Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 1 decennio fa

Grazie mille x k risponde?

Avrei un urgente bisogno....chi può dirmi dove trovare oppure k può scrivermi una storia horror che parla di un gatto come protagonista??? però che non sia esageratamente lunga....tipo una pagina di microsoft word.....grazie......10pp!!!

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Vedo un riflesso sul vetro rotto della finestra. E' il chiarore della Luna.

    Sto male, avrei voglia di sparire, di morire. Magari di trovarmi in un mondo colorato del colore della luce del nostro Satellite.

    Mentre penso soffro. Fisicamente e mentalmente.

    Tra poco lascerò questa esistenza, lo so. Tento di guardare le mie zampe. Dolore. Finalmente ci riesco. Ecco, lo sapevo. Il chiarore lunare è sostituito dal rosso fuoco dl mio sangue.

    Lo stesso colore che ho visto schizzare dal collo della mia padrona pochi minuti fa. Mi fa male pensarci. Per fortuna so che non dovrò pensarci ancora molto.

    Ero qui, sul terrazzo, quando ho sentito le urla dall'interno dell'appartamento. Sempre la stessa storia.

    La mia padrona aveva conosciuto da qualche mese un uomo.

    Sin dal primo momento percepivo in li un qualcosa di strano, sinistro.

    Lei però aveva perso la testa per lui. Quest'uomo però la maltrattava, a volte le alzava le mani. Le loro erano liti per cose banali. La qualità della frutta comprata, lo spessore della carne.

    Iniziava sempre lui, io lo odiavo.

    Avevo paura accadesse qualcosa a lei per la violenza di lui.

    Stasera, alle 9, il campanello suona. La padrona mi chiude fuori dal terrazzo. Io oppongo resistenza. Ma niente da fare, troppo forte per me. Rimango lì, al freddo, a guardare attraverso il vetro. Mi sento mancare. Lui le salta addosso con una furia pazzesca. La collutazione è breve. L'uomo estrae un coltello. Le taglia la gola e il sangue di lei schizza anche sul vetro. Lui la spinge proprio contro la finestra. Il vetro s'infrange travolgendomi. Sento dei passi affrettati. E' lui che fugge, consapevole delle conseguenze del suo gesto. Guardo lei mentre non mi sento più le zampe, me vedo il rosso scorrere sul pavimento. E' senza vita, il mio miagolio è soffocato.

    Ora guardo di nuovo la Luna, consapevole del destino che mi accomuna con Lei: raggiungere il cielo.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    io posso darti una dritta..

    vi era una signora che aveva un gatto nero il marito di questa signora pero non sopportava questo gatto e poi pareva una presenza demoniaca

    tra marito e moglie cominciarono i problemi di coppia e il marito credeva che era colpa della sfortuna del gatto e quindi una sera lo cieco e lo uccise

    il giorno dopo però il gatto era di nuovo a casa e il marito allora cerco di ucciderlo con un ascia ma per sbaglio colpi la moglie

    il marito allora andò al lago e butto la moglie nel lago e mentre stava tornando a casa il gatto usci da dietro un cespuglio e tiro fuori i suoi artigli lunghi 20 centimetri l' uno e squarciò il marito

    vedi se ti piace

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.