Martino M ha chiesto in Animali da compagniaPesci · 1 decennio fa

ciao, ditemi qualè la funzione del carbone attivo è dopo quanto tempo va sostituito. vi ringrazio?

3 risposte

Classificazione
  • Luisa
    Lv 7
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ciao, il carbone attivo è un materiale filtrante che rende l'acqua limpida in quanto trattiene sostanze liquide disciolte in acqua e particelle in sospensione. Il suo potere si definisce adsorbente in quanto attira a se e trattiene tutte le sostanze presenti in acqua; non svolge un filtraggio intelligente nel senso che assorbe tutto, anche sostanze utili, per questo motivo il suo uso deve essere limitato all'effettiva necessità ovvero in casi di acqua troppo sporca o contaminata da sostanze coloranti e dopo la fine di trattamenti medicamentosi sui pesci, per eliminare dall'acqua i residui di farmaco. Altro limite di questo materiale filtrante è che il suo potere adsorbente è limitato nel tempo infatti va tenuto all'interno del filtro per non oltre i 7-10 giorni. Trascorso questo periodo, si satura e perde la sua utilità, nel senso che non assorbe più nulla e c'è il rischio (a riguardo ci sono pareri contrastanti) che possa rigettare in acqua le sostanze assorbite, per questo motivo, dopo 7-10 giorni, è meglio rimuoverlo. Non è riutilizzabile ed una volta tolto dal filtro deve essere buttato, prima di metterlo nel filtro, va sciacquato con acqua tiepida per "attivarlo" (si sente un frizzio).

  • Matteo
    Lv 6
    1 decennio fa

    lega i metalli pesanti (come il biocondizionatore), nitriti e nitrati togliendoli dall'acqua, metaboliti di farmaci una volta terminata un'eventuale cura. si esaurisce in 1-2 mesi, in generale se ne può fare a meno, posto che ci sia una buona igiene della vasca. visto il vosto basso della sostituzione, non è comunque una precauzione costosa.

    sta a te decidere, insomma

    Fonte/i: anni di acquariofilia
  • 1 decennio fa

    Il carbone attivo serve a trattenere le sostanze nocive presenti in acquario, e va sostituito dopo 3 mesi, altrimenti incomincerà a rilasciare le sostanze che ha assorbito dopo tutto questo tempo. Specificamente serve ad eliminare antibiotici e fungicidi presenti in acquario, e se non viene cambiato in tempo riverserà assieme ad un liquido nero dovuto al suo colore tutto ciò che ha assorbito!

    Fonte/i: esperienza personale con due acquari di barriera
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.