Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteSalute mentale · 1 decennio fa

soffro ultimamente di palpitazioni cardiache notturne...sento il cuore battere fortemente, stranamente riesco?

ad alleviare questo malessere solo quando riesco a non pensare a certe cose ma non è sempre facile. spero che non risquio l'infarto.

5 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ciao Stefania la tua si chiama ansia da stress e sei nella fase cosidetta di Allarme che ti spiego di seguito:Durante la fase di allarme si mobilitano le energie difensive (innalzamento della frequenza, della pressione cardiaca, della tensione muscolare, diminuzione delle secrezione salivare, aumentata liberazione di cortisolo, ecc.). Detto questo siamo sicuri che non rischi l'infarto.

    Il problema è risolvibile, ti consiglio di parlare con un medico.

    Ti suggerisco, comunque, il metodo per uscire dallo stato di ansia che si chiama pratica del rilassamento e va associata ad una semplice pratica, lo sport (anche poco ma devi farlo).

    Imparata la tecnica di rilassamento e applicala tutti i giorni. Non scoraggiarti se all' inizio fai fatica a rilassarti o addirittura ti sentirai più tesa di prima! Se persevererai noterai una significativa diminuzione del tuo livello di ansia (tachicardia). Presto il rilassamento diventerà per te una piacevole abitudine e scoprirai che, dal momento che mente e corpo sono strettamente collegate , il rilassamento fisico conduce al rilassamento mentale. Esistono moltissime tecniche di rilassamento , tuttavia ti consiglio il training autogeno che è abbastanza semplice da imparare. Anche la meditazione e lo yoga e la respirazione addominale funzionano in maniera eccellente.

    Stai tranquilla che il tuo problema con un pizzico di impegno è risolvibile del tutto!!!

    ciao e se ti và facci sapere

  • Forse sei ansiosa o preoccupata per qualcosa

  • Anonimo
    1 decennio fa

    sei stressata? meglio sempre fare qualche esamino cardiologico....così stai tranquilla.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    A mio parere sono le tue preoccupazioni a farti venire le palpitazioni notturne. A parte questo, l'infarto non si genera con delle semplici palpitazioni. Se questo problema ti genera ansia, non aver paura a farti tranquillizzare dal tuo medico o da qualche esame strumentale cardiologioco. Vedrai che se ti calmi passa tutto!

    Fonte/i: Studentessa infermieristica
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    speriamo di nooo...

    vai a fare un controllo...

    ps: me lo ha dtt mister chuck!!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.