Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 1 decennio fa

che ne pensate del linguaggio del corpo?

ehehe.. secondo me non mente...

esempio....la voglia di sederti accanto a quella persona.. di ricercare in ogni istante il suo sguardo. o sfiorarla.. ecco .....significa che ti piace parecchio..

raccontate e ditemi quel che ne pensate

5 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Delizioso fraseggiare tra due anime, contrasto di note dolci e palpitanti o furibondamente ritmiche. Una melodia scritta di sguardi languidi e carezze sempre nuove che si spande come un profumo nel ricordo. Le strazianti pause, che lacerano il corpo e la mente... in chiave di sol.

    La sinfonia e' finita e qualcuno e' rimasto in piedi. Ma signori, applausi ai Maestri! :)

    X.

  • eh no, non mente affatto.

    Uno magari se è nudo davanti a una bella donna provocante, anche se vorrà fare il prezioso e non sembrare interessato, vedrai che ci sarà un segnale di alzabandiera che dirà la verità....

    eh eh

    ciao!

  • 1 decennio fa

    certo non mente ma devi anche essere brava ad interpretarlo: non basta guardare un segno da solo come scrivono nei manualetti di finta seduzione americana.

  • .
    Lv 6
    1 decennio fa

    l'attrazione fisica mette in moto il miglior alfabeto .........ma bisogna saperlo tradurre nel linguaggio dell'amore e del dialogo per saperlo apprezzare meglio .........ed è li che non si deve mentire...certo che non mente

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Sono segnali che produciamo senza sosta, in modo del tutto inconscio e senza motivo apparente.

    E' sulla base di queste azioni involontarie che sviluppiamo sentimenti di attrazione, diffidenza o disagio nei nostri comuni rapporti umani.

    E' un forma di comunicazione che possiamo anche imparare attraverso seminari. Ho partecipato a numerosi seminari quali di cinesica che mi hanno insegnato a controllare il modo in cui mi porgo agli altri e far si' che nel mondo lavorativo non offenda l'interlocutore con movimenti tipici che si apprendono scorrettamente nel nostro ambiente d'origine.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.