Parroci ricchi. Quando scopriranno i loro conti in banca?

Si è scoperto che Don Giorgio Panini, il parroco 57enne omicida del sig. Sergio Manfredini, era proprietario di ville agriturismi miliardari.

Ora mi domando: cosa aspetta lo Stato Italiano a verificare le dichiarazioni di tali personaggi? saranno anche preti, ma non è giusto che con l'obolo (non dichiarato) si fanno ricchi sfondati e piangono miseria!

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Mi auguro che questo sia un caso isolato. Il prete è prima di tutto un uomo con tutte le proprie debolezze pregi e virtù. Non me la sento di giudicare tutto il clero come gente che predica bene e razzola male, ho conosciuto parroci che hanno mandato avanti la loro parrocchia con onestà. Se è un rappresentante del clero a commettere azioni deplorevoli, me ne rammarico e mi chiedo perchè ha scelto il seminario.

    La maggior parte della gente si fida dei preti, perciò è molto importante che durante gli studi i seminaristi vengano valutati molto attentamente e nel dubbio è meglio far capire loro che forse dovrebbero intraprendere una via diversa dalla missione.

  • 1 decennio fa

    Ritengo che non ci sia molta differenza dai politici.Il politico o il parroco più onesto del mondo trovandosi in una situazione di vantaggio si lasciano prendere la mano e trasportare dalla cupidigia.

    Ma mentre il politico é moralmente corrotto,il parroco é moralmente e spiritualmente corrotto,quindi ha una doppia colpa.L' ingordigia di codesto essere,ha messo alla luce una verità ben nascosta da anni,e sarebbe proprio il caso che spiegasse sia alla chiesa che agli organi delle entrate come é riuscito ad avere un patrimonio così ingente.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ed ecco il dunque....condivido ciò che hai scritto non è un pensiero solo tuo...ma non è solo questo il punto....si tratta di gente che per mestiere trova la via più facile...non molti purtroppo decidono di prendere nel vero senso della parola, almeno come ci insegnano, la via della castità, della povertà ect...per uno che vale, 100 sono l opposto e, questo esiste in molti campi, dalla religione, alla medicina, alla politica...e, noi che interaggiamo un pò con tutti arriviamo al punto di dubitare sulla loro credibilità e da qui nascono le opinioni contrastanti sull onestà e la giustizia...i truffatori chi sà come mai riescono sempre a scamparla, ma questo accade da che mondo è mondo, i ricchi e la gente di potere ha sempre approfittato di chi non gode delle stesse ricchezze d altronde "avranno pur mangiato nel piatto altrui".....la storia insegna anche questo.

  • 1 decennio fa

    eh, ma a noi il parroco ogni anno ci manda il foglio cn le entrate e le uscite......plese i 10 punti...mi servono...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Ma come si fa ad essere così monotoni, dovremmo sapere già dove andranno a finire (solo x veri credenti), quello era disumano mica un prete, certo che però se ogni santo giorno bisogna sempre respirare questo clima anticlericale, ciò non fa che alimentare l'odio e la discriminazione verso tutti i cristiani, anche se pochi veramente umili.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.