuto una sfilza di coniglietti...
  • 1 decennio fa

    Se già parti così, il mio consiglio è di non prendere nulla. Ogni animale richiede sacrifici ed impegno. Mi dà l' idea che tu e gli altri abitanti della casa non siate le persone idonee. Un animale, qualsiasi sia non è un OGGETTO che poi si può buttare quando diventa vecchio o ingombrante, ma un ESSERE vivente che ha sentimenti e necessità. Se non sei disposta a sacrifici piccoli e grandi, lascia stare, comprati un peluche!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    TI consiglio un cane della prateria, non è un cane ovviamente fa parte della famiglia dei roditori credo , ma è molto socievole, attivo e lo si può trasportare facilmente.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.