Bsaett_2 ha chiesto in Scienze socialiSociologia · 1 decennio fa

E' giusto o sbagliato che un politico voglia essere amato ?

Recenti affermazioni di politici mi hanno fatto nascere tale dubbio, sulla considerazione che un rapporto di amore è raramente "lucido", generalmente tendente a giustificare i comportamenti dell'altro. Pretendere, quindi, da parte di un politico un rapporto di amore è come privare il cittadino di ogni capacità critica, poiché da chi si ama non si può pretendere il riconoscimento di errori e colpe dell'amato.

E voi come la pensate ?

P.S. Buon Natale a tutti!

4 risposte

Classificazione
  • Nuanda
    Lv 7
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    il politico che vuole essere amato travisa il proprio compito e la propria relazione con la gente che qualifica non come votanti o cittadini, ma come pubblico.

    il cantante, l'attore, l'artista in generale, si aspetta "amore" dal pubblico perché offre senza doveri e senza pretese la propria arte.

    il politico, al contrario, ha dei fermi doveri verso coloro che lo hanno votato, non si può neanche dire verso coloro che gli hanno dato fiducia, quanto, piuttosto, coloro che gli hanno dato una possibilità di mettere in pratica quello che ha promesso.

    al politico quindi, è stato dato un "credito" dai votanti e avrà il dovere pagarlo; questo rapporto assomiglia, quindi, più a una transazione commmerciale che ha una relazione amorosa.

    forse, il politico che vuole essere amato pensa che i votanti siano in verità i membri di un fan club.........

  • Laguna
    Lv 4
    1 decennio fa

    è sbagliato che una persona voglia essere amata?

    assolutamente no.

    però bisogna vedere se questa persona merita di essere amata. E per trovare questo merito si necessita di trasparenza nell' informazione, parlando in questo caso di personaggi politici.

    un esempio lampante è quello del presidente del consiglio in Italia. E' giusto che un uomo diriga un sentimento come l' amore tramite le sue televisioni, costruendo immagini e divulgando menzogne? assolutamente no. Chi lo ama tende a perdonare il suo passato di evasore, per esempio, magari con la tipica frase "chi non ha rubato in Italia?". Questo conferma l' ultima parte della tua domanda. L' affetto acceca la ragione.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Se segue la sua coscienza forse si.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    per quanto mi possono star sul ca.zz.o i politici...alla fine sono esseri umani anche loro...credo che sia normale...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.