marklar ha chiesto in Affari e finanzaAssicurazioni · 1 decennio fa

Piano individuale pensionistico Alleata Previdenza di Alleanza assicurazioni. Conviene davvero?

Ho sottoscritto un contratto con l'alleanza assicurazioni, scegliendo il fondo assicurativo "Alleata Garantita" (con un rendimento minimo del 2% annuo al momento dell'erogazione della prestazione pensionistica). Da quello che mi hanno spiegato loro, nel peggiore dei casi e quindi col 2% di rendimento alla fine c'è comunque un guadagno rispetto all'utilizzo del fondo di pensionistico depositato in azienda, dato che con quest'ultimo, anche se è garantito il 3% (e da quello che mi hanno detto in alleanza molti datori di lavoro in modo furbo non lo garantiscono all'oscuro del dipendente) il capitale alla fine risulta più basso a causa dei maggiori costi di tassazione. Questo dopo aver visionato una proiezione del fondo.

Io sono rimasto un po' perplesso anche se questo contratto mi sembra un buon modo per assicurarsi una buona pensione. Allora da normale persona che ha avuto i conti e le carte davanti, ho detto di si dato che mi è sembrato conveniente.

Ho fatto bene? Si risparmia davvero alla fine? Ho 21 anni e non vorrei aver fatto la cazzata piu grossa della mia vita.

9 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ti arrabbi se ti diciamo che forse hai fatto qualche piccolo errore di valutazione?

    1) Il rendimento minimo non è su quello che tu versi, ma su quello che viene investito, cioè i tuoi versamenti meno i costi. Sei stato informato su quanto si tiene la compagnia su ogni tuo versamento?

    2) Quello che ti ha detto quel produttore dell'Alleanza è una falsità e se si viene a sapere viene messo in galera. Il TFR è un diritto di legge cosi come la rivalutazione obbligatoria che viene messa ogni volta a bilancio e tu trovi nella tua busta paga! Sono obbligati a darti quei soldi

    3) Ti hanno spiegato che se tra 5 anni ti servono dei soldi per aggiustare l'auto con un piano individuale pensionistico non li puoi ritirare?

    4) Ti hanno detto che potrai prendere i soldi solo quando andrai in pensione quindi tra oltre 40 anni e comunque non potrai prenderti tutto il capitale ma dovrai tramutarlo almeno il 50% in rendita?

    Credo che questi punti per te siano importanti per le tue valutazioni.

    C'è da dirti però che puoi interrompere i versamenti verso questo piano pensionistico quando vuoi (i soldi versati rimangono li e li ritirerai con gli eventuali interessi quando andrai in pensione).

    Credo che farsi una forma di accantonamento sia giustissimo nella vita, ma è opportuno prima valutare quale fare in base alle proprie esigenze

  • 1 decennio fa

    Una notizia buona e una notizia cattiva.

    Comicio dalla cattiva: Alleata Previdenza è uno dei PIP attualmente più costosi del mercato di riferimento. Presenta infatti dei costi (i famigerati caricamenti) pari al 4,50% (in pratica il tuo premio investito utile viene decurtato del 4,50%), mentre la media del mercato si attesta sul 2,94%, con prodotti analoghi che addirittura rinunciano ai caricamenti (0 %). Guardandoti un po' più in giro sicuramente avresti trovato un prodotto migliore.

    Passiamo alla buona notizia: hai fatto non la cazzata, ma il miglior investimento della tua vita.

    1) Le previsioni per le pensioni pubbliche sono assolutamente peggiorative, e lo sono tanto più con l'aumentare degli anni. Per chi vuole vivere una vecchiaia serena, un investimento finalizzato alla pensione integrativa è un obbligo morale.

    2) La tua giovane età è certamente un vantaggio, in quanto ti consente, ai fini della costituzione di un sufficiente montante pensionistico, di versare cifre relativamente basse. Il principio è matematico: periodo più lungo=rata più bassa.

    3) I piani di capitalizzazione, oltre a non usufruire di alcun vantaggio fiscale, presentano una grossa incognita alla scadenza: che pensione annua ottengo convertendo il capitale maturato in rendita? Che tassi di rendimento avranno i prodotti d'investimento tra 40 anni? Certo, con un PAC assicurativo a rendimento minimo garantito, so già quanto potrei prendere di rendita, ma considera che in questi prodotti sei praticamente obbligato a versare quel premio per ben 40 anni. E se le tue condizioni economiche cambiano che fai? Rischi di buttare all'aria anni di versamenti. Almeno in un PIP i versamenti sono liberi e non vincolanti, e li puoi sospendere e riprendere in qualsiasi momento.

    4) Non è vero che gli aspetti fiscali riguardano solo i lavoratori autonomi. Il premio versato infatti è deducibile fiscalmente, come ad esempio le spese mediche, per cui, abbassando il reddito imponibile, vai di fatto a credito d'imposta che ti verrà rimborsata l'anno successivo sul 730. Tutto ciò non è possibile con qualsiasi altro prodotto a fini pensionistici.

    Considera il tuo PIP un onesto salvadanaio, cerca di metterci dentro qualcosa tutti gli anni (lo Stato ti premia per questo facendoti pagare meno tasse), e vedrai che al momento di andare in pensione non avrai la preoccupazione di mettere insieme il pranzo e la cena.

  • 1 decennio fa

    CONCORDO COL BUON PIERO.. ps dopo 2 anni puoi spostare il pip presso un'altra compagnia con costi meno elevati (qualsiasi altra dell'elenco covip) senza perdere nulla..

    Fonte/i: Decreto maroni 2007 cd trasferibilità posizione maturata.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Come direbbe giacobazzi.....cazzata atomica.

    I fondi pensione servono solo ai professionisti per il risparmio fiscale e dp i 50 anni per ritirare easy in unica soluzione.

    Tu che hai la mia età...punta a prodotti d'accantonamento...molto più redditizi.

    P.s. Il fatto che guadagni di + con i PIP esterni che a lasciarli in azienda...non è generalizzata...ci sono alcuni fondi di categoria...veramente ben fatti che sono meglio di polizze a volte.

    Fonte/i: Assicuratore
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 5 anni fa

    buongiorno, è un post vecchissimo ma ci provo lo stesso. volevo disdire la polizza alleata garantita è un anno che la pago e la ragazza dell alleanza che mi seguiva , ora si è licenziata, mi ha detto che basta bloccare il rid in banca

    ma secondo voi è normale?

    cioè non devo mandare raccomandate?

    grazie

  • 6 anni fa

    Alla fine non è il miglior prodotto ma, siccome sei giovane e beneficerai per anni degli incentivi di natura fiscale, dovresti riuscire alla lunga a migliorare i costi eccessivi che gravano sul Pip rispetto alla concorrenza. In bocca al lupo!

    http://www.affarimiei.biz/2015/07/alleata-previden...

  • 1 decennio fa

    Non hai fatto una cavolata i soldi da te versati rimangono tuoi e in + ci guadagni qualcosina il problema è che non si possono toccare salvo alcuni casi (vedi condizioni) fino a quando non si gode dei diritti per andare in pensione, solitamente i PIP vengono fatti dai lavoratori autonomi per un detrazione fiscale o da persone vicine all'età pensionistica.Io nel tuo caso visto e considerato la tua età avrei anzi optato per un PAC (piano di accumulo) anch'esso un ottimo strumento di previdenza integrativa.

  • 1 decennio fa

    Io ti consiglierei di guardare la puntata vecchia sui fondi pensione di report sul sito della rai. Secondo me ti chiarisce un po' le idee

    ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.