promotion image of download ymail app
Promoted

Collettore di aspirazione indispensabile?

Salve a tutti, mi è stato detto dalla mia concessionaria che devo cambiare il collettore di aspirazione perchè mal funzionante.cosa può comportarmi se non lo riparo a breve termine?mi si può fermare la macchina o che cos altro?

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    i problemi principali sono 3:

    * Collettore d'alimentazione allentato o danneggiato, si ha un'eccessiva quantità d'aria, che varia a seconda di quanto è allentato o danneggiato il collettore, che porta ad avere un regime minimo sempre piu alto e a carburazioni sempre piu magre, con una carburazione instabile.

    * Collettore d'aspirazione allentato o danneggiato, si ha un trafilamento d'aria non purificata, che non altera la carburazione, ma è un elemento di rischio per l'usura del motore

    * Collettore di scarico allentato o danneggiato, si ha una fuoriuscita di gas, che possono dare a intossicazione da gas velenosi e interferire con il normale funzionamento del motore.

    ma pitrebbe esserci un quarto, il motore poytrebbe andare in eccesso di benzina, provocando un aumento di pressione e temperatura(più combustibile=esplosione più potente) con conseguente battito in testa del motore e possibilità che si danneggi la guarnizione della testata per l'elevata temperatora. se succede quest'ultima cosa, devi rettificare la testata, è un vero casino credimi, cambia il collettore appena puoi

    Fonte/i: ingegnere meccanico
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Considera che il collettore, in sé e per sè, è né più né meno che un tubo, attraverso il quale l'aria contenente l'ossigeno, quale comburente, giunge alla valvola di aspirazione e di lì al cilindro. Orbene, un tubo non funziona quand'è ostruito o forato. Ostruito, non credo, fosse forato, si può sempre tappare, anche perchè nel collettore di aspirazione la depressione relativa (o la prssione nel caso di un motore sovralimentato) è modesta. Però, però.... c'è da dire una cosa: certe automobili hanno un collettore di aspirazione a geometria variabile. Orbene, ai fini del rendimento volumetrico di un motore alternativo a combustione interna, la lunghezza del collettore di aspirazione, nei motori non sovralimentati od "atmosferici", è assai importante. Difatti, al variare del regime di rotazione, varia la frequenza di risonanza della colonna d'aria contenuta nel collettore, ed il fatto che il collettore sia per così dire "accordato" col regime di giri, momento per momento, migliora in modo significativo il riempimento dei cilindri. (cosiddeto "ram effect" ovvero effetto ariete, con riferimento al colpo d'ariete che la colonna fluida in transito riceve se il collettore di aspirazione è accordato al regime di rotazione). Quindi, se la tua macchina è dotata di un collettore di aspirazione a lunghezza variabile, esso può funzionare male con riflessi negativi sul rendimento dellì'insieme, però non credo che il motore possa arrestarsin per questo. Se mi dici che macchina è (èer es. l' Opel Agila Twimport) vediamo se può essere il caso!!! Ciao!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • pp46
    Lv 6
    1 decennio fa

    se la miscela è grassa non hai più potenza ne più calore , tutto il contrario , me ntre se la miscela è magra avrai più calore. forse ti hanno detto che va cambiato il corpo farfallato , ma il colletore malfunzionante... se mai rovinato , dannegiato

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.