? ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 1 decennio fa

Relazione sul calibro a corsoio aiutoooooooooooooo?

rispondate al più presto grz per i punti non ci sn problemi

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    Relazione

    Il calibro a corsoio

    Il calibro è uno degli strumenti utilizzati nella meccanica.

    Con il calibro, si possono effettuare:

    - misurazioni di interni;

    - misurazioni di esterni;

    - misurazioni di profondità.

    Ci sono calibri con un’approssimazione di 1/10, 1/20 ed 1/50 di mm, e quindi, a seconda dell’approssimazione, abbiamo calibri decimali, ventesimali e cinquantsimali.

    Le parti che lo compongono sono:

    - un’asta fissa sulla quale scorre il cursore con graduazione in pollici ed in millimetri;

    - un’astina che scorre insieme al cursore, per le misurazioni di profondità;

    - due becchi grossi per le misurazioni di esterni;

    - due becchi piccoli per le misurazioni di interni;

    - il corsoio che è la parte mobile su cui si trova il nonio;

    - il pulsante di blocco del cursore;

    - il nonio, che è la parte che ci permette di effettuare misurazioni più piccole del millimetro.

    Il nonio

    Il nonio è una particolare divisione, che ci permette di leggere i decimi, ventesimi e cinquantesimi del millimetro.

    Tutti i tipi di nonio funzionano allo stesso modo.

    Il nonio decimale

    Il nonio decimale ha una scala graduata lunga 9 mm, suddivisa in 10 parti. Ogni millimetro, quindi, si riduce di 1/10.

    Il calcolo da eseguire è:

    9 mm : 10 = 0.9 mm

    1 mm – 0.9 mm = 0.10 mm = 1/10

    Il nonio ventesimale

    Il nonio ventesimale, invece, ha una scala graduata lunga 19 mm, suddivisa in 20 parti. Ogni millimetro si riduce di 1/20.

    Il calcolo da eseguire è:

    19 mm : 20 = 0.95 mm

    1 mm – 0.95 mm = 0.05 = 5/100 = 1/20

    Il nonio ventesimale doppio

    Per facilitare la lettura, il nonio ventesimale si raddoppia, e invece di avere una scala graduata lunga 19 mm e divisa in 20 parti, è lunga 39 mm e divisa in 20 parti.

    Quindi il calcolo da eseguire è:

    39 mm : 20 = 1.95 mm

    2 mm – 1.95 mm = 0.05 mm = 5/100 = 1/20

    Il nonio cinquantesimale

    Il nonio cinquantesimale, invece, ha una scala graduata lunga 49 mm, suddivisa in 50 parti. Ogni millimetro si riduce di 1/50.

    Il calcolo da eseguire è:

    49 mm : 50 = 0.98 mm

    1 mm – 0.98 mm = 0.02 mm = 2/100 = 1/50

  • 3 anni fa

    Il calibro è uno degli strumenti utilizzati nella meccanica e per effettuare:

    - misurazioni di interni;

    - misurazioni di esterni;

    - misurazioni di profondità.

    Ci sono calibri con un’approssimazione di 1/10, 1/20 ed 1/50 di mm, e quindi, a seconda dell’approssimazione, esistono calibri decimali, ventesimali e cinquantsimali.

    Le parti che lo compongono sono:

    - un’asta fissa sulla quale scorre il cursore con graduazione in pollici ed in millimetri;

    - un’astina che scorre insieme al cursore, per misurare le profondità;

    - due becchi grossi per le misurazioni di esterni;

    - due becchi piccoli per le misurazioni di interni;

    - il corsoio che è la parte mobile su cui si trova il nonio;

    - il pulsante di blocco del cursore;

    - il nonio, che è la parte che ci permette di effettuare misurazioni più piccole del millimetro. Il nonio è una particolare divisione, che ci permette di leggere i decimi, ventesimi e cinquantesimi del millimetro.

    Tutti i tipi di nonio funzionano allo stesso modo.

  • 1 decennio fa

    Relazione Relazione Il calibro a corsoio Il calibro è uno degli strumenti utilizzati nella meccanica. Con il calibro, si possono effettuare: misurazioni di interni; misurazioni di esterni; misurazioni di profondità. Ci sono calibri con un'approssimazione di 1/10, 1/20 ed 1/50 di mm, e quindi, a seconda dell'approssimazione, abbiamo calibri decimali, ventesimali e cinquantsimali. Le parti che lo compongono sono: un'asta fissa sulla quale scorre il cursore con graduazione in pollici ed in millimetri; un'astina che scorre insieme al cursore, per le misurazioni di profondità; due becchi grossi per le misurazioni di esterni; due becchi piccoli per le misurazioni di interni; il corsoio che è la parte mobile su cui si trova il nonio; il pulsante di blocco del cursore; il nonio, che è la parte che ci permette di effettuare misurazioni più piccole del millimetro. Il nonio Il nonio è una particolare divisione, che ci permette di leggere i decimi, ventesimi e cinquantesimi del millimetro. Tutti i tipi di nonio funzionano allo stesso modo. Il nonio decimale Il nonio decimale ha una scala graduata lunga 9 mm, suddivisa in 10 parti. Ogni millimetro, quindi, si riduce di 1/10. Il calcolo da eseguire è: 9 mm : 10 = 0.9 mm 1 mm - 0.9 mm = 0.10 mm = 1/10 Il nonio ventesimale Il nonio ventesimale, invece, ha una scala graduata lunga 19 mm, suddivisa in 20 parti. Ogni millimetro si riduce di 1/20. Il calcolo da eseguire è: 19 mm : 20 = 0.95 mm 1 mm - 0.95 mm = 0.05 = 5/100 = 1/20 Il nonio ventesimale doppio Per facilitare la lettura, il nonio ventesimale si raddoppia, e invece di avere una scala graduata lunga 19 mm e divisa in 20 parti, è lunga 39 mm e divisa in 20 parti. Quindi il calcolo da eseguire è: 39 mm : 20 = 1.95 mm 2 mm - 1.95 mm = 0.05 mm = 5/100 = 1/20 Il nonio cinquantesimale Il nonio cinquantesimale, invece, ha una scala graduata lunga 49 mm, suddivisa in 50 parti. Ogni millimetro si riduce di 1/50. Il calcolo da eseguire è: 49 mm : 50 = 0.98 mm 1 mm - 0.98 mm = 0.02 mm = 2/100 = 1/50

    vedi se c'è qualcosa qui

    spero di esserti stata d'aiuto.........

    10 punti????

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.