Ho messo l'OLIO GOMENOLATO al mio cocorite...?

...come consigliatomi quì da un utente e va mooooolto meglio!! xD grazie per la dritta!!!

l'allevatore mi ha detto ke il mio coco ha una forte coccidiosi per cui la cura deve farla per non meno di 8 giorni ma per la zampina ke non può poggiare,mi ha deviata verso un centro veterinario di sua fiducia perchè a suo dire,non sa di cosa si tratta.

Il piccolo mangia,vola,respira molto meglio ed è attivo ma la zampa su cui dorme la curo con la PENATEN perchè aveva delle piccole ulcerazioni iniziali.L'altra zampa incriminata la curo con gentalin crema(antibiotico)+penaten (così ha una doppia azione benefica xD ).Ora incrocio le dita perchè lunedì lo porto dal vet e vediamo cosa mi dice per la zampa. :x

Se poggia,sta storto,dorme su una sola zampa e perde l'equlibrio :xxxxxxxxx

ma almeno ora respira meglio!!! xDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDD

ri-grazie per il consiglio!! :**

Aggiornamento:

la tintura iodio xò so ke se ingerita è letale :xxxxxxxxxxxx per la cicatrene è ok,la prendo oggi :D

2 risposte

Classificazione
  • ica
    Lv 7
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    Sono proprio contenta che abbia funzionato!!!!!

    In fondo i nostri amici animali sono sempre come dei piccoli neonati!!!!

    °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

    invece scusa se mi permetto ma non credo che la PENATEN (se intendi quella per neonati) possa andare bene per le zampe perchè è un antiarrosamento da usare come preventivo e non come curativo.

    Anche il gentalin-beta non è adattissimo perhè non andrebbe dato dove ci sono ferite (ache piccole) ma solo su cute sana.

    Se vuoi usare una crema allora orientati su CICATRENE CREMA o IRUXOL se invece vuoi usare un prodotto liquido va bene sia mercurio cromo che betadine che tintura di iodio, ecc

    °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

    ti copio la risposta di GREG ad un utente che aveva problemi di coccidiosi....penso possa interessarti.....

    coccidi sono parassiti interni, presente in ogni volatile, solo ke in generale, qndo le cose vanno bene nn danno fastidio..l'infezione scoppia in determinati casi e tra qsti, i piu gravi e frequenti sono mancanza di pulizia e stress..con stress intendo cambi bruschi di alimentazione o di temperatura o di posto e tutte cose simili..quindi se vuoi prevenire la coccidiosi devi evitare qste cose..

    ti sconsiglio la prevenzione x via farmacologica x nn rischiare un processo di "farmacoresistenza"(cioe ke i coccidi presenti si abituano ai farmaci e se scoppia l'infezione sarà difficile debbellarla)o anke di assuefazione..la via migliore è far star bene i proprio soggetti, cambiare ogni giorno beverini e tazzine dov vanno mangimi grassosi o oleosi cm semi ammollati/germinati o pastoni morbidi o secchi integrati..si deve rimanere sempre al punto giusto la flora intestinale xke uno sbalzo puo alterarla e mandare i soggetti in coccidiosi(rischiando anke una micosi se c'è un po di umidità in piu)..qsto x qnto riguarda la prevenzione..

    la terapia migliore la puo dare solo un analisi accurata delle feci..la migliore analisi fecale è qlla cloacale (cioe fare tamponi anali, prpr all'interno del soggetto, cosi da avere ambienti nn contaminati da fattori esterni)..se nn è possibile la via migliore è qsta: devi mettere un foglio di carta argentata in forno gia riscaldato al max efarlo star un paio di minuti..la carta xo deve essere piegata in due..dopo i due minuti togli la carta dal forno senza aprirla e prendendola soltanto dagli spigoli cosi da avere sterile l'interno della carta..metti la carta sotto la gabbia del soggetto e aspetti ke defechi, appena cio accade prelevi l'escremento con un tampone per analisi delle feci ke trovi da un veterinario..è una specie di cotton fiok allungato..prelevi la fece e lo riponi nel beccuccio col liquido ke conserva ke è gia presente..prendi il tampone e lo porti dal veterinario..lui ti dirà il farmaco piu sensibile ai coccidi e anke le dosi da dare..

    qsto prelievo di feci, sia tampone normale ke cloacale va fatto dalle 14-16, xiodo del giorno in cui vengono espulsi parassiti interni in quantità maggiori, quindi è piu facile trovare la risposta..

    personalmente ti consiglio di rifiutare il consiglio del veterinario se il farmaco ke ti da è un anticoccidiostatico (cioe ke cura solo i sintomi, quali esb3 etc) e chiedere un anticoccidiotico ove possibile..il migliore e piu usato kmq è il baycox..il dosaggio in generale è di 1,5ml ogni litro d'acqua quindi 2 gocce ogni 50ml d'acqua(un beverino normale è 50 ml)..per 5 giorni, poi vitamine per 3 giorni e poi altri 5 giorni di baycox e alla fine una settimana di vitamine..il tutto va cambiato molto spesso..prima di metter l'acqua devi lasciarli senza bere per un oretta durante il baycox..nell'arco di qste 2 settimane devi cambiare le carte almeno una volta ogni due giorni(meglio ancora una volta al giorno)..un'altra cosa importante è evitare altri farmaci cm antibiotici e antimicotici..è consigliabile, qualora i soggetti sono in uno stadio gia avanzato della malattia, oltre ke iniziare con un dosaggio maggiore(invece di2 gocce meglio 3 per i primi 2-3 giorni)anke dare cibi piu morbidi come semi ammollati con pastone secco cosi da avere morbido ma nn troppo bagnato e cambiar ogni 2 ore o almeno il piu possibile..e tenere il soggetto in ambienti caldi e poko umidi..se si ha camera infermieristica a maggior ragione le cose vanno cambiate molto spesso,anke le carte del fondo..

    kmq il baycox è difficile trovarlo(c vuole triplice ricetta veterinaria)a meno ke qlk uccelleria nn l'abbia, altrimenti devi usare un prodotto ornitologico ke si trovan in uccellerie x la coccidiosi con risultati forse molto meno entusiasmanti..

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Dennis
    Lv 4
    3 anni fa

    Se cerchi una soluzione per raddrizzare le gambe ti consiglio questo metodo naturale http://RaddrizzareLeGambe.enle.info/?lO68

    Gambe ritorte o ad arco non solo sono considerati un problema estetico davvero notevole, ma possono anche causare gravi problemi di salute, in particolare per la colonna vertebrale ei muscoli situati nello stesso.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.