promotion image of download ymail app
Promoted

Ma gli antichi se lo facevano lo shampoo?

No, davvero poco fa mentre mi asciugavo la testa ho pensato: "ma come facevano una volta in inverno a farsi uno shampoo senza phon??" Come minimo si sarebbero presi un malanno per non parlare dei dolori alla schiena o alla cervicale...Pensiamo ai paesi freddi come che ne so...l'Inghilterra dove fa molto freddo in inverno e c'è frescura in estate...non se li lavavano mai i capelli???mah...qualcuno sa dirmi come facevano una volta ad asciugarsi i capelli?

Grazie =D

8 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Fino al 1950 nella mia città solo le case dei sciuri avevano l'acqua corrente calda e fredda in bagno, e la cosa data non da prima del 1900/10. Le case dei popolani avevano semmai l'acqua corrente al pianerottolo, dove le casalinghe attingevano al rubinetto - detto la fontanella - coi sekki. Altri l'avevano al cortile. Prima del 1900 c'era il pozzo, e non sempre: spesso si andava alla fontana in piazza.

    Da ciò capirai che l'acqua era assai poco disponibile, e non ci lavava, semplice.

    Fino al 1985 le temperature medie stagionali erano di 10° medii più basse di oggi: a novembre già gelava, fino a febbraio. In case non riscaldate - nn credere che stufe (dal 1870/80 in poi) e camini scaldassero! - , con quelle temperature, con poca acqua, la prima cosa che ne risentiva era il lavarsi.

    Ci si lavava solo e forse la domenica o il sabato sera: sudando - quindi puzzando ancor più! - le 7 camicie si scarrozzavano cento litri d'acqua nei paioli per scaldarla: quindi la si metteva nel mastello. Si lavava prima la ragazza da marito, indi la madre, poi i maski (per riguardo e perkè credevano che le donne se no rimanessero incinte), tutti nella stessa brodaglia. Quindi si cambiava la biancheria e le calze. Si usava il sapone di marsiglia per tutto: lavarsi, fare il bucato, anche lavarsi i denti.

    I capelli li avvolgevano in un turbante di stracci - mica c'erano gli asciugamano Zucchi! - e stavano accanto al fuoco. Ma prendevano lo stesso dei malanni, quindi si evitava il + possibile di lavarsi almeno per 5 mesi l'anno.

    I rikki, almeno dal 1900, avendo il boiller a carbone o legna avevano l'acqua calda, le case cmq erano un pochino (poco!) + calde e soprattutto avevno + legna e carbone per stufe e caminetti, quindi osavano lavarsi un pò più spesso.

    Solo col dopoguerra, le case meglio isolate e riscaldate e l'suo del phon (brevetto credo degli anni 30 o 40, non pensi prima esistessero tecnologie in grado di realizzarlo, non essendoci la corrente elettrica fino al 1920/25 circa, del resto), lo shampoo (e non solo esso) è divenuto una consuetudine, oggi ci laviamo con l'acqua calda ogni qualvolta ci pare e non capiamo che lusso da principi era solo nell'immediato anteguerra!

    Moderni ed efficaci prodotti sono apparsi con gli anni Sessanta, col boom della cosmesi e dell'igiene di massa. Prodotti specifici (nutrienti o curativi) risalgono ai primi anni Ottanta o fine Settanta.

    @evangeline: sì è stato durante l'esperimento fatto da qualla famiglia inglese ke ha vissuto 3 mesi come nel 1900: 3 mesi da incubo, hanno detto. Uova e limone, dopo "lavati" i capelli erano peggio di prima.

    I ns antenati io dico sempre ke nn possono essere andati all'inferno, x quanto fossero persone nefande (razzisti, autoritari, amanti della violenza e della guerra, incapaci di amare il prossimo, repressivi): aver vissuto fino al 1950 ed anche oltre in certe zone ha già rimesso i loro peccati "ad abundantiam"! E credo ke i loro enormi difetti caratteriali fossero anche dovuti al mondo da incubo, alla società profondamente ingiusta in cui dovettero "vivere".

    Credo ke nulla, davvero, ci fosse di positivo nel mondo prebellico. Se penso ad una condanna fantascientifica per un reato orrendo, sarebbe trasferire uno con la makkina del tempo nell'8oo. Altro ke ergastolo!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    penso che tamponassero i capelli finchè non si ascigavano caso mai vicino al fuoco...poi certo dipende anche dai periodi storici, cmq è vero li antichi non i lavavano molto anzi...ma penso che quando lo facevano usavano questi metodi...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    nn si lavavano i capelli..avevano le parrucche.. ke skifo!! (sicuramente erano invasi dai pidokki)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    mettevano le parrucche lasciando sotto i pidocchi perché non si lavavano

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Albert
    Lv 4
    3 anni fa

    E' possibile curare l'iperidrosi grazie a questo sistema http://MiracoloPerIperidrosi.latis.info/?6401

    Il termine iperidrosi viene normalmente usato in ambito medico per indicare la sudorazione eccessiva. Sebbene la sudorazione sia un processo naturale e sudare rappresenti una delle modalità più importanti per smaltire l'eccesso di calore del corpo, alcuni individui tendono a sudare molto di più di quanto sarebbe necessario, per garantire la normale termoregolazione corporea.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    primi shampoo utilizzati in Indonesia venivano prodotti dalla pula del riso e paglia. La pula e la paglia venivano bruciate in cenere, e le ceneri (che hanno proprietà alcaline) venivano mescolate con l'acqua per formare schiuma. Le ceneri e la schiuma venivano strofinate nei capelli e risciacquate, lasciando i capelli puliti ma molto secchi. Dopo lo shampoo, gli indonesiani applicavano olio di cocco per ammorbidire e lisciare i capelli.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Secoli fa la gente comune si lavava molto meno rispetto ad oggi.. per svariati motivi, come trovare l'acqua pulita.. scaldarla.. preparare la vasca (che solo i ricchi avevano).. eccetera.

    Chi aveva i capelli lunghi magari li lavava una volta la settimana se non di meno.

    Per cui asciugarli credo fosse l'ultimo dei loro problemi.. in ogni caso se li lavavano col sapone perche' non c'era shampoo.. e poi li asciugavano con un asciugamano di cotone o all'aria. Ovviamente il phon e' un elettrodomestico dell'ultimo secolo. Prima non esisteva.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Sì lo facevano usando degli shampoo fai da te.

    Una volta avevo visto un documentario in cui facevano vedere che preparavano lo shampoo utilizzanso un uovo e altre cose, per esempio..

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.