olio di semi e olio extravergine d'oliva?

leggendo alcune ricette vi era la richiesta esplicita di olio di semi vari, ma c'è differenza con il classico olio d'oliva?se si qual è?

grazie e scusate se la domanda può risultare banale

Aggiornamento:

grazie a tutti per i consigli..mi dispiace poter mettere una sola miglior risposta quindi metto a tutti un pollice su!

9 risposte

Classificazione
  • abcdef
    Lv 7
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    in certe ricette, anche se non predono frittura, si richeide l'olio di semi poiche' quest'ultimo ha un gusto molto piu' delicato

    per esempio in ricette delel cucine orientali oppur eper la maionese

    Io ho provato una volta a fare la maionese con il solo olio d'oliva

    improponibile

    ora faccio 2/3 olio di semi e 1/3 olio d'oliva con ottimi risultati

    Ovviament enon olio di smei vari ma ottimo olio di mais o di girasole o di arachide monoseme e se lo trovo biologico

  • 1 decennio fa

    Certo che c'è differenza: di sapore, di qualità e di prezzo!

    Brucia quel libro di cucina! Molti pensano che cucinare (spero che l'unica cosa che ti consigli sia di friggere!) con olio di semi sia più salutare che cucinare con olio extravergine di oliva. Ebbene, non è così!

    L'olio di semi viene estratto con processi chimici ad altissime temperature che non fanno altro che aumentare i grassi insaturi. Inoltre il sapore è sgradevole. Il prezzo è più conveniente, più che altro per chi produce: per questo ci vengono trasmessi messaggi che favoriscono l'olio di semi.

    Un buon fritto si ottiene solo con l'olio extravegine d'oliva. E il nostro territorio ne è ricco! I grassi sono ancora meno e la bontà ancor di più!

    Non usare l'olio di semi.

    Impariamo a conoscere i nostri prodotti che sono eccellenza mondiale!

  • 1 decennio fa

    l'olio si semi è più leggero e di solito lo si usa per friggere ( fritto di pesce patatine cotolette sofficiniecc..)invece l'olio di oliva è più saporito lo si usa per condire sia a crudo che cotto e per fare soffritti come base per sughi risotti ecc...

  • 1 decennio fa

    Diffida sempre dell'olio di semi vari, meglio mais,arachide,soia, ma mai semi vari!!!! Non è mai chiara la sua composizione. Ciao da Alfio e buona serata!!!!!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ciao! Allora iniziamo col dire che nelle ricette va messo quello che ti chiedono es.olio di semi ma se ti dice vari non ci devi mettere x forza quelli vari ma va benbe anche arachidi mais ecc..

    Poi la differenza tra l'olio di semi e l'olio extra vergine di oliva è tanta!

    Innanzitutto l'olio extra vergine può essere usato anche a crudo e non fa male anzi...xk contiene 0 gr di colesterolo al contrario di quello di semi..poi il sapore è semz'altro più forte buono e conferisce un aroma strepitoso a tutti i piatti..quindi come vedi le differenze ci sono!

    Ah! Un ultima cosa! Ti consiglio di comprare e usare sempre l'olio di semi di ARACHIDE...xk presenta un elevato PUNTO DI FUMO cioè vuol dire che usato nelle fritture non brucia in poko tempo..quindi

    RISPARMIO

    SAPORE

    E

    SALUTE!! xk se un olio brucia sprigiona le tossine o meglio le sostanze CANCEROGENE!! Che fanno molto MALE al nostro organismo...Provocano tumore cancro ecc...quindi stai attenta! ciau baci :)

  • Anonimo
    1 decennio fa

    io diffiderei di ricette con olio di semi vari. Ti consiglio di usare olio di arachide o di oliva per gfriggere. Extra vergine per le altre preparazioni. Poi anche tra questi devi trovare quello più indicato . Per es. per il pesce è buono un olio extra vergine della Liguria o del Garda perchè non ha sapore molto forte . Per uno stracotto usa olio e.v toscano o pugliese.

  • Eli
    Lv 4
    1 decennio fa

    l' olio di semi rende alcune ricette più leggere, ad esempio se nel ciambellone invece del burro e dell'olio d'oliva se metti olio di semi di girasole( tra i vari olii escluso quello d'oliva è il migliore) il ciambellone viene più soffice, per la frittura è meglio quello di girasole ,in quanto quello d'oliva la renderebbe meno croccante e più appesantita d'olio, mentre per i soffritti, per i condimenti a crudo, per carni al forno è meglio quello d'oliva perchè non fà male.

    P.S.: Io ho scritto l'olio di girasole perchè è il migliore come ho già detto rispetto a quello di semi vari, di arachidi ecc, però le differenze che ho scritto valgono anche per quello di semi.

  • 1 decennio fa

    la differenza è sostanzialmente nel sapore (aldilà della composizione), l'olio di semi ha un sapore più neutro rispetto a quello di oliva, dallo spiccato sapore.

    Se dovessi scegliere l'olio di semi ti sconsiglio però quello di semi misti, prediligi piuttosto quello di semi di arachide, le cui proprietà sono quelle che più si avvicinano all'olio di oliva.

  • 1 decennio fa

    nessuna... :)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.