Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 decennio fa

religione: schiavitù umana?

Il fatto evidente è che la religione deve morire perché il genere umano possa sopravvivere. Abbiamo le ore troppo contate per concederci il lusso di lasciare che decisioni chiave vengano prese da persone religiose, irrazionali, da coloro che governano la nave dello stato non usando una bussola ma l’equivalente della lettura delle interiora di un pollo.

Fede significa creare una virtù dall’incoscienza, non è una cosa di cui vantarsi e coloro che predicano la fede, le danno potere e la esaltano sono schiavisti intellettuali che tengono il genere umano incatenato a fantasie e assurdità che hanno generato e giustificato tanta follia e distruzione.

La religione è pericolosa perché permette agli esseri umani che non hanno tutte le risposte di credere di averle.

Molta gente pensa che sia meraviglioso quando qualcuno dice: “Sono pronto Signore, farò tutto quello che mi dirai di fare”. Solo che, non essendoci in realtà nessun Dio che parla con noi, quel vuoto è riempito da persone che sono corrotte, che hanno i loro limiti e i loro piani. E tutti quelli che vi dicono di sapere che cosa succede quando moriamo posso assicurarvi che non lo sanno…come faccio a esserne sicuro? Perché io non lo so e loro non posseggono poteri mentali che non ho io.

L’unico atteggiamento appropriato che deve avere l’uomo circa la Grande Domanda non è l’arrogante certezza che distingue ogni religione ma il dubbio…il dubbio è umile ed è così che l’uomo deve essere, considerato che la storia è solo una litania fatta di stronzate assolutamente sbagliate.

Ecco perché le persone razionali e antireligiose devono smettere di essere timide, uscire allo scoperto e cercare di farsi valere; e quelle che si considerano “moderatamente religiose” devono guardarsi allo specchio e rendersi conto che il sollievo e il conforto portati dalla religione hanno un prezzo terribile!

Se appartenete a un partito politico o a un club che sia collegato a quel cumulo di bigottismo, misoginia, omofobia, violenza e assoluta ignoranza che è la religione dovreste dimettervi per protesta; diversamente sareste favoreggiatori, come le mogli dei mafiosi…favoreggiatori dei diavoli dell’estremismo, che traggono la loro legittimità da miliardi di persone che credono.

Sia che il mondo dovesse finire qui, o chissà dove, o dovesse zoppicare verso il futuro decimato dagli effetti di un terrorismo nucleare ispirato dalla religione, ricordiamoci qual è stato il vero problema: che abbiamo imparato come accelerare l’omicidio di massa prima di superare il disturbo neurologico di desiderarlo, tutto qui.

Crescete, oppure…morite!

questo racconto è dedicato a chi risposta non trova.

Aggiornamento:

queste parole non sono mie... come ha dimostrato "sinistra&libertà" quindi non devo cambiare proprio nulla

9 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    http://www.youtube.com/watch?v=jKmsQS8iZ2g

    Youtube thumbnail

    Lo amo quest'uomo!

    (3 pollici in giù??.... devon'esser passati i credentalebani)

  • Anonimo
    1 decennio fa

    E' evidente che al mistero dell'esistenza si contrappone lo studio della realtà e questo ancora al momento non basta, si sa sempre di più e forse un giorno sapremo.

    Certo se l'osservazione della realtà ancora non basta, non sarà plausibile una fanatica asserzione di convinzioni personali basate su desideri, paura, ignoranza, infantilismo e desiderio di non morire per continuare una vita che, evidentemente, ognuno crede abbia un grande valore tale da meritare una vita eterna vicino ad un creatore che ci preferisce, anzi ci giudica suoi figli prediletti.

    Se la realtà non basta, certo ancora meno ci spiegano vecchi libri ammuffiti, furbi signori vestiti di nero come severi giudici delle nostre azioni libere, o di porpora con grandi cappelli e nomi da imperatori, certo non è una spiegazione basata sull'irrealtà a darci la risposta.

    La convinzione di ognuno è libera ed è un diritto: basta sapere che senza alcuna base che non le emozioni ed il rifiuto di usare la ragione considerata (giustamente, almeno per ora) insufficiente, esseri potentissimi e onniscienti rstano quello che sono: convinzioni personali meno realiste di quelle che possono essere punti di vista sugli alieni, ad esempio.

    Quello che è sicuro, è che per avere principi è meglio crescere e maturare come persone grazie ad intelligenza e sensibilità e non affidarsi a pensieri altrui, ad organzizazioni che tra qualche cosa sana e giusta ci mette qualcosa di perverso e contro natura al solo scopo di controllare le masse e costringerele ad avere bisogno di perdoni e speranze da loro, garantendone così l'esistenza e la potenza.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    E' una schiavitù che va avanti grazie ad una sindrome di stoccolma di massa, sono prigionieri innamorati della loro prigione.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    con @sowilo... se al posto di religione metti irreligione sottoscrivo.. è un classico racconto che si può saturare con tante variabili, per me ad esempio vale l'opposto esatto, la religione è espressione della libertà (come per altro kant, hegel e altri.... niente di mio)

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Il tuo discorso avrebbe un senso se al posto di "religione" avessi scritto "monoteismo".

    Posta come l'hai posta tu è solo un accozzaglia di illazioni e pensieri intolleranti contro tutti i credenti di tutte le religioni; compresi quelli che non percepiscono non un soldo e non un privilegio da nessuno stato, ma tanto gli unici intelligenti sono quelli che la pensano come te, gli altri devono morire o sarà la fine della società civile.

    Hail Hitler.

    Eccoli i talebani hahaha costretti ad ingoiare il rospo senza nemmeno il coraggio di parlare, solo di spolliciare hahahaha.

    Ta-ta-ta , Ta-Taleban.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Nella società di oggi (e del passato, in ugual modo), le persone sopra la media, con una forte intelligenza, o con un salario straordinario per quello che fanno, o con ideali o idee brillanti, sono considerati "diversi" o "matti" dal comune mortale, e vengono pure criticati e dispongono dei veri nemici, quest'ultimi non desiderano che l'uomo progredisce.

    La società ed alcuni "esperti" di sanità mentale, ti dicono che devi indossare un determinato cappotto, per essere "normale", uguale agli altri, e seguire la moda e i profumi del momento.Cappotto si fa per dire, intendo che uno deve essere in un determinato modo, solo in quel modo, per essere considerato normale. Altrimenti passa per "stravagante", "mattacchione", e addirittura "pazzo". Questi sono come marionette e seguono alla lettera cosa la pubblicità grida. Ebbene per questi è possibile che la religione non serve a niente o inutile, ma credimi tra questi raramente troverai una persona la quale conosce e comprende la parola religione, e tantomeno la religione della religione. Per questo motivo dal tuo punto di vista, o vista dal tuo angolo visivo puo' sembrare normale le tue esclamazioni, per questo motivo è quasi impossibile che un comune mortale dispone dei nemici in quanto in se stesso inoffensivo e non causa grandi idee o effetti ma è stato messo per consumare.

    Le idee, non le battaglie, segnano il progresso dell'umanità. Gli individui, non le masse, formano la cultura della razza.

    Quando avrai dei nemici per invidia e veramente antisociali, potrai darti una pacca sulle spalle e potrai dire di avere causato veramente un traquardo sociale nel desiderio di tutti.

    Fonte/i: Capire il meccanismo del negativismo http://rettifica.blogspot.com/2009/01/il-negativis...
  • 1 decennio fa

    Professare una religione fa parte dei diritti umani, si chiama libertà di culto

  • Anonimo
    1 decennio fa

    La fine della religione' sara' per l'umanita' come il primo passo sulla Luna... L'inizio di una nuova era...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    se nn ci fossero le religioni,nel mondo ci sarebbe stato solo il caos.

    la maggior parte della popolazione mondiale ha piu paura di dio che della legge.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.