Porcellino d'india ... =)?

Allora mi è appena morto il 5° criceto di vecchiaia ... ='(

Ho deciso di smettere con i criceti e volevo prendere un porcellino d'india ...

Xo non so molto su di loro e nei siti k parlano di loro nn ci capisco proprio niente !

Volevo sapere se sono molto impegnativi, quante volte lavare la gabbia, + o - il prezzo, cosa mangiano, se sono affettuosi, se bisogna farli uscire nelle ore del giorno ...

Insomma un po' tutto !!

Baciotti !!

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    ciao hai fatto proprio la scelta migliore ecco alcune informazioni ke possono essere utili se seguite cn precisione..

    LE CURE: Le cavie a pelo lungo vanno spazzolate giornalmente, quelle con il pelo a rosette ogni tanto…la spazzola deve essere in gomma o per neonati e deve essere fatto in modo molto delicato per non ledere la cute. La cavia non ha assolutamente bisogno del bagno, non va lavata, e ancora meno vanno usati prodotti come shampoo per uso umano,per cani o gatti. Se si vuol pulirla si può usare uno shampoo a secco per roditori. In commercio ci sono forbicine e tronchesine per roditori e uccelli, per tagliare le unghie, c’è da stare attenti a non toccare il nervo, devono essere tagliate sempre 2/3mm sopra, se si ha difficoltà meglio andare dal veterinario. Non ci sono vaccini specifici per cavie.

    L'ALIMENTAZIONE

    La cavia è un erbivoro stretto: si nutre esclusivamente di alimenti vegetali. Ha un apparato digerente molto sensibile alle variazioni della dieta, perciò è molto importante evitare cambi bruschi di alimentazione, che causerebbero gravi disturbi intestinali. Tutti i suoi denti, sia i lunghi incisivi che i denti interni, molari e premolari, continuano sempre a crescere, e se non vengono adeguatamente consumati dalla masticazione del cibo causano disturbi gravissimi, fino a impedire all’animale di mangiare causandone la morte.

    L’alimentazione si basa sulla somministrazione di fieno di ottima qualità, erbe di campo, verdure, piccole quantità di frutta, pellet specifico per cavie. Tra le verdure si possono offrire tutte quelle adatte all’alimentazione umana: carote, bietole, broccoli, cavolo, spinaci, cicoria, insalata, piante di campo.

    Di solito si può lasciare a disposizione una quantità di cibo illimitata (alimentazione "ad libitum"), a meno che non vi siano particolari ragioni mediche per limitare il cibo a disposizione. E’ importante che l’alimentazione sia corretta, altrimenti si possono causare problemi ai denti, disturbi intestinali, ipovitaminosi C e altre patologie. In particolare, la dieta deve essere ricca di fibra e di vitamina C. Fate però attenzione ad operare ogni cambio di alimentazione in modo molto graduale, nell’arco di alcune settimane, per evitare disturbi intestinali.

    L'ALLOGGIO

    Le cavie sono poco esigenti riguardo il tipo di gabbia. Il requisito più importante concerne lo spazio, che deve essere più ampio possibile: le dimensioni minime sono di 80 x 40 cm per una cavia alloggiata da sola. Più cavie richiedono uno spazio proporzionalmente maggiore. E’ possibile costruire artigianalmente delle gabbie più ampie, o collegare tra loro più gabbie per permettere agli animali di fare più esercizio.

    Il fondo deve essere preferibilmente solido, perché le cavie hanno zampe relativamente piccole rispetto al peso che devono sostenere, e la griglia può favorire l’insorgenza di infezioni e lesioni ai piedi. Inoltre su una griglia di dimensioni non appropriate le zampette possono incastrarsi e fratturarsi. La parte inferiore della gabbia deve avere le pareti laterali relativamente alte, in modo che il materiale del fondo non cada continuamente al di fuori. L’altezza della gabbia non è un fattore importante perché le cavie non saltano e non si arrampicano sulle sbarre; un’altezza minima di 20 cm può essere sufficiente. Per lo stesso motivo, se in casa non ci sono cani, gatti furetti o bambini piccoli, non è neppure indispensabile che la gabbia presenti un coperchio superiore.

    I materiali migliori sono rappresentati da acciaio e plastica, mentre il legno non è assolutamente adatto: si impregna di urina e viene rosicchiato.

    Il fondo della gabbia deve essere riempito di materiale assorbente, morbido e innocuo per l’animale; non deve essere polveroso, perché piccole particelle possono venire inalate nei polmoni quando la cavia annusa. La segatura e i trucioli non sono una buona scelta, perché si impaccano nella zona genitale e possono creare seri problemi. Anche la paglia è da evitare: può ferire gli occhi. Materiali adatti sono rappresentati da fieno di buona qualità, pellet di tutolo di mais o di carta riciclata (si trovano nei negozi per animali), carta a pezzi. Ponendo sul fondo della gabbia dei fogli di giornale, e al di sopra di questi la lettiera, la pulizia risulta molto facilitata, asportando i giornali del fondo insieme alla lettiera. La lettiera deve essere spessa e sempre molto pulita, per assicurare la salute delle zampe.

    ECCO QUELLO KE SO X ALTRE INFORMAZIONI PUOI TROVARMI SU MSN chiara_chetta@hotmail.it OPPURE SU FACEBOOK "chiara chetta"

    P.S. SONO ANIMALI AFFETTUOSI E RICHIEDONO RICHEDONO + TEMPO DEI CRICETI LA GABBIA DEVE ESSERE PULITA 2 3 VOLTE A SETTIMANA E NN MORDONO MAIIIIII W LE CAVIE (PORCELLINI)

  • Irene
    Lv 7
    1 decennio fa

    ciao ti inserisco una breve scheda scritta da me per un forum che spiega più o meno tutto, e ti inserisco sotto un po' di prezzi.

    porcellino d'india/cavia peruviana

    (Cavia aprea porcellus - ordine:roditori; famiglia:cavidi)

    -è di gestione piuttosto semplice(certo è un animale quindi di attenzioni ne richiede),

    -la gabbia per un solo animale deve essere minimo 45x70cm per 30 di altezza,però è bene lasciarlo correre per casa qualche ora al giorno così che si possa sgranchire,

    -di carattere sono piuttosto schivi e paurosi all'inizio, ma con pazienza si abituano e si lasciano coccolare e prendere volentieri(po dipende dal carattere del singolo), non si possono portare “a spasso” perchè si spaventano facilmente del rumore e dei luoghi affollati(nel giardino invece, è una buona idea che ci giri un pò, purchè sia recintato in modo che l'animale nn scappi e tu lo tenga d'occhio).

    - sono gregari quindi è meglio prenderne due dello stesso sesso (la coppia no perché si riprodurrebbero in continuazione e andrebbero tenuti divisi, ecc),per due animali serve una gabbia molto grande (120x50 di base). se tenuta da sola la cavia richiede molte attenzioni e molto tempo.

    -i maschi raggiungono anche 1000/1200 gr di peso, mentre le femmine si stabilizzano intorno ai 750gr.

    -ha una dieta strettamente erbivora mangia quindi fieno, verdure e insalate fresche, un po' di frutta, se si vuole si può dare pellet di sole erbe (marca Bunny, Genesis, Oxbow o zupreeme),con l’attenzione di dare quotidianamente una falda di peperone di circa 2 cm di spessore per assicurare la corretta dose di vitamina C giornaliera(le cavie non la sintetizzano)

    MAI DARE: semi, cereali, frutta secca ed essiccata, pane e derivati(causano problemi intestinali), alimenti contenenti zucchero,oltre a tutti i derivati animali, cioccolato(tossico), fritti, ecc...

    - come fondo della gabbia ti consiglio di usare pellet di legno di faggio(va bene anche quello venduto "per stufe" che costa meno ed è la stessa cosa di quello "per animali"), e sopra uno strato di fieno, in questo modo puoi pulire la gabbia circa una volta a settimana, se poi l'animale impara a sporcare in un solo angolo puoi pulire quello con una paletta più spesso e fare i cambi totali più di rado.

    -ha un aspettativa di vita tra i 6 e gli 8 anni, con casi eccezionali che arrivano a 10, e una media intorno ai 7.

    nel negozio che frequento io (pavia) una cavia a pelo liscio corto costa 12€, una a pelo riccio corto 15€, una a pelo riccio medio 20€ e riccio lungo 30€(la mia coinqui ne ha comprata una bellissima 15 giorni fa quindi sono aggiornatissima)

    però il costo della cavia è il meno, ci devi aggiungere una gabbia una 70x40 quì l'abbiamo pagata 25 € compreso il beverino e la mangiatoia(che è davvero poco per una gabbia così), la ciotola 3€, la casetta di legno 10€ (indispensabile perchè sono animaletti timidi, i primi giorni starà sempre lì ma presto si abituerà e ti cercherà), il pellet Bunny baby(1,5kg) 10€, il fieno sempre Bunny(forse la miglior marca in commercio) 5€, un pacco di fondo in negozio costa 5€ per 8kg ma da noi hanno solo il pellet di conifera(che è un po' irritante per le zampine), noi (io per il cincillà e la coinqui per la cavia) usiamo un pellet per stufe comprato in un negozio di casalinghi pagato 4,50€ per 15kg.

    ciao e buona fortuna

    Fonte/i: per qualsiasi dubbio fidati di questo sito, è curato da veterinari specializzati in animali esotici http://www.aaecavie.it/Schede/Scheda_cavia.html
  • 1 decennio fa

    non sono molto impegnativi

    la gabbia va cambiata ogni 3 o 4 giorni

    il prezzo di solito va dai 10 ai 15 euro

    mangiano cibo secco che trovi nei negozi di animali

    sono molto timidi(ti consiglio un coniglietto nano)

    andrebbero tenuti sempre liberi per casa ma solo se sono abituati a fare i bisogni nella gabbia

  • 1 decennio fa

    sono tipo i criceti

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.