Ylenia
Lv 4
Ylenia ha chiesto in Mangiare e bereMangiare e bere - Altro · 1 decennio fa

Come lucidare il piano cottura in acciaio?

I detersivi non riescono a togliere le macchie di opacità presenti nel piano cottura, vorrei un rimedio efficace, non so... aceto? limone?

7 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    I prodotti più sicuri ed efficaci per rimuovere impronte o altri tipi di macchie dall'acciaio sono l’acqua saponata o un detergente blando.

    L’acciaio inossidabile con finitura a specchio può essere pulito con i prodotti specifici per la pulizia del vetro, l’importante è che non contengano cloruri.

    Per le macchie piu’ resistenti, sono adatti prodotti in crema non aggressivi, come il Cif, che può essere usato per togliere macchie di acqua e leggere decolorazioni. Dopo aver effettuato passato il Cif è meglio sciacquare con acqua deionizzata (quella usata per i ferri da stiro e per le batterie delle auto) e asciugare per evitare striature e tracce di acqua. I prodotti abrasivi in polvere sono sconsigliati in quanto possono lasciare graffi sulle superfici.

    Macchie resistenti di olio o grasso possono essere rimosse con l’alcool denaturato.

    Le superfici molto trascurate possono essere trattate con lucidanti per metalli, come quelli che servono per pulire oggetti cromati (come, ad esempio, le finiture delle automobili). Anche le paste lucidanti per le carrozzerie possono essere utilizzate. Bisogna comunque prestare attenzione nell’usare questi prodotti sulle superfici molto lucide in quanto potrebbero graffiarle.

    I prodotti di pulizia che invece NON devono essere usati sull’acciaio inossidabile:

    1) prodotti contenenti cloruri, specialmente quelli contenenti acido cloridrico,

    2) candeggine a base di acido ipoclorico. Se queste vengono accidentalmente versate su qualsiasi superficie inox, devono essere risciacquate abbondantemente con acqua pulita,

    3) prodotti usati per pulire l’argento.

    Molto importanti sono anche i panni: per rimuovere uno sporco leggero o le impronte, è consigliabile usare un panno di microfibra umido o di pelle scamosciata.

    Per lo sporco più pesante, sono consigliabili le spugnette di nylon, tipo Scotch Brite.

    Assolutamente da non usare sono invece le pagliette abrasive e quelle metalliche che, oltre a graffiare la superficie, possono lasciare depositi di acciaio al carbonio che, in presenza di umidità, potrebbero dar luogo a macchie di ruggine.

  • 1 decennio fa

    io uso aceto di mele... viene lucidissimo.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    si aceto va benissimo ciaooo

  • 1 decennio fa

    sono anni che uso smac brillacciaio e mi trovo benissimo! lo metti su di un panno inumidito (basta pochissimo prodotto), strofini il fornello e poi sciacqui bene (almeno un paio di volte) ed asciughi con lo scottex o un panno di cotone. vedrai che splendore!

    buona serata

    Fonte/i: esperienza personale
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    ciao io lavoro in una cucina di una casa di riposo, che è tutta in acciaio.come detergente uso il cif crema,ci vogliono almeno un paio di passate perche fa molta schiuma, ma resnde l acciaio lucido! prova!

  • 1 decennio fa

    L'aceto su un foglio di scottex

  • Anonimo
    1 decennio fa

    sicuramente aceto!nei ristoranti usano quello!non va pero' risciaquato se no fa degli aloni!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.