Jenny ha chiesto in Casa e giardinoPulizia e igiene · 1 decennio fa

Come convivere con la pattumiera dell'umido in casa?

Ho la cucina a vista e non so come risolvere il problema della pattumiera dell'umido. Abbiamo provato di tutto: abbiamo tenuto quello traforato in un'anta della cucina ma l'odore era insopportabile (soprattutto in estate); lo abbiamo tolto dall'anta e ci ha richiamato in salotto tutti i moscerini del vicinato; lo abbiamo esiliato in terrazzo e a quel punto sono arrivate pure le vespe e i calabroni. Decisamente stufi abbiamo comprato il bidone chiuso (il classico marrone da 10 litri) ma non permettendo la traspirazione ci ritroviamo i sacchetti pieni d'acqua e c'è da andare in apnea ogni volta che lo apriamo. Non se ne può più!

Sto parlando solo di scarti di frutta e verdura, senza carne o pesce! Siamo in due, pranziamo fuori casa, ci vogliono almeno 4 giorni per riempire un sacchetto da 7 litri. Peccato che già al secondo giorno i rifiuti puzzino...

Voi come avete risolto col bidone dell'umido?

Aggiornamento:

Ci eravamo informati sul sistema di compostaggio, ma purtroppo non abbiamo abbastanza spazio.

Grazie a tutti per le risposte! Non sapevo esistessero i sacchetti mater bi da 3 litri, non li ho mai visti in giro. Voi dove li comprate?

17 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Io metto sul fondo del sacchetto del bicarbonato, e ho notato che con questo metodo l' odore ''ritarda'' almeno a salire.

    Io ho un contenitore per umido piccolo (credo 6litri) chiuso ad antina. E' quindi quasi ermeticamente chiuso, e ogni volta non devo perdere tempo asollevare il coperchio o ad aver paura che, se non lo rimetto bene, poi rimane un po' aperto e viene su tutto il cattivo odore.

    Il mio contenitore è questo: http://www.ikea.com/it/it/catalog/products/7009537... . Si è vero, è un cestino da ufficio.. ma è perfetto per il volume del mio sacchetto, e ripeto è talmente chiuso bene che non viene mai fuori alcun tipo di odore!

    E' vero che quando lo apro un po' di odore dopo 4 giorni viene su, ma SOLO se viene aperto. Ovviamente in 5 secondi sparisce.

    Ho il contenitore vicino al frigorifero, e vivo in un monolocale. Quindi a neanche due metri di distanza dal frigorifero c'è il mio letto... non ci sono odori, garantisce il mio naso eheh :)

    Fonte/i: miiiiiia personaaaale esperienza :)
  • 1 decennio fa

    Mi dispiace deluderti: va svuotato ogni giorno, max due, altrimenti il ciclo di decomposizione inizia il suo percorso naturale. E questo vale indipendentemente dal fatto che il secchio sia pieno o semivuoto.

    Posso suggerire il secchiello piccolo da due, max tre litri del tipo chiuso. Per due persone è più che sufficiente.

    Ma ti raccomando: non smettere di fare la raccolta differenziata. E' troppo importante!!

    Fonte/i: Facevo raccolta differenziata già 30 anni fa, quando non era ancora di moda! La considero una forma di rispetto per me e per chi verrà dopo di me.
  • TaTiNa
    Lv 4
    1 decennio fa

    infondo alla pattumiera metti del sale e bicarbonato cambiato 2 volte alla settimana e cambia il sacchetto ogni giorno magari compra quelli piu piccoli!!

  • 5 anni fa

    qualcuno mi ha suggerito di tenerlo in frigorifero, in un sacchetto apposito (biodegradabile) per esempio messo nella vaschetta porta-verdura del frigor.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • mecl79
    Lv 6
    1 decennio fa

    Ciao, io che abito a Bologna ogni quartiere ha il suo URP (Unione Relazione Pubblico) indicato per problemi soggetti al pubblico ci è stato dato in omaggio il bidoncino verde con manico da 5 litri richiudibile con sacchetti e chiave per svuotare nel cassonetto esterno idoneo che è sempre chiuso a chiave ed ogni volta che finiscono i sacchetti bio li puoi andare a riprendere sempre gratuitamente vatti a informare nel tuo quartiere avresti risolto il problema poiché basterebbe vuotare il bidoncino ogni giorno o al massimo due giorni :spero di esserti stata utile

  • Anonimo
    1 decennio fa

    è un gran problema . io abito in campagna e faccio il compost come il nostro amico.non capisco perchè i comuni non ritirino tutti i giorni l'umido. prova a mettere delle pasticche di ipoclorito di sodio (varechina in pastiglie) o anche della varechina nel sacchetto .dovrebbe uccidere i germi della decomposizione e quindi fermare la macerazione. non inquina è biodegradabile se usato in minime dosi. io lavoro sulle navi e usiamo questo metodo è approvato dalle leggi sull'inquinamento da rifiuti molto restrittive per le navi quindi dovresti essere tranquilla.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    ..basterebbe gettare la pattumiera ogni gg o AL MASSIMO a giorni alterni..prendi dei sakketti più pikkoli,senza aspettare di riempirne 1di 7kg

  • 1 decennio fa

    io uso le normali buste della spese dentro una comunissima spazzatura, il poblema è che piena o non piena la spazzatura va buttata ogni mattina quando si esce di casa... altrimenti è normale...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    e' una brutta bestia

  • 1 decennio fa

    Vediamo come ti posso aiutare ,io all'esterno di casa ho messo un recipiente per compost dove metto tutto l'umido ritagli di legno e ramaglie e mi si genera concime,per aiutare la decomposizione aggiungo ogni tanto un acceleratore di compost.detto questo ti posto assicurare che pur passando a mezzo metro da questo non sento alcun maleodore.Tu obbietterai il fatto che e' posto all'aperto ma ti assicuro che quando alzo il coperchio si sente appena che vi sono sostanze in decomposizione. Ti vorrei aggiungere che vi inserisco anche ritagli di pollame crudo e rimanenze di carne cotta ,ossa ecc. l'unica cosa che ho notato un poco maleodorante sono le bucce dell'arancio e del limone ,questi si dovrebbero sminuzzare. Comunque il maleodore e' dovuto dalla fermentazione e dalla non areazione se riesci a contenerlo nel cestino forato invece di insaccalro subito e'meglio.Da me lo mettiamo in una vaschetta di plastica aperta affianco al lavandino per tutto il giorno e la sera viene imbustato in sacchetti ecologici decomponibili che poi vanno direttamente nel compost.Prova a mettere del sale grosso sull'umido che produci e lascialo all'aria.

  • 1 decennio fa

    L'unico sistema è vuotarlo tutte le sere per poco che ci sia se lo tieni in casa. Se nel tuo comune c'è la raccolta porta a porta e passano ogni 2/3 giorni, metti un doppio sacchetto per l'umido e tieni sul terrazzo anche quello chiuso, ci metti dentro un sacco normale legato al bidone e tutte le sere ci metti dentro il sacchettino ben legato. Quando passano a ritirare il contenuto trovando il sacco normale legato lo lasciano li e portano via solo i sacchettini. In questo modo non risolvi il problema della condensa ma almeno non devi lavare tutte le volte il bidone e avrai meno odore in quanto i sacchettini sono chiusi. Cambia comunque il sacco nel bidone grande tutte le volte. Se non c'è la raccolta porta a porta e devi vuotare il bidoncino in un cassonetto sulla strada puoi fare anche senza il bidone grande e portalo fuori tutte le sere.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.