Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Casa e giardinoManutenzione e riparazione · 1 decennio fa

Differenze tra impregnante acqua e sentetico....per persiane esterno?

mi spegate, chi ha un pelino d'esperienza più di me, che ancora non ho capito, la differenza tra dell'impregnante ad acqua e quello sintetico.....le differenze e in che circostanza è meglio usare uno anzichè l'altro.....

io volevo, una volta carteggite tutte a legno, dare solo due mani d'impregnante ad acqua per poi dare una rinfrescata tutte le primavere....cosa ne dite?? il legno delle persiane è iroko

solamente che leggendo la scheda tecnica del prodotto che utilizzo SAYERLACK dice:

IMPREGNAZIONE

Ha lo scopo di preservare il legno dall'attacco di funghi e muffe. Per tale motivo è sempre consigliabile, sia nel caso di cicli colorati che nel caso di cicli laccati, impregnare l'infisso prima di procedere alla verniciatura. Nei cicli colorati, l'Impregnante ha anche il compito di assorbire, tramite gli ossidi di ferro trasparenti che danno la colorazione, le radiazioni UV. I cicli naturali (eseguiti con Impregnante trasparente) sono sconsigliati in quanto, non contenendo ossidi di ferro, non hanno una protezione sufficiente, degradandosi rapidamente a causa della demolizione della lignina.

Finestre trattate con solo Impregnante e senza Finitura non sono resistenti all'acqua e presentano il pericolo di fessurazione del legno.

Al fine di non ridurre eccessivamente i principi attivi responsabili della preservazione del legno, è sconsigliabile diluire l'Impregnante oltre il 10% con sola acqua; in tal caso impiegare sempre l'Impregnante trasparente. Gli Impregnanti possono essere applicati a flow-coating e ad immersione. La protezione del legno di testa Nella verniciatura di serramenti per esterno, particolare cura deve essere posta al trattamento delle parti dove il legno si presenta di testa. Infatti, essendo estremamente sgranato, risulta molto più assorbente nei confronti della vernice con conseguente riduzione dello spessore del film applicato. Questo comporta una minore protezione soprattutto nei confronti dell'acqua (umidità, nebbia, pioggia, ecc.). L'assorbimento di acqua comporta variazioni dimensionali del legno, che provocano nella zona delle teste tensioni sul film di vernice, che potrà fessurarsi e quindi distaccarsi dal supporto con danni permanenti e deleteri per il manufatto. Per proteggere il legno di testa, applicare, con l'apposito dosatore, il sigillante a base di resine all'acqua con proprietà elastiche XA 481, allo scopo di chiudere tutti i "canalini" aperti. Tale operazione deve essere compiuta prima della mano ''a finire'' sull'Impregnante.

notare la parte isolata/distaccata che sconsiglia il solo trattamento con impregnante senza finitura......

cosa devo fare???.....

non volevo usare la finitura in quanto si sfoglia dopo breve

non volevo usare prodotti sintetici perchè riporta pure questo nella descrizione

"La durata dei prodotti all'acqua all'esterno è doppia rispetto ai prodotti sintetici. I prodotti all'acqua conservano nel tempo un elevato grado di elasticità a differenza dei prodotti a solvente, i quali, in seguito a reazioni radicaliche interne al film, attivate dalla radiazione ultravioletta, si irrigidiscono nel tempo fino a spaccarsi."

ciao grazie

Aggiornamento:

per Spider

con quella finatura rosa che tu dici dopo due anni mi si sfoglia.....io pensavo di dare solo l'impregnante ad acqua due mani ogni primavera......cosa ne dici???.....patisce il legno solo con l'impregnate senza la finitura???....in fondo anche l'impregnate fa una soltra di film ed impermealizza poi se lo dò tutte le primavere.....che ne dite??....grz..

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    ciao io uso questi prodotti per lavoro.

    Ormai la tecnologia ha fatto si che gli impregnanti all'acqua siano validi quanto quelli sintetici, quindi usa pure quelli all'acqua.

    Sayerlak è un ottimo prodotto, lo usiamo anke noi.

    dai una mano di impregnante colorato non cerato

    poi prendi sempre della sayerlak la finitura da esterni tinta larice, è una crema sul rosa che poi diventa trasparente e la dai sopra l'impregante. Questa rende il legno lucidio e liscio in modo che l'acqua scoli via, fa tipo una pellicola ma ha di bello che non si sfoglia, ma si consuma col tempo.

    ogni anno o 2 la ripassi e l'impregnante sotto non subisce nemmeno un danno.

    Strutture che abbiamo fatto 8 anni fa e trattate ogni anno sono ancora come nuove.

    ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.