Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteSalute - Altro · 1 decennio fa

che effetto provoca l'alcool preso con le aspirine?

5 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    1. I farmaci possono ritardare l’eliminazione dell’alcol da parte dell’organismo. I metaboliti tossici prodotti dall’alcol rimangono presenti più a lungo con possibili effetti indesiderati, come calura, viso arrossato, nausea, mal di testa, pressione bassa e palpitazioni.

    2. L’alcol può ritardare l’effetto di certi farmaci che cosi rimangono attivi più a lungo nell’organismo. Una possibile conseguenza è un’overdose da farmaco.

    3. L’alcol può aumentare gli effetti diretti e collaterali di alcuni farmaci.

    Consigli per il consumatore

    Come può il consumatore capire quali farmaci non vanno combinati con bevande alcoliche?

    1. Chiedendo al farmacista se la medicina prescritta è più o meno compatibile con il consumo di alcolici.

    2. Leggendo il foglietto di istruzioni dove spesso sono descritti anche i possibili sintomi derivanti da questa interazione.

    Alcool e farmaci più comuni

    L’effetto dell’alcol varia a seconda della tipologia di farmaci. Esaminiamo i più utilizzati.

    Anti-dolorifici

    L’alcol intensifica gli effetti secondari di certi farmaci antidolorifici come la sonnolenza, l’alterazione della coordinazione e la respirazione affannosa. Acido Acetilsalicilico (Aspirina), ibuprofene (Algofen, Antalfebal, Antalgil, Buscofen, Calmine, Cibalgina, Dolocyl, Moment, Nureflex, Nurofast, Nurofen, Nurosolv), diclofenac (Forgenac, Ribexflu, Voltaren, Zeroflog) e naproxene (Algonapril, Floginax, Gibixen, Laser, Naprius, Naprosyn, Neoeblimon, Prexan, Xenar) che hanno già di per se un effetto irritante per la mucosa dello stomaco se combinati con l’alcol, potenziano questo loro effetto. Un altro effetto collaterale di alcuni di questi farmaci come acido acetilsalicilico, ibuprofene, diclofenac e naproxene, è quello di rendere più fluido il sangue. Se si beve alcol associato a questi farmaci le ferite sanguineranno più a lungo, anche perché l’alcol ha un effetto vasodilatatore cioè dilata i vasi sanguigni.

    Farmaci contro la tosse (Aricodiltosse, Bchilar, Bronchenolo, Broncofarma, Codeina, Destrometorfano, Formitrol tosse, Lisomucil tosse, Metorfan, Neoborocillina tosse, Sanabronchiol, Tossoral, Tussycalm, Vicks tosse). Questi farmaci possono creare sonnolenza, fino all’overdose. Non è quindi consigliabile bere se si deve guidare.

    Anti-allergici

    I vecchi farmaci contro le allergie hanno effetti collaterali come sonnolenza alterazione della coordinazione e della concentrazione. L’alcol aumenta questi effetti se combinato con delorofeniramina (Polaramin), difenhidramina/dimedrinato (Lomarin, Motozina, Travelgum, Valontan, Xamamina) e mebidrolina (incidal). Non influisce, invece, sugli effetti collaterali dei nuovi antiallergenici come loratadina (Alorin, Clarityn, Fristamin) terfenadina (Allerzil), cetirizina (Formistin, Naristar, Reactine, Virlix, Zirtec) e fexofenadina (Kalicet, Telfast).

    Anti-epilettici

    Consumare alcol in modo moderato e saltuario non ha influenza sul numero degli attacchi epilettici. Comunque l’alcool intensifica gli effetti collaterali(sonnolenza, alterazione della coordinazione e concentrazione) di carbamazepina (Tegretol), fenitoina e fenobarbitale (Aurantin, Dintoina, Dintoinale, Metinal idantoina).

    Statine (Atorvastatina: Lipitor, Torvast, Totalip, Xarator; Simvastatina: Liponorm, Medipo, Sinvacor, Zocor, Pravastatina: Aplactin, Plasterol, Pravaselect, Sanaprav, Selectin; Rosurvastatina: Crestor, Provisacor, Simestat; Cerivastatina Cervasta) Usate per ridurre il livello di colesterolo nel sangue, possono creare problemi muscolari. Grandi quantità di alcol possono aumentare questo rischio. Meglio quindi fare attenzione.

    Antidepressivi

    L’alcol può aumentare l’effetto stupefacente degli antidepressivi. Meglio tenerlo presente se si è alla guida o impegnati in qualsiasi altra attività che richieda la massima attenzione. Più alcool si consuma più i riflessi si allentano.

    Antipsicotici

    L’alcol può aumentarne gli effetti collaterali: sonnolenza, alterazione della coordinazione e concentrazione. Meglio non bere quindi se si è alla guida o impegnati in attività che richiedano la massima attenzione.

    Tranquillizzanti e sonniferi

    L’alcol può aumentare la sonnolenza, l’alterazione della coordinazione e concentrazione che rappresentano altrettanti effetti collaterali di questi farmaci. E’ importante quindi saperlo se si guida o si fanno lavori che richiedono attenzione.

    Antibiotici

    Con quasi tutti gli antibiotici il consumo di alcol non crea problemi. Solo con il Metronidazolo (Deflamon, Flagyl, Metronidazolo) si possono avere un certo numero di effetti collaterali spiacevoli. Gli effetti collaterali dell’assunzione contemporanea di alcool sono: mancanza d’appetito, nausea, mal di testa e, a volte arrossamento del viso, che puo’ essere provocata anche dal ketoconazolo (Nizoral).

    Farmaci per la tubercolosi (Rifadin, Rifampicina, Rifapiam, Rifater, Isoniazide, Nicizina, Nicozid). Una gran quantità d’alcol può ridurne l’efficacia e renderli tossici nel

  • 1 decennio fa

    Può mandarti in come e ucciderti se preso in sovradosaggio.

  • 1 decennio fa

    penso k ti rincretinisce XD

  • 4 anni fa

    Puoi abbassare facilmente il colesterolo grazie a questo rimedio naturale http://guariredalcolesterolo.teres.info/?bIH2

    Il colesterolo, grasso presente nel sangue, è di fondamentale importanza per il benessere del nostro organismo a patto che rimanga in un range di valori normali. Quando invece si superano certe soglie, ci si espone maggiormente al rischio di malattie cardiovascolari.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Dicono di droga!! XD

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.