Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneUniversità · 1 decennio fa

ragazzi chi mi aiuta??design o biotecnologie?

ciao ragazzi, ho due grandi passioni:

1)disegnare;

2)studiare biologia chimica e fisica;

sono all'ultimo anno dello scientifico informatico, perche inizialmente avevo deciso di seguire la mia seconda vocazione; ma adesso, di fronte alla scelta dell'università non so piu cosa voglio!!mi piacerebbe entrare in qualche accademia o università per poter lavorare nell'ambito della creazione di disegni al computer(3d,4d)ma insicuro del lavoro che potrei andare a fare, ho anche pensato di prendere biotecnologie, continuando a seguire la mia seconda passione!!!!voi che ne pensate?avete informazioni riguardo a qste due università?secondo voi quale strata è la migliore???

p.s io mi sento più portato per disegno, pero ditemi voi cosa ne pensate!!!!

1 risposta

Classificazione
  • XYZ
    Lv 7
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    devi sapere che con il termine Design si intende:

    Progettazione

    La progettazione (in inglese design) è l'attività alla base della costruzione di qualsiasi oggetto complesso, sia esso materiale o soltanto concettuale. È un processo che, attraverso l'utilizzo appropriato di norme tecniche, calcoli, specifiche e disegni, perviene alla definizione dei procedimenti necessari alla produzione di un manufatto, di un edificio, di un componente, di un apparato, di un prodotto o di un servizio (per esempio un'abitazione, una sedia, un'automobile, un software), riassunti in un progetto.

    La progettazione è un'attività che, grazie ad un concentrato di conoscenze, azioni, metodologie e strumenti, tende a organizzare e produrre specifiche per l'esecuzione materiale di manufatti di svariati tipi, dalle grandi strutture (ponti, dighe ecc.) a quelle di medie dimensioni (edifici, piazze ecc.), ai manufatti d'uso comune quali mezzi di trasporto, arredi, utensili, sino alla progettazione di attività economiche e ludiche e quella legata all'informatica. La progettazione cambia quindi denominazione e diventa architettonica, urbanistica, design industriale, design degli interni (interior design) ecc.

    L'elemento che raccorda tradizionalmente molti di questi ambiti progettuali è il disegno tecnico, attualmente svolto attraverso l'uso di piattaforme CAD (Computer Aided Design).

    Disegno industriale

    si intende quel processo di progettazione che ha come scopo una futura produzione industriale, ma negli anni il termine ha assunto differenti significati sociali e include al suo interno numerose discipline legate al mondo della produzione industriale, quindi ricerche e analisi di mercato, marketing, concept design e progettazione. Nello specifico possiedono conoscenze che li rendono in grado di svolgere la funzione di raccordo tra il momento di ideazione e quello di produzione coprendo le diverse attività che, dalla progettazione del prodotto al suo sviluppo e ingegnerizzazione fino alla fase di produzione su larga scala, declinano i numerosi apporti tecnico-progettuali che conducono alla definizione del prodotto stesso; possiedono conoscenze teoriche e tecniche caratterizzanti dei campi delle comunicazioni visive, multimediali e interattive, e sono in grado di applicarle nella progettazione e realizzazione delle relative interfaccie comunicative, dei prodotti industriali e dei servizi

    Il termine design è anche usato per definire il profilo estetico di un prodotto (es: questa sedia presenta un design minimalista caratterizzato da linee pulite ed essenziali accostate a superfici ispirate alle forme geometriche più semplici) , spesso quindi sta a definire la corrente artistica applicata all'oggetto di produzione industriale.

    Erroneamente il termine design viene usato anche per definire un prodotto di qualità o di ricercata personalità estetica.

    biotecnologia leggi qui

    http://it.wikipedia.org/wiki/Biotecnologia

    ESEMPIO di come puo' essere un piano di studi nei vari anni guarda qui

    design http://www.design.polimi.it/

    biotec. http://www.cosp.unimi.it/offerta_didattica/917.htm...

    a livello lavorativo in Italia è dura in entrambi,forse con biotecnologie hai piu opportunità se vai all'estero o cmq prosegui la carriera universitaria con un dottorato o una specializzazione.

    Cerca info sull'università a te piu vicina qui

    http://www.cestor.it/atenei/guida.htm

    in bocca al lupo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.