Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeIngegneria · 1 decennio fa

cosa permette al frigorifero di fare freddo?

com'è possibile che si venga a creare il freddo?

dipende dalla decompressione dell'aria?

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    La stagrande maggioranza dei firgoriferi domestici utilizza delle macchine a compressione di vapori saturi.. il ciclo che avviene all'interno dei normali frigoriferi è pressapoco il seguente:

    1) un compressore aspira il fluido frigorigeno (normalmente R-134a, il freon è ormai stato messo al bando da parecchio tempo) in condizini di vapore saturo secco o in condizioni di vapore leggermante surriscaldato e lo porta dalla pressione inferiore a quella superiore del ciclo

    2) Una volta compresso il fluido frigorigeno si trova nelle condizioni di vapore surriscaldato, a questo punto esso viene inviato nel condensatore del ciclo (posto normalmente in basso e nella parte inferiore del frigorifero) dove il fluido frigorigeno viene dapprima desurriscaldato e succesivamente condensato ed eventualmente anche sottoraffreddato

    3) una vola condensato il fluido frigorigeno viene laminato mediante una valvola di laminazione a seguito della quale il fluido frigorigeno risulta essere nelle condizioni di vapore saturo alla temperatura di saturazione relativa alla pressione inferiore del ciclo.

    4) una volta nelle condizioni di vapore saturo il fluido frigorigeno viene vaporizzato nell'evaporatore a spese del calore dell'aria presente all'interno della cella frigorifera nella quale viene installato l'evaporatore stesso

    5) Una volta vaporizzato il cilco comincia da capo dal punto 1)

    Il costo in termini energetici del ciclo in questione è quello associata all'energia elettrica necessaria al funzionamento del compressore... come vedi la decompressione dell'aria non c'entra nulla.. tuttavia tale pratica viene adoperata ad esempio nella liquefazione del GNL (acronimo per Gas Naturale Liquefatto), dove una parte del Gas naturale viene fatto espandere in turbina e quindi raffreddato per essere successivamente utilizzato per liquefare la restante parte di Gas Naturale

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Il sistema frigorifero a compressione funziona per mezzo di un compressore che ha il compito di comprimere il refrigerante (normalmente del Freon o ammoniaca) diretto alla griglia esterna elevarlo sia in temperatura che pressione. Quindi per mezzo di un condensatore (griglia esterna) che raffredda il refrigerante compresso ne estrae il calore e lo porta allo stato liquido, quindi per mezzo di organo di laminazione (valvola termostatica, regolatrice manuale, o espansione per capillare nel caso di frigoriferi domestici) entra nell'evaporatore dove per la differenza di pressione esistente nel lato aspirante il liquido viene iniettato all'interno dell'evaporatore dove avviene l'espansione e riportato allo stato gassoso, dove assorbe il calore dei prodotti stivati all'interno del vano frigorifero, il gas riportato al compressore per iniziare un nuovo ciclo, fin quando l'interno avrà raggiunta la temperatura desiderata e un termostato provvederà a fermare il compressore.

    Fonte/i: wikipedia.it
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Più precisamente il freddo si ottiene sottraendo il calore un "dissipatore" assorbe il calore di un oggetto e lo disperde.

    Ora il gas presente nel circuito del frigo viene compresso da compressore, con una maggiore pressione si ottengono temperature più basse, poi questo gas passa per il circuito ed "assorbe" il calore presente nella camera del frigo, poi viene ricompresso e ricomincia il ciclo.

    Un buon argomento alle 4.30 del mattino xD !

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Esatto, è proprio la legge fisica per cui un gas in pressione diminuisce di temperatura. Il frigorifero ha un compressore che comprime un particolare gas (che è anche tossico) e questo processo crea il freddo. Lo stesso procedimento lo esegue il climatizzatore della macchina.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.