? ha chiesto in Casa e giardinoFai-da-te · 1 decennio fa

fili elettrici del lampadario?

oggi dovevo cambiare il lampadario in bagno e ho visto che era collegato in maniera strana ovvero c'erano fili di ugual colore che arrivavano da due canalette diverse e che si collegavano ai 2 fili del lampadario. pensando che 2 fili fossero di un altro collegamento a un'altro interruttore che c'era tempo fa sempre in quel bagno e che ora non c'è più ne ho collegati solo 2 al nuovo lampadario perchè ho visto che funzionava collegando solo quei 2. Ora ho provato a accendere la luce nel corridoio adiacente al bagno e non si accende...come è possibile..come può c'entrare con il lampadario del bagno? spero di esser stato sufficientemente chiaro... grazie mille

Aggiornamento:

ma le 2 lampade non c'entrano nulla...se fossero collegate allora spegnendo il bagno spegnerei anche il corridoio o sbaglio??

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Il tecnico che ha effettuato i collegamenti ha ottimizzato al meglio le connessioni. (con qualche dubbio sulla loro correttezza)

    Alcune informazioni riguardante l' alimentazione di un punto luce.:

    A) Si porta direttamente al un punto di connessione del lampadario un cavo con il neutro, e la terra va collegata alla carcassa..

    B) Dall'interruttore parte un cavo e val al secondo punto di alimentazione al lampadario che porta la fase (220Volt)

    Le mie ipotesi,

    L' elettricista per "comodità" ha effettuato una seconda derivazione del cavo il neutro (quello che hai osservato dello stesso colore ) portandolo ad uno dei capi del lampadario del corridoio! Non avendolo collegato il lampadario del corridoio gli arriverà la fase (comandata dal suo interruttore ) ma la lampadina non potrà accendersi in quanto tu ha sconnesso il neutro!

    Questa è la relazione che accomuna le due lampade (quella del bagno si alimenterà normalmente mentre quella del corridoio non potrà essere alimentata in quanto hai disconnesso uno dei suoi due cavi che la alimenta!)

    Devi quindi riconnettere i cavi come erano in precedenza, ATTENZIONE CHE CI SONO PROBLEMI DI SICUREZZA, infatti quando accendi il lampadario nel corridoio ti troverai la fase 220volt in uno dei cavi che non hai collegato vicino al lampadario in bagno!

    Ciao ..una raccomandazione quando operi stacca tutte le alimentazioni ...altrimenti rischi parecchio...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Nulla di strano ,mettili come prima. Si sono derivati da dalla prima lampadina in qualche modo.

    Dico in qualche modo poichè sarebbe lunga spiegarti. Comenque se hai problemi ci sono gli elettricisti

    Il fai da in questi casi non conviene.

    .

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.