Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

psicologa troppo appariscente, mi ha messo a disagio?

ieri ho avuto il primo colloquio con una psicologa e mi sono sentita molto a disagio non tanto perché ho parlato di me ma perché la trovo molto appariscente. ho notato subito gli occhiali da vista con le stanghette D&G a caratteri cubitali, tanto truccata, lampadata, collana d'oro, bel vestito.. sarà che ho qualche problema di autostima e di inferiorità però non mi ha fatto una bella impressione come persona, mi sembrava superficiale. dal profilo professionale non mi è sembrata male, o almeno mi ha chiesto di parlare di me e sembrava ascoltarmi con attenzione. secondo voi devo provare un altra psicologa? è un motivo valido? ciao, grazie dei vostri pareri

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    cambia subito. uno psicologo è un pò come il confessore, devi sentirti a tuo agio dal primo momento, xché dovrai parlare di te, anche delle cose + recondite e la fiducia non si riesce a darla subito a tutti.

    ti racconto della mia esperienza: avevo 17 anni e una marea di problemi adolescenziali.

    mia madre mi fissò un appuntamento con una psicologa, la quale dopo qualche seduta mi disse: "devi imparare ad accettarti... ti nascondi dietro il trucco e vesti in maniera appariscente x sembrare diversa...". non aveva torto, ma sentirmelo dire da una con i capelli tinti di un rosso improbabile, la maschera di cerone sul viso e naso e bocca rifatte mi lasciò basita... sembrava parlasse di sè... ovvio, mi caddero le braccia e mi fece più male che bene, avevo perso fiducia un pò in tutta la categoria. fortuna che in seguito ho trovato una persona mooolto più professionale con cui ho iniziato (e portato a termine) un percorso duro ma necessario

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Se non ti dà fiducia, cambiala subito. Per esperienza personale, posso dirti che nel rapporto con uno psicologo conta più la simpatia istintiva che la competenza oggettiva del professionista. Che poi, per essere buoni psicologi, più che la competenza nozionistica, è necessario avere buon senso e la predisposizione ad ascoltare e capire gli altri. A volte un amico può aiutarti più di un una psicologa ingioiellata e lampadata (grazie ai soldi dei suoi pazienti).

  • Anonimo
    1 decennio fa

    secondo me non ti dovresti sentire inferiore conta che se fa questo mestiere è perchè sicuramente si interessa sinceramente degli altri quindi è anche una brava persona , non basarti su come appare ma su l aiuto che ti può dare.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.