? ha chiesto in Animali da compagniaCani · 1 decennio fa

Labrador.. ragazzi sn 1pò disperata..Ha 2 mesi..l'ho portato a casa lunedì..continua a mordermi..?

sn costretta a usare gli stivali altrimenti mi sbrana...e lo fa solo con me!(sono l'unica con cui passa il suo tempo, i miei genitori al massimo 10.15 minuti al giorno).. nn riesco a farlo smettere!lo sgrido, gli dico NO,BASTA,SMETTILA.. ma non mi ascolta!in più quando sono con lui, e mi siedo sulla sedia..inizia a piangere, nn vuole vedermi seduta.. eppure io sn lì con lui e ci gioco! CONSIGLI e spiegazioni please :(

13 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Normale che morda tutto, e lo farà fino ai 6 mesi.

    Ma prima di prendere un cane non ti sei informata sull'educazione di base?

    Comunque...dai 3 ai 6 mesi cambiano dentizione perdendo quelli da latte, passando ad una dentizione permanente, in questo periodo avviene la seconda parte d'inibione al morso.

    Non puoi sgridarlo per impedirgli di mordere, ha bisogno di mordere e di farsi i denti, puoi però insegnargli cosa può mordere e cosa no.

    Compra qualche osso in pelle di bue o di amido, oppure degli ossi in gomma cavi in cui puoi nascondere dei bocconcini all'interno: in questo modo si farà i denti sulla gomma e contemporaneamente avrà un gioco altamente stimolante.

    Quando morde mobili, scarpe o altro digli NO secco, senza alzare la voce, e dagli l'osso o il gioco in alternativa, questa volta accarezzandolo e dicendogli 'bravo' con voce allegra mentre lo fa: così comincerà a capire che ci sono alcune cose che può mordere e altre che invece non può.

    Quando invece morde le tue mani la punizione dev'essere più severa: invece del NO devi dire MAI! con voce ferma ma allo stesso tempo come se ti avesse fatto male (in modo che 'ahi' e 'mai' siano la stessa cosa...in questo modo se un giorno dovesse mordere qualcuno per gioco come fa con te basterà un 'ahi' per fermarlo: è un'associazione che imparano molto in fretta, l'ahi somiglia molto al piagnucolio dei cani quando si fanno male: se osservi i cuccioli giocare c'è un momento in cui il gioco diventa troppo pesante e qualcuno si fa male cominciando a piagnucolare: in quell'istante il gioco finisce), comportati per i 5 minuti successivi come se ti fossi offesa: non lo degnare di uno sguardo, fai come se non ci fosse, se dovesse insistere mordendo ancora girati verso di lui e ringhiagli fissandolo negli occhi: teoricamente dovrebbe allontanarsi; se invece continua ancora da dominante giralo sulla schiena tenendo una mano sulla pancia del cucciolo:se è arrivato fino a questo punt probabilmente si agiterà un pò, non lo mollare per nessun motivofino a che non ha smesso di agitarsi; se non dovesse smettere comunque di agitarsi allora da questa posizione ringhia minacciosamente fissandolo, smetterà subito: una volta che si calma lascialo andare e non gli dare retta per altri 5 minuti.

    Questo lavoro non è assolutamente coercitivo (al contrario di quello che dicono presunti educatori) in quanto non fai male al cucciolo ma parli nella sua stessa lingua: perciò il fatto di continuare a ribellarsi e agitarsi o morderti sa benissimo cosa porta da parte tua, visto che lo stesso atteggiamento gli riservava sua mamma se si comportava così, perciò è una sua scelta continuare a comportarsi da maleducato: ma smettono subito apena capiscono che anche tu parli la loro lingua.

    Non permettergli nemmeno mai di mordere il guinzaglio: è di fatto un prolungamento della tua mano.

    Usa il MAI solo se morde mani o piedi oltre una certa soglia di dolore!!!

    Ricorda che, come per l'educazione di un bambino, non può essere tutto bianco o tutto nero: è nell'indole del cane mordere per giocare: tu gli devi insegnare per prima cosa che mordere i SUOI giocattoli va bene, mordere altri oggetti va male, mordere te (come altri cani nel gioco) oltre una determinata soglia del dolore non va mai fatto! Può essere tollerato, ma solo ed esclusivamente nel gioco, e se decidi tu che si può fare e quando, il morso nella lotta-gioco: questo però glielo potrai isegnare più tardi, in cui stabilirai una certa soglia di stretta del morso: fino ad uncerto punto si può fare, oltre assolutamente no e il gioco deve cessare all'istante.

    Per quanto riguarda il fatto che pianga quando ti siedi non lo puoi tollerare: non puo essere sua schiava.

    Prova così: dagli un osso di pelle da rosicchiare, o qualcos'altro di molto interessante per lui, appena glielo dai non lo badare più e come se nulla fosse vai a sederti: se interrompe il suo gioco e viene da te a piangere non gli badare ancora ma riproponigli, come se nulla fosse, l'osso: in questo modo, obiettivamente, non li dai motivi per poter piangere.

    Se dovesse continuare a piangere non lo guardare per nessun motivo, non ci giocare, fatti gli affari tuoi e lascialo piangere per i fatti suoi: quando capirà che non l'ha vinta comincerà a guardarsi intorno e probabilmente andrà a sgranocchiarsi l'osso o a schiacciare un pisolino: solo allora, quand'è tranquillo, alzati e vai da lui, coccolalo e premialo: deve esser chiaro che se chiede/pretende coccole o gioco non le avrà a comando, se invece starà tranquillo sarà premiato.

    I cuccioli si stancano molto facilmente e dormono quasi tutto il tempo, perciò se in questo periodo permetti che da sveglio possa assillarti avrai in futuro probabilmente un adulto che verrà ad assillarto, solo motlo più spesso visto che le ore di sonno poi diminuiscono.

    Fai almeno una sgambata al giorno (all'inizio basta poco, uno o due km e sarà già stanco) ma sopratutto devi trovare 'giochi mentali' da fare all'esterno o in casa se il tempo non permette uscite.

    Sia nei cuccioli che negli adulti il lavoro mentale è infinitamente più stancante che non il lavoro prettamente fisico: ti farò un esempio personale con il mio cane, un siberian husky di 11 mesi.

    Per sfogarlo dovrei fare ogni giorno 3 uscite da un'ora l'una (essendo stuentessa non sempre ne ho tempo): comunque alla sera è sfogato ma non stanco da crollare letteralmente dal sonno.

    I giorni che non posso uscire più di tanto, per il maltempo o per lo studio (quindi spesso), posso anche fare solo un'uscita di 20 minuti e il risultato è lo stesso delle 3 passeggiate: questo perchè quando faccio questa piccola passeggiata vario sempre il percorso e faccio sempre strade diverse, in questo modo il mio cane può sentire odori nuovi (l'analisi di nuovi odori e luoghi stanca più che non una passeggiata in posti ormai conosciuti) e magari, durante questo giro, ne approfitto per insegnargli qualche 'gioco' (l'addestramento e l'educazione deve sempre esser vista come un gioco): per esempio gli insegno a fare lo slalom tra i paletti (associandoci il comando, premiandolo quando fa bene), o a salire e scendere a comando dalle panchine, e piccole cose simili che però mentalmente lo impegnano molto, di sicuro più che una semplice passeggiata.

    In casa invece lo impegno nascondendo bocconcini qua e là (prima in posti semplici) insegnandogli il cerca o cose simili.

    E a sera crolla a dormire distrutto ma soddisfatto xD

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    non morde per farti male ma lo fa per giocare!!

    con il passare del tempo smetterà.....

    però se ti fa male o ti da fastidio potresti indossare dei guanti così tu non sentirai fastidio quando lui ti morderà!

    in ogni caso quando mordicchia e ti fa mele tu prova a dire HAI!! o emettere un verso come quando si fanno male loro e lui dovrebbe capire e lasciare la presa!!

    quando vedi che sta per prenderti la mano distrailo con un gioco di plastica dura così lui morderà quello!

    cmq non preoccuparti prima o poi passa, ora il tuo cucciolotto esplora tutto con la bocca!

    anche il mio inizialmente piangeva quando magari non giocavo con lui o stavo seduta, lo fa perchè vuole attenzione, ma ricorda che devi essere tu a decidere quando iniziare e finire il gioco.

    cerca di ignorarlo, deve imparare a gestirsi la giornata anche senza di te; procurati dei giochi apposta per cuccioli e daglieli quando tu non puoi giocare con lui e lui ha voglia di giocare!

    una carezza al tuo cucciolo!

    Fonte/i: ho un cucciolo di 6 mesi
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    mi fa ridere quando prendete i cani e venite qui a scrivere perchè morde a due mesi!

    cioè, prendi un cucciolo e non sai che morde per gioco e che lo fa perchè deve "farsi i denti"?

    il mio ha cominciato a mordere a 2 mesi e ancora ora a 7 non smette, lo fa di meno perchè gia molti denti sono caduti, ma lo fanno anche per giocare...

    compragli qualche gioco di gomma da poter mordere o quelle ossa che vende a 40 centesimi o regala il macellaio...smetterà ma non del tutto.

    poi è normale che quando ti vede seduta piange...vuole giocare è un cucciolo!

    spero che non ti offenderai per quello che ho detto ma purtroppo dico la verità.

    ciao buona fortuna!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    perché è piccolo e lo fa solo per divertimento devi sgridarlo in qualche modo e premiarlo quando ti ascolta così inizierà a capire che non deve morderti e se non lo farà otterrà un premio.

    cIaO

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    non morde per farti male ma lo fa per giocare!!

    con il passare del tempo smetterà.....

    però se ti fa male o ti da fastidio potresti indossare dei guanti così tu non sentirai fastidio quando lui ti morderà!

    in ogni caso quando mordicchia e ti fa mele tu prova a dire HAI!! o emettere un verso come quando si fanno male loro e lui dovrebbe capire e lasciare la presa!!

    quando vedi che sta per prenderti la mano distrailo con un gioco di plastica dura così lui morderà quello!

    cmq non preoccuparti prima o poi passa, ora il tuo cucciolotto esplora tutto con la bocca!

    anche il mio inizialmente piangeva quando magari non giocavo con lui o stavo seduta, lo fa perchè vuole attenzione, ma ricorda che devi essere tu a decidere quando iniziare e finire il gioco.

    cerca di ignorarlo, deve imparare a gestirsi la giornata anche senza di te; procurati dei giochi apposta per cuccioli e daglieli quando tu non puoi giocare con lui e lui ha voglia di giocare!

    una carezza al tuo cucciolo!

    Fonti:

    ho un cucciolo di 6 mesi

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    ti hanno consigliato tutti benissimo!tranquilla lo fa x farsi i dentini e non sa ancora dosare la "forza"del moso, non vuole di certo farti male!si comporta come farebbe con i suoi simili...i cani non capiscono il codice verbale usato dagli uomini e dovrai aver pazienza e un pochino alla volta insegnarglielo!il mio ne ha fatti da pochissimo 10 di mesi ma ancora continua a fare di testa propria...purtroppo la mia pazienza alle volte vacilla ma con gli altri membri della mia famiglia ce la mettiamo tutta :) prova anke tu!compragli tanti giocattolini di gomma nei negozi per animali, anche le corde fatte a treccia sono ottime!in bocca al lupo!ciao!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Gwen
    Lv 6
    1 decennio fa

    Ti sbrana? Mmmm,deve essere un leone,non un Labrador! Basta con questa storia,anche tu da piccola ti ''sbranavi'' il ciuccio! Compragli dei giochini di gomma per fargli i denti,e smettila di lamentarti!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Probabilmente la separazione dalla mamma è avvenuta prematuramente impededogli di sviluppare l'inibizione al morso (non poer tutti i cuccioli 60g sono sufficienti).

    Quando sei con lui ricordati che sei tu as avere il "potere" e non lui. Impara gentilmente a fargli capire chi comanda. Se piange per motivi futili (quando ti siedi) ignoralo...come si fa con i bambini quando fanno i capricci. Se i suoi comportamenti sono decisamente scorretti, lesivi o inaccettabili, cerca di reprimerli senza urlare, con un comando secco e deciso (conta molto anche la sicurazza che dimostri) ed eventualmente allontanando l'animale da te o dal luogo/oggetto che sta danneggiando portandolo in un posto sicuro dove non può fare danni...un po' come un castigo. Appena l'animalei si calma (non deve abbaiare, grattare la porta o simili) fallo uscire e dimostragli il tuo affetto. In queso modo reprimi i comportamenti scorretti e allo stesso tempo fai capire al cane che sei tu ad avere il controllo non lui.

    Mi rendo conto che scrivere è molto più facile che agire...a me si spezzava il cuore a sentire la mia cucciolina piangere e grattare la porta...ma doveva capire che non doveva magiare le spine elettriche!. Con un po' di costanza nel giro di un paio di giorni ho risolto la situazione...senza traumi, urli o sberle.

    Un consiglio in exstremis per i morsi è quello di emettere un gemito quando il cane ti morde...un suono simile ad un guaito...così il cane si rende conto che ti sta facendo male.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    magari è solo un birbone che ha voglia di giocare!!! infondo ha solo due mesi... fai così, per fargli capire chi è il padrone prendilo e mettilo a pancia in su e poggiagli la mano sul petto cercando di tenerlo in quella posa finche non si calma e sta fermo così... i cani quando si mettono così è segno di sottomissione.. se ci fai caso quando due cani che giocano insieme dopo un pò uno tra i due si accascia per terra per far capire che è l'altro cane che comanda... ogni tanto fai questo lavoro qua così capisce che sei tu il padrone e non lui... però intanto continua a coccolarlo a fargli le feste... quando fa qualcosa di positivo(tipo quando lo chiami lui viene da te) dagli un bocconcino, lui lo scambia per un premio e capisce che quello che ha fatto è giusto! comunque non ti preoccupare è piccolino e non capisce ancora bene... e se vedi che non cambia nulla vai in un negozio per animali e comprati un libro sui labrador! non dovrebbe costare molto e li ci sono tutti i consigli su come fare!! spero di esserti stata di aiuto ciauuuu :D

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Compragli un ciuccio! :-) No, scherzo, ma forse se avesse qualcos'altro da mordere si calmerebbe. Puniscilo in qualche modo quando sbaglia e premialo con un biscotto quando fa cose giuste... è il metodo più usato. Inoltre potresti portarlo qualche volta da un addestratore che ti darebbe di sicuro le soluzioni più appropriate. Guarda su internet dove si trova quello più vicino alla zona di residenza.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.