Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeFisica · 1 decennio fa

Esercizio asta rigida?

Due corpi puntiformi di massa uguale sono fissati agli estremi di un'asta rigida orizzontale di lunghezza 50 cm e di massa trascurabile, posta in rotazione con velocità angolare di 15 rad/s attorno ad un asse verticale passante per il centro di massa del sistema. Ad un certo istante, mediante un meccanismo interno, l'asta si allunga allontanando ciascuna massa di 10 cm dall'asse di rotazione.

Calcolare la nuova velocità angolare.

Se non sbaglio la velocità angolare non dovrebbe variare, ma vorrei una conferma. Grazie ^^

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    HA HA HA l' asta rigida!

    ------------

    Comunque varia la velocità angolare, mettiti su una sedia girevole...mettiti in rotazione con le braccia distese e poi, mentre sei in rotazione, avvicina le braccia al petto, noterai un discreto aumento della velocità angolare. L chiave sta nella conservazione dell' energia cinetica rotazionale, che non varia:

    E₁=E₂=0.5I₁ω₁²=0.5I₂ω₂²

    Ora I₁ ed I₂ li puoi conoscere con la formulina I=∑mr² e puoi quindi procedere con la risoluzione dell' esercizio usando l' equazione che ti ho proposto con ω₂ come incognita.

    --------------

    Forse volevi dire: il momento angolare non varia...proprio perché il momento angolare non varia la velocità angolare cambia variando il momento di inerzia.

  • Modì
    Lv 5
    1 decennio fa

    mmm....ti piace l asta rigida ah...??

  • Cics
    Lv 4
    1 decennio fa

    la velocità angolare non varia con il raggio

    mentre quella tangenziale varia perchè v=w*r omega erre

    se aumenti il raggio aumenta anche v

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.