Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 1 decennio fa

Mi aiutate con i compiti??grz milleee?

ciau a tutti raga!! oggi alle 7 è il comple del mio raga e siccome ho un casino di compiti e nn gli ho ancora finiti vi chiedo aiutooo xke mia mamma nn mi lascia uscire se prima nn li faccio datemi una mano plsss allora:devo fare una descrizione sulla mia cameretta cosa potrei scrivere???

potete desrivere la vostra??

grz in anticipo a tutti qll ke risponderanno kisss

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    ESEMPIO 1

    E' all'incirca quadrata, può sembrare una cosa inutile da specificare (invece no) perchè talvolta la osservo sdraiata sul mio letto e proprio questo mi fa quadrare le idee..anche se poi le cose in fondo non quadrano mai. Il lampadario (2a cosa che vedo ancora da sdraiata sul letto..se mi alzassi da questa discussione di botto avrei le vertigini..)

    è bombato di ferro e vetro. Ho uno scrittoio in legno che si apre con un congegno un pò misterioso da un armadio in legno di ciliegio. All'interno trovano alloggio le bottigliette e gli strumenti per dipingere, azzurro-ceruleo, ambra, terra etc.. La mia camera è semi-quadrata ma spesso ruota poichè muto le immagini che rivestono le 4 pareti circa ogni anno,

    a tal punto che preferisco non cambiare carta da parati e distruggere sempre la stessa (a causa dei chiodi alle pareti).. Foto di quando danzavo Funky hip hop, di me bambina tra i papaveri, di amici cari e quella di Woody Allen ed Einstein che mi fanno compagnia. Ho una vetrina colma di gingilli ricordo dei viaggi ed un baule di miliardi di lettere ricevute a cui ho sempre risposto. Alla finestra c'è spesso un vasetto con la terra perchè mi piace l'idea di vedere cosa esce fuori... i fiori li amo solo in terra o in vaso perchè recisi mi mettono una leggera tristezza. La mia camera è un pò come me, che ogni tanto decido di crescere e rinascere mentre a volte mi fermo insieme al mio tempo ..per riflettere

    ESEMPIO 2

    La mia stanza da sul mare. Non è molto grande e questo secondo me è un pregio perchè mi sento raccolto e quando pratico un pò di yoga mi rilasso completamente. Le 4 mura sono azzurre appena stuccate, quando cominciarono a dipingerla li fermai a metà opera dopo che i pennelli inzuppati di colore avevano appena tratteggiato il mio piccolo mondo. Mi sentivo un gabbiano al centro del cosmo e non potevo chiedere altro alla vita che un paio di ali robuste per volare sulle avversità. La mia stanza ha visto trascorrere la mia vita, da quando afferravo lo zainetto dell'INVICTA e mi precipitavo a scuola per non entrare di nuovo in seconda ora. Dopo un pò la faccia del professore si gonfia d'ira e sembra esploderti in faccia (gran brutta sensazione). non ho mai vissuto agiatamente ma questo mi ha sempre fatto sentire al limite e purificato dal consumismo eccedente.

    I soldi purtroppo rendono aridi e sebbene si dice ci siano sempre le eccezioni a me non sembra. Non è colpa di nessuno è una questione di imparare la vita e se non ti alleni..come in tutte le cose..viverlo sulla propria pelle è diverso. Alla parete ho un disegno della ragazza che più ho amato nella vita che ad un certo punto ha scelto un'altro ma io lo tengo ancora aspettando il suo ritorno, anche se tutti mi dicono di voltar pagina. Ma io tengo duro e forse un giorno la coscienza del tempo perduto mi schiaccerà. Ad ognuno il suo. Nella mia stanza c'è anche un canarino, è arancione come il sole che tramonta. Sono legato all'esemplare regalo di mio nonno ed ogni tanto metto la mia mano in gabbia e lui ci salta sù... Si chiama Carlino e spiuma che è una bellezza!

    Per fortuna i miei problemi economici fanno parte del passato ed ora la mia donna delle pulizie mi da una mano.

    ESEMPIO 3

    La mia stanza ho la fortuna di sentirla mia davvero.

    L'ho costruita su misura.

    E' grande, è rettangolare ed è coloratissima.

    Senza colore, io non avrei l'anima.

    Sono colori caldi e forti, sono giallo, arancione, rosso.

    Servono per darmi la carica.

    Ho mobili di legno chiaro e di legno scuro, un frigo piccolino, una tv grande, una bella libreria, due poltrone e un divano.

    E naturalmente un bel lettone.

    Ho un angolino per il restauro (di me ovviamente, trucco, creme, etc)

    Ho tantissimi cuscini soffici, tante lampade da atmosfera, tanti patocci morbidi e regalati, tante tende dai colori soffusi. Ho tante foto, ho ricordi appesi, un tappeto e uno specchio della stessa forma irregolare, tanti plaid di colori diversi che mi danno calore quando mi sento sola.

    E poi ho tante comodità tecnologiche. Senza mi sentirei persa.

    La mia stanza affaccia su di un terrazzo enorme, che a sua volta affaccia sulla Città Eterna. Da lontano, ma si vede tutta. Soprattutto quando è illuminata dalla luce di tramonti mozzafiato.

    La mia stanza è mia da solo un anno e qualche pezzo. Ma è il luogo più mio che io abbia mai avuto.

    TI HO SCRITTO QUALCHE ESEMPIO:::VEDI TU!!!

    ciao:)

  • Anonimo
    6 anni fa

    I materassini classici in spugna e molto sottili sono l'ideale per fare yoga. Io ne ho trovato di belli e colorati (ed economici) su Amazon a questo link http://amzn.to/1F0LaNe

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.