Anonimo
Anonimo ha chiesto in Bellezza e stilePelle e corpoPelle e corpo - Altro · 1 decennio fa

Qual è la differenza tra l'olio di mandorle e quello di karitè?

L'olio di karitè è più "ricco", ha proprietà elasticizzanti migliori, oppure è semplicemente più caro?

Grazie!

Aggiornamento:

Mi hanno detto di usare l'olio di mandorle dolci per mantenere la pelle elastica e prevenire le smagliature in gravidanza. Io, che detesto darmi creme e olii, ho a casa una intatta bottiglietta di olio di karitè "I provenzali", inutilizzato regalo di compleanno. Posso usare quest'olio al posto di quello di mandorle dolci, o non c'entra nulla? Mi leverei dai piedi una boccetta... poi, finita quella, magari comprerei il famoso olio di mandorle dolci!

6 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    L’olio di mandorle dolci è un prodotto molto utile per combattere l’invecchiamento cutaneo, per ammorbidire la pelle, per il trattamento di arrossamenti e screpolature e per proteggere la pelle delicata come quella dei bambini.

    L’olio di mandorle contiene molte vitamine (A e B), glucidi, proteine e Sali minerali, ed ha proprietà emollienti, addolcenti, lenitive e nutrienti: è anche un ottimo rimedio contro le smagliature.

    Oltre a queste caratteristiche note a molti, forse non tutti sanno che l’olio di mandorle può essere usato per donare vigore e lucidità a capelli spenti e opachi: prima di lavare i capelli, è consigliabile fare un impacco e lasciarlo agire per 40 minuti circa.

    L'impiego del Burro di Karité nella moderna dermatologia e in cosmetologia, è dovuto alle sue proprietà cicatrizzanti, emollienti, antismagliature, antirughe, elasticizzanti, idratanti, antiossidanti, lenitive e riepitelizzanti, filmanti e protettive; ma la sua caratteristica esclusiva, il segreto che lo rende davvero unico, è l'altissimo contenuto di insaponificabili (dal 12% al 18%), sostanze indispensabili e fondamentali per il miglioramento della tonicità della pelle, ed in particolare per il mantenimento della sua naturale elasticità. Da studi recenti si è rilevato che tali sostanze insaponificabili intervengono nel processo fisiologico di produzione dei fibroblasti, cellule deputate alla formazione delle fibre di collagene e dell'elastina, che sono molto importanti per mantenere la pelle elastica e giovane.

    Altro merito del Burro di Karité è quello di possedere una buona capacità filtrante nei confronti dei raggi solari, quindi diventa un ottimo protettivo e preventivo dei danni cutanei provocati dall'esposizione alla luce, quali formazione di radicali liberi e comparsa precoce di rughe, ma anche dei danni provocati dall'esposizione eccessiva al sole, spesso causa di eritema solare. Esso si presenta con una consistenza burrosa, ma fonde alla temperatura corporea e può quindi essere steso facilmente e piacevolmente sulla pelle, diventando cosí veramente "salute da spalmare"!

    Ricchissimo anche di vitamine A, B, E e F, per merito delle sue numerose proprietà benefiche quindi è adatto per secchezza cutanea, dermatiti, eritemi, ustioni, arrossamenti, ulcerazioni e irritazioni. Più in particolare il suo uso è consigliato ad esempio durante la gravidanza, perché previene la formazione di smagliature sia sull'addome che sul seno; durante l'allattamento previene la formazione di ragadi; inoltre protegge la pelle del neonato dall'arrossamento dovuto al contatto col pannolino; all'aria aperta protegge la pelle dagli agenti atmosferici, prevenendo arrossamenti e screpolature dovute al sole, oppure al freddo e al vento; inoltre protegge la pelle dai raggi solari, causa di irritazioni ed eritemi, evitando nel contempo il suo invecchiamento; per chi fa sport e per la casalinga ammorbidisce le callosità sia delle mani che dei piedi, evitando la formazione di fissurazioni dolorose ed antiestetiche; è anche un ottimo rimedio per le irritazioni del rasoio, sia come impacco emolliente prebarba, che come efficace lenitivo e idratante dopobarba; dopo un'ingessatura rigenera e ammorbidisce la pelle depauperata dopo la lunga immobilizzazione e copertura, facilitando l'eliminazione delle cellule morte superficiali che si sono accumulate; per il massaggio è un ottimo lubrificante ed emolliente; nelle persone che stanno a letto a lungo, se applicato più volte al giorno con leggero massaggio, ammorbidisce e rafforza la pelle delle parti su cui pesa il corpo, prevenendo la formazione di irritazioni, arrossamenti e piaghe; usato regolarmente contrasta la secchezza cutanea del gomito e del ginocchio; è ottimo per difendere e proteggere la pelle dall'azione aggressiva del gelo durante la stagione fredda; da ultimo, ma non come importanza, è un prezioso cosmetico naturale antirughe e antietà per il viso e il décolleté, rallenta l'invecchiamento cutaneo, attenua le rughe già esistenti fino, in molti casi, a farle scomparire ed è in grado di restituire alle pelli non più giovani una straordinaria elasticità e compattezza. Dopo l'uso prolungato del Burro di Karité si nota una migliore circolazione del sangue nei capillari, che risultano più tonificati rendendo la pelle più luminosa, quindi è adatto anche alle pelli con "couperose"; inoltre, poichè possiede un elevato grado di assorbimento, può essere spalmato sulla pelle del viso e del corpo senza lasciare quello sgradevole effetto "unto".

    L’olio di mandorle è anche molto utile, durante l’inverno, per proteggere le labbra dagli agenti atmosferici: inoltre, per chi ha la pelle secca, può essere usato come detergente per la pulizia del viso.

    Applicandolo sulla pelle prima della doccia, otterrete un effetto vellutato e si potrà evitare di applicare la crema idratante in seguito.

  • 1 decennio fa

    Che tipo di olio di mandolre intendi?

    C'è di diverso tipo ..ad esempio per i massaggi sui neonati si deve usare quello di mandorle dolci spremute a freddo..

  • 3 anni fa

    E' possibile curare l'iperidrosi grazie a questo sistema http://MiracoloPerIperidrosi.latis.info/?4b6c

    Il termine iperidrosi viene normalmente usato in ambito medico per indicare la sudorazione eccessiva. Sebbene la sudorazione sia un processo naturale e sudare rappresenti una delle modalità più importanti per smaltire l'eccesso di calore del corpo, alcuni individui tendono a sudare molto di più di quanto sarebbe necessario, per garantire la normale termoregolazione corporea.

  • 1 decennio fa

    l'olio di mandorle usalo per la pelle, l'olio di karite per i capelli.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Il burro di karitè è ricchissimo di vitamine e di sostanze nutritive, il burro di karitè possiede proprietà rigeneranti, protegge la pelle dal sole e dal gelo, migliora la circolazione, attenua le rughe e svolge un’azione cicatrizzante: l'olio di mandorle Emolliente, addolcente, nutriente e lenitivo, l'olio di mandorle dolci è ricco di proteine, glucidi, sali minerali, vitamina A e del gruppo B. L'olio di mandorle dolci è adatto a ogni tipo di pelle, combatte l'invecchiamento cutaneo e viene utilizzato per il trattamento delle pelli secche e arrossate come quelle sensibili dei bambini.

    Fonte/i: ciao!
  • Anonimo
    1 decennio fa

    l'olio di mandorle è fatto con le mandorle, l'altro non ha le mandorle.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.