promotion image of download ymail app
Promoted
limitless ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

Quanto profondamente avete sepolto la vostra Ascia di Guerra?

Quanto siete disponibili a dissotterrarla?

23 risposte

Classificazione
  • Ro
    Lv 7
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    "Quando il sole alzò la testa tra le spalle della notte

    c'erano solo cani e fumo e tende capovolte..."

    Ecco il risultato per non averla brandita, l'Ascia di Guerra.

    Ed ora che e' nelle mie mani, non so che farmene.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Fish
    Lv 6
    1 decennio fa

    Io tempo fa, con un collega, l'avevo sepolta ... bé è stata una faticaccia abbatterlo con il calumet della pace.

    Penso non lo farò mai più ... è controproducente

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Nella cantina buia e umida dove ho seppellito anche i cadaveri dei miei sogni di gloria. Tra vedove nere che si ritagliano triangoli di tela sul soffitto e bottiglie di rosso invecchiato che attendono occasioni giuste su scaffali arrugginiti, la mia ascia ogni giorno che passa si trasforma in reperto della mia eterna e già archiviata adolescenza da cacciatore di scalpi.

    Vorrei afferrarla ancora, saggiarne la consistenza lucida e affilata tra le mani, immaginare lo schiocco della lama sul cranio di un mondo già decrepito, già morto, già abbattuto, che si tiene ancora in piedi per scherzo, come lo zombie di un film di Romero.

    Vorrei... Ma più mi immagino con la mia ascia in mano più mi accorgo di quanto la mia rabbia non mi renderebbe migliore. Potrei passarci sopra, mutarmi in demone della rivalsa, usarla fino in fondo, fino all'osso, lo stesso. Ma non so decidere se ne valga davvero la pena.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • L'Ho sotterrata parecchio tempo fa... ma ho avuto cura di affilarla ed avvolgerla in un telo di nailon a doppio strato... in caso mi serva, è pronta all'uso immediatamente! :D

    Ciao Limit

    (<S>)(<t>)(<√>)(<j>)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Non ne ho mai avuta una, non ho mai combattuto guerre.

    Ho sempre preferito la resistenza passiva.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • a
    Lv 6
    1 decennio fa

    ..sono pacifista ..non posseggo asce , solo piume affilate ..

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Sepolta?

    La affilo tutte le sere.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Non ho bisogno né di seppellirla né di dissotterrarla.

    Il solo volerlo fare equivarrebbe ad un gesto di Debolezza. Ci si libera di una cosa in modo così radicale, perché consapevoli di poter essere tentati a ritornare sui propri passi. Io la lascio lì, dove mi capita, incurante del suo destino. So che l'ascia è "un'arma" troppo grossolana e vistosa per vincere una guerra. Bisogna essere più subdoli, più meschini, più "sottili". Penetrare nelle difese nemiche... silenziosamente; lasciarsi quasi accogliere dall'avversario per poi colpire. La distruttività, egoisticamente parlando, non dà risultati completamente soddisfacenti. É come un folle desideroso di conquistare il mondo: lo rade al suolo completamente, distruggendo la sua originale natura, lasciando solo resti insignificanti. Cosa farsene di un mondo di macerie e morte? Gli astuti mirano direttamente all'obiettivo, lasciano tutto il resto intatto, per poter poi godersi il bottino.

    E vale anche per ciò che concerne la sfera personale.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Non vorrei mai piu' dissotterrarla, vorrei fare come San Galgano che ha conficcato la spada nella roccia per non usarla piu' .

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    La mia Ascia di Guerra è sempre lì...

    Alloggia nel terreno umido e la dissotterro, o meglio, cerco di dissotterrarla meno che posso...

    Certo, faccio a pugni con la mia aggressività e con l'Animo Guerriero che mi ritrovo, ma cerco di essere tranquilla e serafica...

    La manopola del self-control è sempre a sinistra...

    Perchè se scatta e va a destra e se riprendo l'Ascia tra le mani io non lascio alternative. Faccio male. Uccido. E non va bene, cerco di farlo poco.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.