Edson96 ha chiesto in Arte e culturaStoria · 1 decennio fa

Come sono fatte le piramidi e i templi aztechi e a cosa servivano?

mi potete rispondere a questa domanda è urgentissimo (10 p)

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Piramide Egizie

    1-le piramidi sono state costruite in un arco di tempo che va dai 20 ai 30 anni(le piramidi di Giza intendo), i blocchi, come avevo già detto in un altra domanda, venivano trasportati tramite il fiume, poi venivano portate alla piramide tramite una slitta che camminava su dei tronchi(proprio come fece Belzoni per trasportare un busto di Ramses II e poi lo portò da Luxor al Cairo tramite il fiume), sulla costruzione stessa delle piramidi non abbiamo notizie certe, pensiamo che si siano serviti di una rampa che saliva cirondando la piramide nei quattro lati.

    Non furono degli schiavi ad erigere le piramidi, infatti abbiamo ritrovato le tombe dei costruttori delle piramidi..la forma piramidale fu un evoluzione, ti spiego meglio, tutto partì da una tomba chiamata Mastaba. Questo tipo di tomba fu usata fino alla III dinastia, dove il faraone Djoser chiese al suo architetto Imhotep di costruirgli una tomba mai vista prima, l' architetto pensò di porre più mastabe uno sopra l'altra, creando la piramide a gradoni, che come puoi vedere, sono proprio diverse mastaba costruite una sull'altra, l'idea fu proprio di sfruttare lo spazio verso l'alto invece di verso il basso come era stato fino ad allora.

    Il passo successivo fu fatto durante la IV dinastia, quando il faraone Snefru, decise di cambiare l'aspetto della tomba, provondo a levigarne i lati, in modo da costruire una vera scala fino al cielo..e fece diversi tentativi...

    Questa è la piramide romboidale, questo effetto è dovuto al angolo di costruzione sbagliato, fece altri tentativi, fino ad arrivare al risultato finale, ma fu solo suo figlio a estremizzare questa pratica, ormai Cheope dietro alle spalle aveva tanti tentativi provati da suo padre, e sapeva come procedere, quindi nacque la grande piramide di Giza, dopo di lui, fu solo Chefren a provare un tentativo del genere, inoltre, nonostante la sua piramide fosse più piccola di quella del padre, sembra più alta, poichè fu posta su un altura..dopo Chefren, le piramidi furono costruite di forme minori, poichè lo sforzo lavorativo e di materiale era troppo grande..fino a quando i faraoni capirono che una tomba in bella vista non era l'ideale per proteggersi dai ladri, così nacque la Valle dei Re.

    Qundi per rispondere alla tua domanda, la forma piramidale fu un evoluzione e una conseguenza, non una scelta.

    Templi Aztechi

    Gli Aztechi costruirono i loro templi con i grossi blocchi di pietra presi dalle montagne che circondano la valle del Messico. Attorno ai muri gli artigiani scolpirono grandi teste di serpente e guerrieri aquila. I templi dovevano essere più alti possibile per essere vicini agli dei del cielo. Sulla piattaforma in cima al tempio, c'erano due santuari, uno dedicato a Tlaloc, il dio della pioggia, e l'altro a colibrì Azzurro. Gli Spagnoli distrussero i templi, e ne lasciarono questa descrizione: “Dentro al santuario c'era una grande statua di Colibrì Azzurro, con la faccia e il corpo coperti d'oro e di gioielli”.

    Il tempio piramidale, a gradoni, si ergeva su un alto basamento. Sulla sua sommità si trovavano per lo più due sacrari, generalmente con le facciate rivolte verso occidente, nonché il cippo sacrificale. Spesso, due scaloni paralleli, estremamente ripidi, conducevano alla sommità della piramide. Nei sacrari vi erano due stanze: una anteriore, per i sacerdoti, e una posteriore, che custodiva l’immagine della divinità.

    I templi erano consacrati a specifici dei e usati per attività religiose o per la pratica dei sacrifici umani. I templi aztechi assomigliano alle piramidi egizie, ma si differenziano per orientamento (le azteche corrono lungo la linea dei solstizi e degli equinozi, mentre le egizie secondo una linea che va da Nord a Sud) e la funzione: i templi aztechi dovevano avere scalini per essere risaliti, e la cima doveva essere piatta, perchè era la base su cui avvenivano i sacrifici.

  • 1 decennio fa

    erano una raggiunta del massimo di ingeniria del tempo, erano edifici religiosi

  • sandro
    Lv 7
    1 decennio fa

    - Piramide egiziana: monumento funebre costruito con grandi blocchi di pietra "intonacati", a pareti liscie

    - Tempio azteco: piramide portante uno o due tempi sulla sommità raggiungibili con ripide scale di pietra; NON monumento funebre

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.