Rooobby L ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 1 decennio fa

Scusate mi potete fare un piccolo esemprio di descrizione oggettiva di una persona...^?^^?

xò dovete usare il criterio dal generale al particolare e viceversa, x farmi capire la differenza xkè sul mio libro non si capisce niente!!!!1 grazie milllleee!!!!!!!!!!111

Aggiornamento:

noooo.. la sò la differenza fra oggettivo e soggettivo, quello che non ho capito è come usare il criterio dal generale al particolare e viceversa!!!!!!!!!per favore mi fate esempi'?....grazie

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Allora nella descrizione oggettiva devi sl descrivere la persona così com'è

    In quella soggetiva devi descrivere la persona mettendoci anke delle tue riflessioni personali.

    ecco un esempio:

    DESCRIZIONE OGGETTIVA

    Maria ha 43anni,è alta 1.65,ha i capelli lunghi neri,gli occhi color nocciola e porta gli occhiali a causa della sua miopia,è di corporatura robusta,la sua carnagione è chiara,il suo viso è ovale con rughe.Lei è una professoressa di Matematica insegna al Liceo Scientifico Augusto di Roma.è sposata da 15 anni ed ha tre figli Michele,Lucio e Federico.Ogni mattina alle 7:30 porta a passeggio il suo cane dopodichè prende la sua auto dal garage,aspetta i suoi figli che scendono poi accompagna ognuno di loro nelle rispettive scuole e poi si reca anche lei a scuola dove insegna.

    DESCRIZIONE SOGGETTIVA

    Maria ha 43 anni ,lei non è molto alta ed è paffutella,ha i capelli neri corvino nei quali ha sempre un fermaglio,ha gli occhi color nocciola e porta dei fantastici occhiali,ha un viso ovale con delle piccolissime rughe.Lei è una bravissima insegnante di matematica,i suoi alunni l'adorano,ed è sposata felicemente con il mio papà da ben 15 anni,con il quale ha tre Figli Michele lucio e il terrribile federico.Ogni mattina si sveglia molto presto per poter portare il suo grazioso cagnolino a fare una passeggiata torna a casa prende la sua macchia un pò rotta e amorevolmente porta i suoi figli a scuola e poi anche lei va al Liceo scientifico nel quale insegna la temuta matematica!

  • 1 decennio fa

    la descrizione oggettiva si limita a descrivere aspetti che varrebbero per chiunque, mentre quella soggettiva è arricchita da impressioni personali, sensazioni, sentimenti che sono esclusivamente del narratore.

    Es-

    paola è una bambina di 13 anni. non è molto alta ed ha una corporatura esile. i suoi capelli sono lisci e neri, così scuri da contrastare con la sua carnagione chiara. questa è oggettiva

    ora la soggettiva

    paola è una bambina SIMPATICA di 13 anni; è una NANEROTTOLA ed è magra come UNO DEI MIEI PASTELLI, i suoi capelli sono neri COME LA NOTTE e la carnagione chiara come LA LUNA..

  • 1 decennio fa

    è semplice:la descrizione oggetiva è una descrizione che descrive una persona animale o casa senza un parere personale.

    quella soggettiva è l'opposto infatti si descrive una persona aggiungendo un parere commenti personali

    SPERO DI ESSERE STATA CHIARA

    Fonte/i: i miei ricordi
  • 1 decennio fa

    Alto/basso magro/grasso biondo/moro.. occhi chiari/scuri/azzurri/marroni... capelli corti/lunghi castani/biondi/mori = descrizione oggettiva.

    Simpatico/antipatico bello/brutto spiritoso/noioso... = descrizione soggettiva

    Il generale è l'insieme, quello che noti nel complesso (ad esempio se una persona è alta o bassa, magra o grassa, mora o bionda...)

    Poi via via scendi nei particolari e inizi a descrivere più dettagliatamente.

    Così, ad esempio, i capelli da biondi, iniziano ad essere descritti nel particolare: un riflesso, il ciuffo che cade davanti agli occhi o un'acconciatura particolare...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.